);

Heels 1×04 – Cutting PromosTEMPO DI LETTURA 4 min

/

Heels 1x04 recensione Il nuovo capitolo del drama targato Starz è completamente a secco di wrestling, forse quasi a sorpresa dopo lo scorso episodio in cui il ring era stato il vero protagonista, ma nonostante ciò le emozioni non sono di certo mancate, merito soprattutto di un ottimo lavoro dal punto di vista della sceneggiatura.
Dopo aver visto i quattro episodi fin qui rilasciati è ormai chiaro quale sia il modus operandi di Michael Waldron: nello show si alternano capitoli in cui la federazione di Duffy è la protagonista ad altri dedicati totalmente all’introspezione dei personaggi principali. Una scelta alquanto particolare ma che fino a questo momento sta funzionando. Sebbene sia molto il tempo portato via dall’approfondimento delle dinamiche personali ed interpersonali dei protagonisti, si stanno muovendo fin troppe carte per tenere il destino della DWL così sul filo sul rasoio, tanto che con l’arrivo, probabilmente permanente, di Wild Bill nelle prossime puntate ci si aspetta un’importante svolta per la federazione della Georgia.

“He’s the reason Tom killed hisself. […] You know it. Can’t pin that on me. Oh, you think I fucked that up, like I fuck everything up, like I fucked my whole life up? I see you looking down your nose at me. Let me tell you something. Your life ain’t so perfect. […] You and wiener Ted. The guy knows I used to tag his wife, yet he still lets me in his home. And that daughter you can’t fucking stand. Too bad I wasn’t around to pay for that abortion, too.”

IL GIOCO DELLE COPPIE


“Cutting Promos” si è rivelato un episodio “chirurgico”, con l’intento preciso sia di mostrare al pubblico cosa passa nella mente dei Georgiani amanti del wrestling, sia di approfondire le dinamiche interpersonali che legano i vari character.
Il rapporto di amicizia e probabilmente non solo tra Crystal e Booby, a dispetto del breve minutaggio ad esso dedicato, si sta rivelando molto solido e credibile, con i due personaggi che sembrano aver instaurato un forte legame, iniziato prima con dei consigli sulla scrittura del personaggio del nuovo Face della federazione, passando successivamente a qualcosa di più concreto, talmente concreto che Ace sembra esserne rimasto scottato.
Per quest’ultimo, invece, sembra rafforzarsi il rapporto con Wild Bill, una strana amicizia, se così di può definire, che potrebbe indirizzare sulla cattiva strada lo Spade più giovane. Sarà interessante assistere a come si evolverà: se l’ex wrestler diverrà un vero mentore per il nuovo Heel della DWL, oppure se prima o poi quest’ultimo si libererà la mente dalle idiozie di Bill.
Highlights e sorpresa dell’episodio sono sicuramente le scene che vedono Wild Bill e Willie, due personaggi che hanno un intenso legame passato e che nonostante siano evidentemente due character secondari, sono riusciti ad intrattenere più che egregiamente, merito soprattutto del crudele scambio di battute e delle qualità di Chris Bauer come attore.

PARADISO O INFERNO?


“Mama, Daddy was mixed up, so he checked out. But he ain’t in hell. He just ain’t here.”

Come già accennato “Cutting Promos” ha puntato fortemente sull’introspezione dei personaggi secondari come: Wild Bill, Tom Spade figurativamente, Carol, Bobby e Cristal, un interessante, godibile e, soprattutto, inaspettato lavoro in quanto molti drama preferiscono concentrarsi più sulla storia che sui protagonisti, due aspetti che Waldron sta cercando di far convivere. Questo mix di obiettivi sta funzionando egregiamente soprattutto in funzione della creazione dei personaggi, in particolare per quella di Ace Spade.
Fino a questo momento Ace è in assoluto il personaggio che funziona meglio nello show, sia per merito di una scrittura oculata del personaggio, in continua evoluzione, sia grazie all’ottima interpretazione di Alexander Ludwig che riesce a rendere il proprio character credibile in ogni sua sfaccettatura. Ace fino a questo momento ha coperto ogni sorta di emozione: dalla depressione alla gioia, dalla paura alla rabbia, tutto questo rimanendo sempre estremamente coinvolgente, quasi magnetico.
Prova di quanto appena affermato è l’ottimo confronto tra madre e figlio, un momento quasi toccante in cui il dolore provocato dal suicidio di Tom Spade si fa sentire più che mai. Si spiegano così diversi tratti dei due, come il comportamento sempre più freddo di Carol e l’evidente dolore che Ace prova ogni giorno nel pensare al padre. Momenti toccanti che, seguendo la logica degli episodi, lasceranno spazio all’azione nel quadrato durante il prossimo capitolo.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Ace Spade
  • Wild Bill
  • Gli approfondimenti su personaggi
  • Il promo girato
  • Nulla da segnalare

“Cutting Promos” conferma le intenzioni di Waldron nel voler presentare Heels come un drama a tutto tondo, con una storia avvincente e dei personaggi profondi e ben caratterizzati. Intenzioni che, per ora, sono state rispettate, per cui non si può che ringraziare.

Detto anche Calendario Umano, si aggira nel sottobosco dei prodotti televisivi e cinematografici per trovare le migliori serie e i migliori film da recensire. Papà del RecenUpdate e Genitore 2 dei RecenAwards, entra in tackle in pochi ma accurati show per sfogarsi e dire la propria quando nessuno ne sente il bisogno.

Rispondi

Precedente

Shang-Chi E La Leggenda Dei Dieci Anelli

Prossima

I Segreti Delle Attrazioni Disney – Seconda Parte

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: