Arrow 2×05 – League Of AssassinsTEMPO DI LETTURA 4 min

/
()
Una delle cose che piace di più e che funziona meglio in questa serie tv è il come vengono scanditi due tempi distinti che ci raccontano due storie differenti. Da una parte abbiamo la vita dei personaggi nel presente, dall’altra abbiamo la storia di Oliver nel passato, quanto mai misterioso, trascorso lontano da casa. In modo meraviglioso gli autori sono in grado di intrecciare due linee del tempo distinte senza che i flashback diventino predominanti e fastidiosi. Ed è così che il telespettatore non si stanca mai e desidera vedere l’evolversi delle vicende, presenti e passate, allo stesso modo e con lo stesso coinvolgimento.
Al centro di questa quinta puntata c’è Sara Lance, e i flashback sono dedicati alla sua storia, ed è così che scopriamo come si è salvata dalla tempesta (un po’ alla Rose di Titanic), utilizzando una porta strappata via dalla Queen’s Gambit. Un canarino giallo indica la direzione in cui si trova la famosa nave e per la prima volta la storia di Oliver si incrocia con quella di Sara. Un sacco di misteri e un volto nuovo: il Dottor Ivo Anthony, nella sua versione fumettistica questo personaggio è un genio del male ed uno scienziato geniale ossessionato dalla morte che cerca di inventare un siero per l’immortalità. La storia passata di Sara si incrocia con quella del Dottor Ivo e quindi ora non resta che aspettare e vedere il ruolo di questo personaggio sulle vicende passate di Oliver e della Lance.
Intanto nel presente vengono svelati altri misteri, più che altro scopriamo che la “Lega degli Assassini” non è una leggenda, e che sia Sara che il Merlyn Senior ne facevano parte. I timori per l’incolumità della famiglia portano Sara ad affrontare finalmente il padre Quentin, un uomo cambiato e pronto a perdonare le scelte fatte della figlia, e dopo un addio strappalacrime torna da Laurel e cerca di aiutarla a star meglio. Quentin Lance è uno dei personaggi trasformato maggiormente dal terremoto, e al di là del perdere gradi sulla divisa, ha acquisito la capacità di perdonare e la volontà di fare il meglio per la città rivolgendosi anche ad Arrow.
Nel frattempo Laurel continua la sua serie di comportamenti sbagliati: accetta il caso contro Moira, prende gli psicofarmaci, cerca di baciare Oliver e si arrabbia perché rifiutata da lui. Insomma, questo personaggio si ritrova ad essere sempre più spesso marginale e quando viene messo in primo piano non riesce a coinvolgere pienamente.
Sul fronte processo ritroviamo Laurel Lance dalla parte opposta del tavolo rispetto a Moira Queen ed offre il patteggiamento alla donna: l’ergastolo in alternativa alla morte. Buon per noi però perché la cosa non viene accettata, anche grazie al ritrovato affetto dei figli, e ci permetterà, probabilmente, di scoprire nuovi dettagli sul passato della donna e dei suoi amici cospiratori.
L’emotività e le vicende passate sono state dure sia per Oliver che per Sara e vedendo quest’ultima affrontare gli incubi notturni ci è tornato in mente l’Oliver della prima puntata: spaventato e stravolto emotivamente. Non c’è dubbio che le vicende isolane abbiano sconvolto e indurito la scorza dei ragazzi, cambiandoli e facendoli chiudere in se stessi, questo non fa altro che confermare la crudeltà di quello che hanno dovuto passare. Vedremo, ad ogni puntata le vicende si fanno più interessanti.
Le trame interessanti e gli intrecci avvincenti fanno di questa serie tv un prodotto riuscito e coinvolgente. Questa quinta puntata continua a mantenere alto il risultato come gli episodi precedenti, la collaborazione del team Canary – Arrow – Quentin fa fuori i seguaci della setta di Ra’s al Ghul e da il giusto movimento alla puntata che come le precedenti è pienamente riuscita.

 

PRO:

  • Flashback al femminile ci raccontano la storia di Sara Lance.
  • Il momento struggente tra Quentin e Sara.
  • Le vicende sulla nave si fanno sempre più ingarbugliate, e intanto aspettiamo ancora di vedere il volto del capitano.
  • Il Dottor Ivo vuole salvare la razza umana. Vedremo.
  • Oliver si apre e decide di parlare a Diggle degli anni trascorsi sull’isola e non solo.
  • La sovrapposizione dei flashback di Ollie e di Sara.
  • Sara è la preferita del figlio di Ra’s al Ghul. Incontreremo questo personaggio prossimamente?
  • Moira rifiuta il patteggiamento, quindi possiamo dedurre che verranno fuori nuove verità scottanti?
  • Malcom Marlyn arruolato nella lega degli assassini, questo fa capire quanto ancora c’è da scoprire su un personaggio che non c’è più.
CONTRO:
  • Laurel accetta il caso contro Moira e cerca di baciare Oliver. Mah!!

 

Gli scenari della serie tv, da Starling City alla nave, sono sempre suggestivi, e gli avvenimenti coinvolgenti. Canary ci dice addio anche se potrebbe essere un arrivederci, speriamo almeno di poterla rivedere nei flashback di Oliver. La puntata fa registrare il quinto successo di fila per questa seconda stagione che vede dinamiche nuove e sempre più interessanti.

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Precedente

Misfits 5×03 – Episode Three

Prossima

Glee 5×04 – A Katy Or A Gaga

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.