);

How I Met Your Mother 9×16 – How Your Mother Met Me

/
()

Diciamoci la verità: quando qualcuno legge che un episodio dell’ultima stagione di HIMYM si chiamerà “How Your Mother Met Me”, inevitabilmente inizia ad avere un certo grado di aspettative. Se poi a tale annuncio seguono settimane in cui escono decine di interviste di produttori, autori, attori che descrivono tale episodio come un importantissimo mattone per la costruzione della storia tra la Madre e Ted beh, uno può iniziare anche a sperare nell’epicità della puntata in questione. Poi però arriva il momento della visione e dopo quei venti minuti uno si chiede: sono state soddisfatte le aspettative e le speranze riposte finora? E la risposta, onestamente, è no.
Non fraintendete, è cosa assolutamente vera che questo sedicesimo episodio era necessario per il gisuto compimento della trama. Ormai sono nove anni che seguiamo le vicende di Ted e dei suoi amici e, ora che iniziamo a capire come le cose andranno realmente a finire, è lecito domandarsi: ma questa Mamma, se davvero era destino che si incontrasse con l’uomo della sua vita da tempo, se addirittura qualche volta con il tipo in questione si è sfiorata, come è possibile che non ci abbia mai parlato prima? E la risposta a tale domanda ci arriva nei primi tre minuti di show: poco più che ventenne la Mamma aveva già una relazione seria con un ragazzo da un po’ di anni quando, all’improvviso, per un incidente il ragazzo in questione muore. Proprio lo stesso giorno in cui nel West Side di Manhattan un Ted ventiseienne conosceva la futura Zia Robin e proprio quando al piano di sopra Marshall e Lily festeggiavano l’avvenuto fidanzamento, dall’altra parte dell’isola c’era una ragazza che il giorno del suo ventunesimo compleanno viveva uno dei dolori più grandi che la vita possa riservare. Sono stati minuti intensi quelli descritti all’inizio e fatti soprattutto con un intelligenza che solo autori di talento possono avere per coniugare minuti di tristezza improvvisa a situazioni, più allegre, come di fatto sono state le scene della festa di San Patrizio. Non possiamo non ammetterlo: Thomas & Bays risultano essere degli ottimi scrittori sia di scene comiche che, ovviamente, calcano di più il genere sitcom, ma risultano essere altrettanto competenti quando c’è da narrare un evento drammatico. Questa non è sicuramente la prima volta che dimostrano la loro abilità ma di sicuro è la più importante in cui si vede bene la differenza tra la normale bravura ed il vero talento che solo pochi possiedono.
Detto ciò però, vorrei arrivare al primo punto che non ha permesso di apprezzare appieno questi venti minuti di show: la narrazione. Gli eventi, difatti, sono stati posti uno dopo l’altro come un semplice elenco cronologico, perchè si sa, la loro presenza era essenziale nel far capire davvero allo spettatore quanto l’attesa della donna nell’incontrare l’uomo della sua vita sia stata travagliata proprio come quella, appunto, di Ted. Personalmente però, per far quadrare maggiormente il racconto, mi aspettavo una cosa più alla “Symphony Of Illumination”, in cui una malinconica Robin narra ai propri figli (immaginari) l’incontro con il proprio padre o, per lo meno, una voce fuori campo dell’adulto Ted. E invece niente. Soltanto un evento dopo l’altro, scanditi da quella scritta bianca che ci informava sul quando esattamente erano avvenuti. Si poteva fare di più a tal proposito, suvvia.
Della narrazione poco soddisfacente fa inoltre parte l’altro elemento che di certo ha ridotto la buona riuscita della puntata, ovvero la quantità di storie vissute dalla Mamma e a noi raccontate. Di sicuro era meglio approfondire il discorso Max e il “tizio della finanza” Louis. Il primo, giovane amore, non era nemmeno mai stato nominato, e sarebbe stato molto interessante approfondire la malinconia e la tristezza che solo un dolore così grande può portare, per poi vedere la rinascita della donna e la felicità che questa le ha portato. Il secondo beh, è una storia più realista di quanto si voglia ammettere, ma doveva essere anch’essa maggiormente esaminata. Perchè questi sono, a conti fatti, gli eventi salienti dell’episodio, il cui tempo di narrazione è stato ridotto al minimo per poter aggiungere l’Uomo Nudo o il bacio saffico con la ex compagna di stanza. E’ scontato dire che il ritorno di Mitch (The Naked Man) è stato più che gradito, così come quello di Rachel Bilson, i loro episodi sono tra i più riusciti nello show, ma solo perchè si è grandi fan di Robin Sparkles non vuol dire che si sarebbe voluto rivederla in questa puntata. Insomma, sono stati sottratti minuti preziosi che potevano essere utilizzati per scavare, più nel profondo, nella personalità della Madre di cui ora sappiamo si qualcosa, ma non tutto quello che ci meritavamo di sapere.

 

PRO:

  • Un episodio che ruota tutto intorno alla Madre: era necessario
  • I momenti drammatici narrati con eccezionale talento per chi di dovere si occupa di una sitcom.
  • Il ritorno dell’ Uomo Nudo e di Rachel Bilson
  • “Una volta ho conosciuto uno che diceva di essere un genio, con il pene come lampada”. Playbook docet
  • La scena finale: la prima volta che Ted sente la voce della sua futura moglie. Davvero molto commovente
CONTRO:
  • Troppa carne sul fuoco, troppe storie raccontate. Probabilmente sarebbe stato meglio concentrarsi su tre o quattro eventi, permettendo di raccontare ancora meglio il cosa ed il come ha portato la Mamma ad essere la donna della vita di Ted
  • Ma perchè Barney non dorme con Robin? Per la solita superstizione dei futuri sposi sulla notte prima delle nozze? Comunque sia, la visione della sua fuga non era assolutamente necessaria, anzi, spezza l’atmosfera creatasi in tutto l’episodio

 

Puntata più che sufficiente dunque questa 200° di HIMYM e, soprattutto, essenziale per capire un po’ qualcosa della futura moglie di Mr. Mosby. Tuttavia, sono visibili delle pecche che non possono essere ignorate e senza cui, molto probabilmente, sarebbe risultato un episodio eccezionale come ci aspettavamo che fosse.

 

Unpause 9×15 8.57 milioni – 3.0 rating
How Your Mother Met Me 9×16 10.81 milioni – 3.8 rating

 

VOTO EMMY

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Un tempo recensore di successo e ora passato a miglior vita per scelte discutibili, eccesso di binge-watching ed una certa insubordinazione.

2 Comments

  1. Se non sbaglio Barney non dorme con Robin proprio perchè ubriaco fradicio, e lei chiede a Ted di occuparsene. (questa cosa succede nell'episodio precedente)

  2. La cosa per me incomprensibile è come un personaggio che in una sola puntata appare profondo, multisfaccettato, interessante e positivo come Mamma possa poi innamorarsi di un egoista e lamentoso come Ted. Diciamocelo: HIMYM si è sempre retto sulla simpatia dei comprimari. Qui un episodio solo si regge tutto su un personaggio e non si arriva mai a dire "che pxxxe". Prova a fare un episodio SOLO con Ted…
    Ps non so per quale motivo ma anche le ossessioni ridicole sulla Mamma sono carine mentre su Ted sono snob…devo rifletterci…

Rispondi

Precedente

Recenews – N°1

Prossima

The Blacklist 1×12 – 1×13 – The Alchemist (No. 101) – Cyprus Agency (No. 64)

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: