);

Betrayal 1×01 – PilotTEMPO DI LETTURA 3 min

/
Che cosa faresti tu donna se a 40 anni ti rendessi conto di vivere una vita insipida e priva di emozioni?
Se ad un certo punto ti alzassi la mattina e realizzassi che non sei dove volevi essere quando avevi 20 anni e sognavi il futuro? E tu uomo, cosa faresti se ad un certo punto ti rendessi conto di aver rinunciato a tanto, forse troppo, per accontentare gli altri?
Sono queste le domande che si fanno i protagonisti di questa nuova serie targata ABC. Da un format tedesco intitolato “Overspel” sbarca oltre oceano una storia che viene rivisitata da grandi autori americani come David Zabel (che avevamo già ritrovato in E.R) e la cui messa in onda giunge subito dopo grandi “spettacoli” della ABC come OUAT e Revenge. E proprio con quest’ultima serie questo show ha molto in comune, tanti sono stati i paragoni. Difatti, l’inizio è costituito dal solito revengiano flashforward, un tentato omicidio che però si svolge sei mesi dopo l’inizio della trama e a noi dunque è dato poco sapere e tanto da immaginare.
Vittima di questo colpo di pistola dall’intento fatale è la protagonista Sara Hanley, una fotografa che vive un matrimonio ormai finito con il marito, avvocato in ascesa di Chicago, da cui ha avuto il piccolo Oliver.
Tutto inizia in una galleria d’arte in cui Sara casualmente incontra l’altro soggetto di quel “tradimento” di cui si forgia il titolo: Jack McAllister, avvocato anch’egli come il marito ma a differenza sua ormai affermato e che lavora nell’azienda di famiglia della moglie, Elaine Karsten. I Karsten sono una famiglia importante in città e Jack un po’ per (s)fortuna un po’ per caso si ritrova a dover risolvere molti dei loro problemi da bravo ragazzo qual è, dimenticando a volte se stesso.
Queste le premesse che, come un semplice spettatore può pensare, porteranno i due protagonisti a intrecciare una relazione extraconiugale e da cui nasceranno non pochi problemi.
Gli attori, rispettivamente Hannah Ware nel ruolo di Sara e Stuart Townsend nel ruolo di Jack sono poco conosciuti: la prima annovera nel curriculum una serie di comparsate in telefilm da noi non troppo noti come “Shame”; il secondo, irlandese, è anch’egli poco famoso ma con una maggiore esperienza in campo cinematografico. Comunque sia, in questo pilot dimostrano di avere le capacità adeguate per i ruoli richiesti, con un’ottima immedesimazione in soggetti che potrebbero subito scadere nel banale ma che non lo fanno, sia per la buona scrittura di Zabel sia per appunto la loro interpretazione.
Betrayal è un drama che riprende quegli amanti di “Mistresses” con un minor romanticismo e un maggior thriller se vogliamo, e che utilizza molte tecniche già viste in Revenge, e si preannuncia uno dei show di punta di una delle reti più importanti americane.
A ciò c’è da aggiungere che non è solo la solita storia di due persone annoiate della propria vita e desiderose di evaderla, ma uno show a tutto tondo dove nei minuti finali farà capolinea un giallo che lascerà attonito lo spettatore, che dovrà attendere le prossime puntate per vederne la risoluzione. Ecco perchè è consigliabile vederlo e dargli una chance.

 

PRO:
  • Trama avvincente mai banale. Ottime potenzialità.
  • Tecnica del flashforward che oltre a ricordarci altri telefilm contemporanei cattura subito l’attenzione dello spettatore. La scena iniziale verrà poi replicata alla fine portando lo stesso spettatore a domandarsi sull’esito della storia, immaginando come andrà a finire. E’ ciò a cui porta il flashforward.
  • Non è solo drama smielato e tediosa cronaca delle relazioni extraconiugali dei giorni nostri. C’è giallo, c’è suspance.
CONTRO:
  • Storia piuttosto semplice. Alla lunga potrebbe accartocciarsi su sè stessa implodendo e annoiando il pubblico.

 

Nonostante un rating d’esordio non incoraggiante, forse anche dovuto ai fin troppi show di punta collocati la domenica sera e la messa in onda in orario inoltrato, Betrayal fa il suo lavoro e lo fa bene creando una trama orizzontale su cui poter lavorare per un bel po’ di tempo senza scadere nel banale. Quaranta minuti del vostro tempo potreste dedicarglieli.

Un tempo recensore di successo e ora passato a miglior vita per scelte discutibili, eccesso di binge-watching ed una certa insubordinazione.

Rispondi

Precedente

Downton Abbey 4×02 – Episode Two

Prossima

Super Fun Night 1×01 – Anything For Love

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: