);

Recenews – Speciale Emmy Awards 73°TEMPO DI LETTURA 5 min

Recenews_news settimanali

Ed anche la 2° edizione dei Primetime Emmy Awards in formato COVID è andata. Un’edizione, la 73° per la precisione, che pur non essendo vissuta completamente da remoto con i vari Zoom, Microsoft Teams e Google Hangouts, ha visto comunque la partecipazione di svariati attori, attrici e registi che non erano fisicamente a Los Angeles come da tradizione.
Tralasciando questo dettaglio, si può dire con serenità che, anche quest’anno, si è rimasti un po’ con l’amaro in bocca per alcune categorie ed alcune serie (in primis WandaVision con 8 nomination e 1 premio e Lovecraft Country con 6 nomination e 0 premi), mentre altre, giustamente, hanno visto stravincere alcune serie creando di fatto un dominio assoluto. Si sta parlando principalmente di The Crown (11 nomination, 7 premi vinti), Ted Lasso (13 nomination, 4 premi vinti), Mare Of Easttown (7 nomination, 3 premi vinti) e anche The Queen’s Gambit (6 nomination, 2 premi vinti).
Come spesso accade negli ultimi anni, a far parlare di sé sono più le nomination di serie/attori/attrici che non meriterebbero nemmeno lontanamente di essere presenti (Emily In Paris candidata come Outstanding Comedy Series fa ancora venire gli incubi di notte, mentre The Flight Attendant e Kaley Cuoco ne sono l’esempio perfetto con addirittura 5 nomination, tante quante The Mandalorian per dire), tuttavia giustizia sembra essere stata fatta. The Handmaid’s Tale, per esempio, pur avendo ottenuto 11 nomination riflette pienamente quanto mostrato nella sua 4° stagione, oggettivamente la peggiore di tutte e pertanto non meritevole dei vari premi.
Quello che si può constatare, al di là di giustizia o ingiustizia, è lo strapotere di serie come The Crown e Ted Lasso che da un lato enfatizzano la bontà di questi prodotti ma dall’altro offuscano clamorosamente altre serie che avrebbero oggettivamente meritato almeno un riconoscimento. WandaVision è probabilmente la più cocente delusione da questo punto di vista considerato il mezzo capolavoro che è, mentre Lovecraft Country, dal punto di vista concettuale, pur con le sue debolezze avrebbe meritato almeno una statuetta per Jonathan Majors. Ma gli Emmy sono anche questi.

 

Emmy Awards

 

MIGLIOR SERIE DRAMA
The Boys (Amazon Prime Video)
Bridgerton (Netflix)
The Crown (Netflix) – WINNER
The Handmaid’s Tale (Hulu)
Lovecraft Country (HBO)
The Mandalorian (Disney+)
Pose (FX)
This Is Us (NBC)

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE DRAMA
Uzo Aduba (Treatment)
Olivia Colman (The Crown) – WINNER
Elisabeth Moss (The Handmaid’s Tale)
Mj Rodriguez (Pose)
Jurnee Smollett (Lovecraft Country)

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE DRAMA
Sterling K Brown (This Is Us)
Jonathan Majors (Lovecraft Country)
Josh O’Connor (The Crown) – WINNER
Regé-Jean Page (Bridgerton)
Billy Porter (Pose)
Matthew Rhys (Perry Mason)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMA
Gillian Anderson (The Crown) – WINNER
Helena Bonham Carter (The Crown)
Emerald Fennell (The Crown)
Madeleine Brewer (The Handmaid’s Tale)
Ann Dowd (The Handmaid’s Tale)
Yvonne Strahovski (The Handmaid’s Tale)
Samira Wiley (The Handmaid’s Tale)
Aunjanue Ellis (Lovecraft Country)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMA
Tobias Menzies (The Crown) – WINNER
O-T Fagbenle (The Handmaid’s Tale)
Max Minghella (The Handmaid’s Tale)
Bradley Whitford (The Handmaid’s Tale)
Michael K Williams (Lovecraft Country)
Giancarlo Esposito (The Mandalorian)
John Lithgow (Perry Mason)
Chris Sullivan (This Is Us)

MIGLIOR SERIE COMEDY
Black-ish (ABC)
Cobra Kai (Netflix)
Emily in Paris (Netflix)
Hacks (HBO Max)
The Flight Attendant (HBO Max)
The Kominsky Method (Netflix)
Pen15 (Hulu)
Ted Lasso (Apple Tv+) – WINNER

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE COMEDY
Aidy Bryant (Shrill)
Kaley Cuoco (The Flight Attendant)
Allison Janney (Mom)
Tracee Ellis Ross (Black-ish)
Jean Smart (Hacks) – WINNER

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE COMEDY
Anthony Anderson (Black-ish)
Michael Douglas (The Kominsky Method)
William H Macy (Shameless)
Jason Sudeikis (Ted Lasso) – WINNER
Kenan Thompson (Kenan)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMEDY
Rosie Perez (The Flight Attendant)
Hannah Einbinder (Hacks)
Aidy Bryant (Saturday Night Live)
Kate McKinnon (Saturday Night Live)
Cecily Strong (Saturday Night Live)
Juno Temple (Ted Lasso)
Hannah Waddingham (Ted Lasso) – WINNER

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMEDY
Carl Clemons-Hopkins (Hacks)
Brett Goldstein (Ted Lasso) – WINNER
Nick Mohammed (Ted Lasso)
Brendan Hunt (Ted Lasso)
Paul Reiser (The Kominsky Method)
Jeremy Swift (Ted Lasso)
Kenan Thompson (Saturday Night Live)
Bowen Yang (Saturday Night Live)

MIGLIOR MINISERIE
I May Destroy You (HBO)
Mare Of Easttown (HBO)
The Queen’s Gambit (Netflix) – WINNER
The Underground Railroad (Amazon Prime Video)
WandaVision (Disney+)

MIGLIOR ATTRICE IN UNA MINISERIE O UN FILM
Michaela Coel (I May Destroy You)
Cynthia Erivo (Genius: Aretha)
Elizabeth Olsen (WandaVision)
Anya Taylor-Joy (The Queen’s Gambit)
Kate Winslet (Mare Of Easttown) – WINNER

MIGLIOR ATTORE IN UNA MINISERIE O UN FILM
Paul Bettany (WandaVision)
Hugh Grant (The Undoing)
Ewan McGregor (Halston) – WINNER
Lin-Manuel Miranda (Hamilton)
Leslie Odom Jr (Hamilton)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA MISERIE O UN FILM
Renee Elise Goldsberry (Hamilton)
Kathryn Hahn (WandaVision)
Moses Ingram (The Queen’s Gambit)
Julianne Nicholson (Mare Of Easttown) – WINNER
Jean Smart (Mare Of Easttown)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MISERIE O UN FILM
Thomas Brodie-Sangster (The Queen’s Gambit)
Daveed Diggs (Hamilton)
Paapa Essiedu (I May Destroy You)
Jonathan Groff (Hamilton)
Evan Peters (Mare Of Easttown) – WINNER
Anthony Ramos (Hamilton)

MIGLIOR SCENEGGIATURA PER UNA SERIE DRAMA
The Crown 4×10 “War” (Peter Morgan) – WINNER

MIGLIOR SCENEGGIATURA PER UNA SERIE COMEDY
Hacks “There Is No Line” (Lucia Aniello, Paul W. Downs and Jen Statsky) – WINNER

MIGLIOR SCENEGGIATURA PER UNA MINISERIE O FILM
I May Destroy You (Michaela Coel) – WINNER

MIGLIOR REGIA PER UNA SERIE DRAMA
The Crown 4×10 “War” (Jessica Hobbs) – WINNER

MIGLIOR REGIA PER UNA SERIE COMEDY
Lucia Aniello, Hacks (“There Is No Line”) – WINNER

MIGLIOR REGIA PER UNA MINISERIE O FILM
The Queen’s Gambit (Scott Frank) – WINNER

MIGLIOR FILM PER LA TV
Dolly Parton’s Christmas On The Square (Netflix) — WINNER

MIGLIOR VARIETA’ DI SKETCH
Saturday Night Live (NBC) — WINNER

MIGLIOR VARIETA’
Last Week Tonight With John Oliver (HBO) — WINNER

MIGLIOR MUSICA ORIGINALE
WandaVision, “Agatha All Along” — WINNER

Rispondi

Precedente

Squid Game 1×01 – Un, Due, Tre, Stella

Prossima

The Walking Dead 11×05 – Out Of The Ashes

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: