);

Glee 5×19 – Old Dogs New TricksTEMPO DI LETTURA 3 min

/
()

Dopo una serie di episodi piacevoli e significativi c’era da aspettarsi che la puntata fuffa fosse dietro l’angolo e, infatti, puntuale come la morte e le tasse, si è materializzato in questo diciannovesimo episodio.
Ancora una volta, al centro dell’attenzione troviamo Rachel, già ampiamente protagonista dei due episodi precedenti. Prima, i riflettori puntati sulla giovane stella
erano motivati dal grande debutto, ma, si sa, il troppo storpia e Rachel e i suoi grandi problemi scadono velocemente nel ridicolo. All’inizio della puntata la vediamo tutta preoccupata per la reputazione di star capricciosa e inaffidabile che le ha procurato la sua recente “scappatella hollywoodiana”. Ancora una volta le viene in aiuto l’ormai inseparabile Santana che le suggerisce di rinnovare la propria immagine con opere benefiche, incaricandosi di organizzare tutta la messinscena. Il ruolo di Santana, sempre meno chiaro, scopre l’ennesima sfaccettatura in questo episodio, in cui la vediamo in veste di PR, ruolo che, a mio parere, le calzerebbe a pennello. Tuttavia, qualcosa mi dice che gli autori e gran parte dei fan riterrebbero il suo prezioso talento canoro troppo sprecato per una simile. Peccato perchè ormai l’abbiamo vista in veste di cheerleader, attrice di pubblicità, cameriera, aspirante attrice di Broadway e aspirante cantante; mi chiedo a questo punto se il suo incerto futuro avrà mai un vero punto di svolta.
Tra le tante cause da sostenere, Rachel si lancia sull’animalismo, organizzando un concerto benefico per aiutare un canile newyorchese e questa scelta dà una svolta “pucciosa” all’episodio, dando il via ad una gradevole e divertente esposizione di pelosetti danzanti che distoglie lo spettatore dal concentrato di noia di questa puntata.
Inoltre, l’adozione di un cucciolo è la scusa per l’ennesimo micro crisi tra Sam e Mercedes, coppia mal assortita, mal riuscita e malfunzionante sin dai tempi del liceo, ma che gli autori si ostinano a mandare avanti. Mercedes accusa Sam di immaturità, Sam fa il bravo bambino per un giorno, Mercedes è contenta e tutto è risolto (fino alla prossima crisi).
In tutta questa inutilità, l’unica parte sensata riguarda il povero Kurt: caduto (artisticamente parlando) un po’in disgrazia e snobbato dagli amici troppo impegnati, fa amicizia con una vecchietta che si rivela essere un’ ex star di Broadway che, a quanto pare, a NY sono più diffuse dei senzatetto. In assenza di migliori progetti, Kurt prende a cuore la causa artistica degli arzilli vecchietti e li aiuta a realizzare il loro spettacolo rivelando grande talento e dimostrando che si può fare buona arte anche senza far parte di una prestigiosa produzione. Tuttavia, per quanto le lezioni di umiltà siano sempre utili, tutti speriamo che Kurt esca presto dalla zona d’ombra in cui è stato relegato per troppo tempo.

PRO:

  • Puntata decisamente cucciolosa.
  • Il buon cuore e il gran talento di Kurt
  • Rachel trascinata dai cani.
CONTRO:
  • Noia, noia, noia.
  • Futuro sempre più incerto e confuso per Santana.
  • Coppia Sam/Mercedes.

Episodio filler noioso e facilmente dimenticabile, tenuto in piedi solo dalla storyline di Kurt e dalla cucciolosità dei cani.

The Back Up Plans 5×18 2.41 millions – 0.9 ratings
Old Dogs New Tricks 5×19 2.10 millions – 0.8 ratings

VOTO EMMY

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Un tempo recensore di successo e ora passato a miglior vita per scelte discutibili, eccesso di binge-watching ed una certa insubordinazione.

Rispondi

Precedente

Person Of Interest 3×22 – A House Divided

Prossima

New Girl 3×23 – Cruise

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.