);

DC’s Legends Of Tomorrow 6×02 – Meat: The LegendsTEMPO DI LETTURA 3 min

/

recensione DC's Legends Of Tomorrow6x02Dopo l’incerto episodio pilota (che non ha inaugurato nel migliore dei modi questa sesta stagione), “Meat: The Legends” dimostra di avere qualcosa in più da dire rispetto al suo predecessore.
Se non altro serve a definire, nel tono e nello stile, quello che sarà il mood di questa sesta stagione di DC’s Legends Of Tomorrow. Una stagione che potrebbe riservare non poche sorprese, rivelandosi così sulla soglia della sufficienza cosa che (per uno show del genere) va più che bene.

DA CONSUMARE LONTANO DAI PASTI


La sci-fy classica è un po’ il leitmotiv che accompagna tutti gli episodi di questa stagione. Invasioni aliene, complottismi, nuove dimensioni sconosciute… un immaginario che si rifà ad una tradizione weird prettamente americana che va da The Twilight Zone ai viaggi intergalattici di Star Trek.
In questo senso, la scelta dell’ambientazione storica negli anni ’50, nella città di San Bernardino, è più che azzeccata. La patria dei fratelli McDonald’s conferisce alla storia quella particolare atmosfera camp che si adatta perfettamente ad una storia che riguarda una minaccia aliena “culinaria” dichiaratamente ispirata al classico dei B-Movie The Stuff-Il Gelato Che uccide.
Si tratta della parte più divertente e ironica dell’episodio, e in fondo quella riuscita meglio, anche se alcune scene sono da consumarsi preferibilmente “fuori dai pasti”.

SPOONER LA “SCHEGGIA IMPAZZITA”


In realtà tutta questa sequenza ha lo scopo (oltre che presentare il “caso verticale di puntata”) di procedere soprattutto lungo la linea orizzontale della serie. Questo episodio viene infatti usato per integrare meglio il personaggio di Esperanza “Spooner” Cruz (Lisset Chavez) al resto del team-Legends.
La new entry del gruppo rimane ancora un’incognita per quanto riguarda il suo effettivo “super-potere” e le sue origini. E tuttavia già qui si può vedere un miglioramento riguardo la sua caratterizzazione (soprattutto dovuta anche ad un mutato atteggiamento del resto del team nei suoi confronti) per cui si presuppone che ben presto si scopriranno nuovi particolari sulla “sensitiva degli alieni”. Se non altro va fatto notare che il character in questione è già, di gran lunga, uno dei più simpatici dello show (sicuramente molto più di Zari e Berhad con i loro capricci infantili).

SARA E GARY IN THE SPACE


Per quanto riguarda la storyline orizzontale di Sara Lance e “Gary l’alieno”, anche in questo episodio si rivela la parte più debole dello show.
Sicuramente è suggestivo il viaggio compiuto dai due, e la scelta della fotografia diversificata per indicare il pianeta alieno è più che azzeccata.
Peccato che la coppia in questione sia molto poco amalgamata, e il minutaggio risicato (che rallenta il tutto) fa sì che non ci sia una vera empatia nei loro confronti. Di fatto i due non fanno granché, se non incontrare bizzarri personaggi tra cui un’Amelia Earhart che sarebbe stato bello approfondire di più (e non buttare lì a caso).
Da questo punto di vista, dunque, c’è ancora molto lavoro da fare, ma ci sono anche molti segni di miglioramento.
Un piccolo passo per Sara e Gary ma un grande passo per il pubblico dello show insomma.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Atmosfera camp anni ’50
  • Riferimenti alla fantascienza classica e ai B-Movies
  • Esperanza “Spooner” Cruz
  • Amelia Earhart…
  • Fotografia del pianeta alieno
  • La “salsa aliena”
  • …peccato che sia molto buttata a caso
  • CGI orribile
  • Zari e Berhad insopportabili
  • Sara e Gary peggior coppia di sempre
  • Mick Rory e John Costantine in secondo terzultimo piano

 

Un leggero passo avanti rispetto all’episodio pilota. Si entra nel vivo dell’azione inaugurando la linea orizzontale e verticale che, da adesso in poi, caratterizzeranno questa sesta stagione.

Laureato presso l'Università di Bologna in "Cinema, televisione e produzioni multimediali". Nella vita scrive e recensisce riguardo ogni cosa che gli capita guidato dalle sue numerose personalità multiple tra cui un innocuo amico immaginario chiamato Tyler Durden!

Rispondi

Precedente

The Flash 7×09 – Timeless

Prossima

Noi, I Ragazzi Dello Zoo Di Berlino 1×06 – L’Ultima Dose

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: