);

New Girl 7×07 – 7×08 – The Course Of The Pirate Bride – Engram PetterskyTEMPO DI LETTURA 5 min

/
Gli addii non sono mai particolarmente facili da digerire, specialmente nel mondo della televisione, dove possono presentarsi in forma inaspettata e dolorosa (Hey, Fox!), una serie rischia concretamente la cancellazione parecchie volte nel corso del suo arco vitale e una conclusione definitiva non è sempre scontata. Il caso di New Girl per fortuna non rientra nella categoria delle cancellazioni anticipate, anzi ha avuto la fortuna di ottenere una stagione extra per risolvere nella miglior maniera possibile ogni conto in sospeso.
Proprio partendo dal presupposto iniziale, considerati gli ascolti ormai in fortissimo calo e un rischio concreto di veder sparire tutto prima del tempo, Liz Meriwether ha pensato di regalare in anticipo una piccola soddisfazione ai fan, facendo riconciliare i due protagonisti nello scorso season finale. Una comedy in cui, per chiudere i giochi, i due protagonisti principali riscoprono un sentimento d’amore e si mettono insieme non è il top dell’originalità, per usare un eufemismo, ma regala almeno qualche emozione spicciola e una conclusione tutto sommato accettabile.
Da quel punto è invece ripartito il viaggio, lungo il giusto per fortuna, che ha visto la prima delle sue due tappe conclusive in “The Curse Of The Pirate Bride”. La puntata, che mette in scena il tanto atteso matrimonio tra Jess e Nick, si segnala per un tema caro alla comedy come la superstizione, e per un fotogramma di Zooey Deschanel che ha dato vita a diversi meme a tema scambio di persona piuttosto divertenti come questo.
New Girl è sempre stata una discreta Cringe Comedy (l’umorismo cringe fa leva su elementi imbarazzanti e inappropriati) e in questo caso si può parlare di una delle singole circostanze più riuscite. Il ritorno ad uno stile più usuale, che ha contraddistinto tutto il prodotto dal primo all’ultimo giorno, ha reso particolarmente bene associato ad un passo importante della vita come il matrimonio. La premessa è quella di non complicare particolarmente le cose in un’occasione così importante, di sposarsi in tranquillità senza distrazioni che possano far deragliare l’evento; i personaggi di New Girl in passato non hanno trovato grossa fortuna per quanto riguarda i matrimoni e, anche in questo caso, tutti i piani sono volati dalla finestra piuttosto facilmente, con Nick e Jess che hanno ufficializzato l’unione addirittura in ospedale. Tutto il caos dell’episodio porta alla riflessione conclusiva: non c’è un momento o un posto giusto, le possibilità che qualcosa vada storto sono alte e l’amore tra i protagonisti è l’elemento che ha il potere di inglobare tutti i problemi senza dare troppa importanza al resto del modo che continua a girare; in quanto Cringe Comedy, infatti, New Girl ha il compito di essere insubordinata, lo spirito di gruppo e l’affetto reciproco permetteranno sempre ai personaggi di superare ogni ostacolo.
L’iniezione di miele prosegue in “Enegram Pattersky”, dove il loft, accantonato nel primo episodio, torna al centro dell’attenzione per il saluto definitivo. Proprio l’appartamento infatti è il luogo dove tutto ha avuto inizio e dove tutto deve essere portato a termine. Un simbolo talmente forte da condizionare la vita di tutti i personaggi, una parte dell’esistenza che Jess ha tutte le intenzioni di onorare nel migliore dei modi.
La volontà degli altri protagonisti non è la stessa in questo caso, la nostaglia non prende il sopravvento su Nick, Schmidt, Cece e Winston, o almeno non inizialmente. I ricordi, smistati in continui flashback, riportano però i ragazzi alle loro origini, mettendo in mostra parti della storia che lo spettatore può facilmente riconoscere e apprezzare nuovamente, e parti sconosciute che vengono alla luce proprio come in un addio in piena regola. In questo senso, gli sceneggiatori non hanno impostato la puntata con lo spirito del “resteremo sempre amici” che si incontra in una classe delle scuole medie nel momento dei saluti, ma più come un momento di crescita.

 

Winston: “Gatcha… Prank Sinatra, baby!

 

Quello che si rivelerà poi essere uno scherzo di Winston, infatti, ha permesso a tutti i protagonisti di trovare una profonda parte di loro stessi. Succede spesso in comedy simili che la comicità faccia spazio a dei momenti in cui si cerca più il sentimentalismo, la crescita della personalità e il momento toccante che possa mettere in mostra i margini di un avvenimento così importante. Non sempre l’espediente è un successo, c’è da ammettere che in questo caso si è rivelato senza dubbio un plus per l’episodio, aiutato anche da una puntata precedente molto orientata sull’umorismo più classico dello show.
Nel momento in cui i personaggi immaginano il futuro, lo ritrovano sì pieno di responsabilità, ma soprattutto con delle immagini della banda ancora insieme: pur vivendo una fantastica vita adulta rimarranno per sempre lo stesso gruppo di scalmanati che gioca ad americano vero, a simboleggiare come lo spirito della favolosa comitiva non si esaurirà con l’abbandono del loft e che la famiglia resterà unita sempre, comunque e in ogni situazione, con l’aggiunta di una nuova generazione che avrà l’onere e l’onore di proseguire le tradizioni.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Umorismo cringe che abbonda nel primo episodio
  • Le scene del matrimonio
  • Le superstizioni
  • Lo scherzo di Winston
  • Il momento di crescita che i personaggi vivono fuori e dentro l’appartamento
  • Giusto modo di dare l’addio al loft
  • Flashback e Flashforward
  • La partita ad Americano vero tra presente e futuro (precisazione: la Root Beer ha una percentuale alcolica bassissima e i bambini non rischiano di diventare degli ubriaconi prima del tempo bevendola)
  • Ok i sentimentalismi ma non a discapito della parte comedy
  • Troppe incongruenze nel primo episodio, sembra strano ad esempio non vedere nessuno della famiglia di Nick al matrimonio

 

Gli ultimi episodi di New Girl presentano un’impostazione classica, divertono, vivono nel passato e proiettano allo stesso tempo gli spettatori e i personaggi in un futuro non troppo lontano. La serie ha messo in scena dunque la conclusione sperata, dando un senso ai tanti anni di fedeltà degli appassionati, regalando emozioni e un saluto a tutto ciò che di caro era rimasto. Sarebbe stato difficile, e in un certo senso sbagliato, fare più di così.

 

Mario 7×06 1.32 milioni – 0.5 rating
The Course Of The Pirate Bride 7×07 1.45 milioni – 0.6 rating
Engram Pettersky 7×08 1.45 milioni – 0.6 rating

 

Un tempo recensore di successo e ora passato a miglior vita per scelte discutibili, eccesso di binge-watching ed una certa insubordinazione.

Rispondi

Precedente

The Good Fight 2×12 – Day 485

Prossima

Colony 3×03 – Sierra Maestra

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: