);

Hart Of Dixie 2×06 – I Walk The LineTEMPO DI LETTURA 4 min

/
Episodio
carino e divertente, all’altezza degli altri, sebbene non proprio tra
i migliori. In ogni caso Hart Of Dixie si sta confermando essere un
telefilm ben fatto, con personaggi ben delineati e una trama
coerente. Questa puntata vede Bluebell alle prese con le elezioni
per il sindaco e i cittadini devono decidere se rinnovare il mandato
al buon Lavon Hayes, che vuole conservare gli antichi valori della

piccola cittadina, oppure votare per Ruby Jeffries, che invece vuole
rendere Bluebell una cittadina moderna con tanto di centri
commerciali.Per analizzare questo episodio, procederei
soffermandomi sui personaggi principali e inizierei proprio da
Lavon. Il sindaco Hayes, che abbiamo visto determinato a rimanere
tale, in quest’episodio tentenna e quasi manda all’aria tutto durante
il dibattito della sera prima delle elezioni. Lo vediamo balbettare e
dire parole inopportune, quando invece la sua rivale era stata
diretta e sicura di sé, sotto lo sguardo sconcertato di Lemon. Lavon
è combattuto e non sa quello che vuole. Da un lato vuole a tutti i
costi continuare ad essere il sindaco di Bluebell, dall’altro sembra
desiderare di perdere perchè altrimenti Ruby lascerebbe la città.
Sappiamo che i due hanno avuto una storia finita male ai tempi del
liceo, ma , dal momento che i due si sono rivisti da molto poco e
Ruby non ha fatto altro che ostacolarlo, sembra un po’ esagerato.
Lavon ha perso un po’ di punti in quest’episodio.
In tutto questo
Lemon è stata testimone del flirt della sua ex fiamma con Ruby ed è
gelosa marcia. Lemon è un personaggio che sta cambiando, sta
crescendo. La Lemon di questo episodio è diversa dalla Lemon dei
primi episodi della prima stagione e credo che la chiave di svolta
per il suo personaggio sia stata la rottura con George. Per lei
confrontarsi con una nuova realtà è stato fondamentale e, infatti,
è andata a vivere da sola per essere la donna indipendente che ha
capito di poter essere. Se si fosse sposata, probabilmente questa
maturazione non sarebbe mai avvenuta.
Vediamo anche George che,
come al solito, è pronto ad aiutare il suo imprevedibile amico Wade.
Stanno dando prova di quanto la loro amicizia sia solida e come si
completino a vicenda. In questo caso George è intervenuto per
aiutare l’amico a convincere la sua ex ragazza a spostare la sua
“casa mobile” entro i confini di Bluebell per poter votare e si è
anche offerto per farsi tagliare i capelli da lei. Non è la prima
volta che il maturo George corre in aiuto dell’irresponsabile Wade,
mettendosi anche nei guai. Alle volte litigano, hanno anche fatto a
pugni per Zoe, ma non hanno mai smesso di essere amici e rende la
loro amicizia esemplare.
Nel frattempo il padre di Lemon, il
nostro scorbutico Dr Brick Breeland, è in preda a una crisi di nervi
la cui causa si scopre essere il sospetto che Emily lo stia evitando.
E’ più irascibile del solito e fa preoccupare la figlia minore che
chiede a Zoe di visitarlo. Ovviamente inizialmente Brick è ostile,
ma alla fine cede e si confida con lei. E si vede un’altra volta come
il personaggio di Brick si sia evoluto nel corso della serie e sia
cambiata la sua opinione su Zoe. Una delle scene più belle
dell’episodio è stata la videochiamata che Brick fa a Zoe per dirle
che si era risolto tutto con Emily ed è proprio la prova che Brick
non è più solo lo scorbutico e orgoglioso dottor Breeland, ma che
ha quasi un comportamento paterno nei confronti di Zoe Hart.
Zoe
è stata poco presente in quest’episodio, ed è una scelta
apprezzabile, da parte degli autori, perchè in questo modo danno
spazio agli altri personaggi.
Purtroppo, in tutte le serie tv, non
possono mancare i clichè, come ad esempio il bacio di Lavon e Ruby
che, a fine episodio, annuncia pubblicamente di aver trovato una
ragione per rimanere in città, nonostante la sua sconfitta alle
elezioni, il che era abbastanza prevedibile, così come la decisione
presa troppo tardi da Lemon di confessare i suoi sentimenti a Lavon,
sotto saggio consiglio dell’amica Annabeth.
Nel complesso,
comunque, episodio molto carino, che ha dato il giusto spazio a
personaggi secondari, persino alla più piccola delle Breeland.

PRO:
  • Brick
    che, alle prese con problemi di cuore, si sfoga con Zoe
  • Lemon che
    confessa alla sua amica Annabeth di aver avuto una relazione con
    Lavon e le dice di amarlo ancora
  • Amicizia Wade/George
CONTRO:
  • I clichè
  • La confusione di Lavon

Riassumendo l’epidodio è stato carino, scorrevole, mostrando un bell’esempio di vita cittadina. E’ calato un po’ nella parte finale ma nel complesso un buon episodio.
Scene divertenti che hanno visto protagonista Brick e Zoe, così come Wade e George alle prese con il camper di Tansy. Peccato per la “caduta” di stile di Lavon.


VOTO EMMY

Distratta, eterna sognatrice e accumulatrice compulsiva di tazze di ogni forma e colore. Vive la sua vita tra mille paranoie, attacchi di ridarella immotivati e costante voglia di prendere il primo aereo per Londra.
Nel tempo libero attende da più di quindici anni di ricevere la lettera per Hogwarts e guarda serie tv come se non ci fosse un domani.
Normalmente è una persona pacata, ma provate a toglierle il caffè e si trasformerà in una belva feroce. Lorelai Gilmore docet.

Rispondi

Precedente

New Girl 2×08 – Parents

Prossima

The Killing 2×03 – Numb

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: