);

How I Met Your Mother 9×13 – Bass Player WantedTEMPO DI LETTURA 6 min

/
()

È tempo di bilanci per HIMYM.
Essendo appena giunti a metà della nona stagione è quindi doveroso iniziare a tirare le somme di uno show che ormai sta per volgere al termine. Contrariamente all’andamento altalenante (con più bassi che alti a dire il vero, come dimostra il grafico) di un anno fa, quest’anno ci troviamo di fronte ad una dozzina di puntate che sicuramente non sono dei capolavori ma sono risultate decisamente godibili nonostante alcune scelte forse non proprio impeccabili da parte della coppia Bays&Thomas. Il pollice ad ogni modo è stato decisamente verso l’alto finora.
“Bass Player Wanted” è quindi un giusto finale per un midseason? Si sa, le puntate di chiusura per la pausa invernale dovrebbero sempre far venire la voglia di far scorrere veloce il tempo per vedere subito cosa accade dopo, la domanda quindi non è se sia o meno un giusto midseason finale quanto se l’episodio si possa dire riuscito in questo intento. Non è certo la prima volta che succede ma anche stavolta la risposta è un “nì”, nè carne nè pesce insomma, ma analizziamolo in dettaglio.
Finalmente, e sottolineiamo finalmente, la tanto tormentata “Odissea” di Marshall è finita. Si sa, l’accoppiata con Daphne ha avuto successo solo in parte ma il problema di fondo di questi primi 13 episodi è sempre stata la sua mancanza d’interazione con gli altri ragazzi del gruppo. Marshall è sempre stato un personaggio che, a differenza di Barney ad esempio, non riesce ad essere un vero showstealer ed è per questo che il meglio di sè l’ha sempre dato nei suoi dialoghi con gli altri characters. Ora il caro Mr. Eriksen ha l’occasione di tirar fuori il meglio del suo repertorio dovendosi riscattare anche lui (così come già avvenuto per Ted) per le ultime due serie abbastanza sottotono dal suo punto di vista.
La buona “notizia” che Marshall si porta appresso è inoltre il ritorno della Madre che questa volta per nostra fortuna non si limita ad una mera comparsata. Il ragazzo è quindi la terza persona della gang, dopo Barney e Lily, a fare la conoscenza della futura moglie di Mr.Mosby, sul fatto che sarà proprio lui a conoscerla per ultima non ci piove rimane quindi da vedere come e quando avverrà l’incontro tra la Madre e Robin.
L’andamento della sua storia in questi 20 minuti, ci fa capire ancora una volta come sia stata una tragicomica questione di attimi a non aver permesso a lei e Ted d’incontrarsi prima del dovuto, vedesi in ultima analisi la scena del drink offerto. Oltretutto, come apprendiamo a metà episodio, c’era pure il rischio che la ragazza neanche si presentasse al Matrimonio il che avrebbe reso praticamente certa la “fuga” di Mr.Mosby in quel di Chicago. Insomma il personaggio della Madre stiamo imparando a conoscerlo a scaglioni anche se a quanto pare tutti gli amici di Ted sembrano già andare matti per lei: con Barney si è dimostrata essere una degna confidente e “motivatrice” mentre con Lily e Marshall è stata un’ottima, simpatica e gentile compagna di viaggio. Crediamo però che una prima seria valutazione su di lei sarà possibile farla a seconda di quella che sarà la sua alchimia su schermo col suo futuro marito considerando che è quella la cosa che tutti aspettiamo da ben 9 anni.
La trama riguardante la nemesi della Madre, Darren, regala alcuni momenti belli anche se si ha sempre l’impressione che manchi qualcosa. Lo scopo del ragazzo è semplice, fingersi grande amico all’interno di un gruppo di persone per poi impiantare tra di loro il seme della discordia e godere nel vedere amicizie pluriennali che si sgretolano. La sua funzione all’interno della puntata è unicamente quella del “villain” della situazione anche se restano ignoti i motivi per cui una persona dovrebbe divertirsi tanto comportandosi in questa maniera, ed  è così che fa litigare prima Lily con Robin e poi Barney con Ted.
La cosa che in queste scene accomuna Robin e Barney è che a quanto pare entrambi hanno paura di perdere un grande amico: l’ex cantante pop canadese infatti non vorrebbe che Lily andasse in Italia ed è quindi contenta che la cosa sia in “forse” dopo che il marito dell’amica ha accettato il lavoro di giudice a NY, mentre Barney è ben conscio del fatto che se Ted si trasferisse a Chicago perderebbe il fratello di tante avventure passate ed al quale si sente tanto legato.
Il rapporto tra i due amici è un’altro punto focale della puntata, nonostante i caratteri praticamente opposti e nonostante abbiano più volte avuto motivo di litigare a causa di una certa ragazza, Ted e Barney si dimostrano capaci di fare qualsiasi cosa per l’altro, ma soprattutto di capirsi e di accettare le scelte fatte. Barney andrebbe addirittura in prigione per Ted ed anche quest’ultimo dimostra di rischiare altrettanto per il caro Mr. Stinson commettendo un furto fatto però a fin di “bene”.
La parte più divertente dell’intera vicenda sono sicuramente le storie strappalacrime sul passato di Darren prese direttamente dai classici Disney e le conversazione telepatiche tra le 2 ragazze ed i 2 ragazzi anche se il risvolto finale ha un che d’inaspettato. Insomma un Ted Mosby che tira un pugno in faccia a qualcuno quando mai si è visto? Oltretutto dopo che, altro gesto inaspettato da parte sua, aveva rubato qualcosa con non poca fatica. D’altra parte una bottiglia di scotch da 600 dollari è pur sempre una bottiglia di scotch da 600 dollari ed il gesto è stato particolarmente apprezzato da tutti, futura moglie compresa.
A tutti quelli che (come noi) si aspettavano un’immediata discussione tra moglie e marito diciamo di armarsi di pazienza perchè i due hanno preferito mettersi in momentanea tregua piuttosto che litigare dopo che non si vedevano da un po’. Il dilemma “Italia VS New York” è quindi destinato a protrarsi più in là nel tempo rimanendo quindi l’ultima piccola vicenda rimasta al momento irrisolta dalla scorsa stagione.
Dicevamo però che non è tutto oro quest’episodio. Ed infatti c’è da dire che nonostante le buone intenzioni da parte degli autori il personaggio di Darren non è che sia stato esattamente il massimo in quanto a divertimento ed interesse. Se c’era l’intenzione di basare l’intera vicenda su di lui allora è chiaro che qualcosa che non va in questa puntata perchè, ben venga sempre l’introduzione di nuovi character se coerenti con la narrazione, ma se vengono inseriti in un contesto a caso giusto per fungere da deus ex machina della vicenda allora qualcosa non quadra.
Tornando alla domanda all’inizio, se dobbiamo valutare i “primi” 19 minuti della puntata non è che succeda qualcosa di eclatante capace di volerci far vedere subito cosa accadrà nel 14-esimo episodio ma è anche vero che il cliffhanger finale sull’ultima sberla che Marshall deve dare a Barney di per sè è una cosa che ci fa ben sperare per una ripresa post natalizia molto divertente.

 

PRO:

  • Ted finalmente tira fuori le “palle”
  • Lily: il duo con Robin ci ha permesso di vederla uscire dall’ombra, in una stagione in cui sembra rilegata alla semplice battuta di “Thank you, Linus”
  • La Madre che non si limita ad una semplice comparsata
  • I dialoghi telepatici tra amici
CONTRO:
  • La Madre incontra per puro caso Marshall, che fatalità. E lo riconosce pure grazie ai racconti di Lily. Doppia fatalità ed incredulità generale.
  • Il confronto Marshall-Lily tirato un po’ troppo per le lunghe.

 
Il ritorno della Mother, l’arrivo di Marshall e l’imminente schiaffo di quest’ultimo a Barney.
Insomma questa puntata ha messo diversa carne al fuoco per i prossimi episodi, il problema è la maniera in cui l’ha fatto in quanto non sempre si è riusciti nell’intento sperato. Il regalo natalizio di HIMYM è riuscito a metà insomma e l’augurio è che il prossimo anno porti questa serie ad una degna conclusione con episodi degni di questo nome.

 

VOTO EMMY

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

1 Comment

  1. comunque Darren che sputtana Ted con la storia di chicago mi ha ricordato molto il finale della 1 stagione di scrubs..certo che jordan aveva un altro stile!

Rispondi

Precedente

A Young Doctor’s Notebook 2×04 – Part IV

Prossima

White Collar 5×07 – 5×08 – Quantico Closure – Digging Deeper

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.