);

Fear The Walking Dead 8×07 – AntonTEMPO DI LETTURA 5 min

/
()

Fear The Walking Dead 8x07 RecensioneComunicazione di servizio 

Fear The Walking Dead è una serie nelle cui recensioni scatta da sempre l’inevitabile paragone con la sua serie madre. Questo particolare (e la serie di commenti probabilmente ripetitivi che caratterizzano il resto delle recensioni) ha spinto la redazione di RecenSerie ad un nuovo sistema di stesura. Lo sparuto team di superstiti che ancora persevera nel recensire suddetta serie svolgerà un lavoro cooperativo. I lettori avranno modo di seguire un’interazione spesso negata dalla scrittura distaccata delle restanti recensioni. I tre recensori (Federico, Fabrizio, e Valerio) interagiranno tra loro, instaurando una dialettica che, con la forma del dialogo (anzi, del trialogo), punterà a commentare questa ottava stagione di Fear The Walking Dead. Ogni settimana uno dei tre recensori assumerà il ruolo di “intervistatore” stuzzicando gli altri due con tematiche e punti di interesse individuati durante la visione. 

-6


Valerio: Come non partire a caldo da Victor, dal suo tedesco (come in risposta al francese appena sentito nel recente ennesimo spin-off), ai suoi bellissimi capelli. Che ne pensate?

Fabrizio: Per farti capire il mio livello di attenzione, pensavo fossimo in un flashback. Quando poi ho capito che erano nel presente mi sono subito sorti alcuni dubbi: ma Victor ha imparato il tedesco su Duolingo nel tempo trascorso off-screen o lo conosceva già? Ma poi come “dad”? Quanto tempo è passato se Victor è già riuscito a instaurare questo rapporto con il figlio di un tizio a caso? 10 minuti e già la confusione regna sovrana.

FedericoQuesta domanda mi tocca sul personale perchè, come saprà chi ascolta il podcast, vivo a Berlino e il mio tedesco dopo tutti questi anni non è assolutamente al livello di Victor (C1? C2?), quindi direi che già qua il livello di credibilità della serie è pressochè nullo. Devo ammettere che il nuovo taglio di capelli non mi dispiace ma il fatto che si faccia chiamare papà da un 20enne è la cosa che mi irrita di più.

Valerio: Perché Madison non si fa mai i cazzi suoi?

Fabrizio: Per rispondere adeguatamente occorrerebbe avere una preparazione sommaria in merito al rapporto che lega Madison e Victor. Non avendola, direi che la spiegazione più logica sia che Madison ha pensato una cosa del genere: “se io non posso avere una famigliola felice che parla tedesco, allora nessuno l’avrà”.

FedericoDomanda legittima, specialmente per una che ha perso entrambi i figli e ancora non smette di farsi i cazzi suoi dimostrando di non aver capito niente dalla vita.

-6


ValerioTroy e il suo ritorno annunciato. Poteva essere gestito peggio?

Fabrizio: Tralasciando l’inutilità del villain dal ritorno meno atteso di sempre, vorrei invece capire perché Daniel e colleghi non abbiano crivellato di colpi Troy e i suoi quattro amici scappati di casa, nonostante quest’ultimo non faccia altro che promettere vendetta a Madison. Gli sceneggiatori le leggono le bozze di ChatGPT prima di consegnarle?

Federico: Onestamente mi sto stringendo le mani da solo complimentandomi per essermi ricordato chi fosse Troy quando è comparso. Si vede che il livello di odio per questo character era abbastanza elevato, quindi il suo ritorno ha avuto un qualche vago senso per me, pensavo ben peggio. Non mi è chiaro perchè l’occhio sia diventato vitreo, non sono un dottore ma il colpetto di Madison non può avere questo effetto no?

Valerio: Avete apprezzato almeno un po’ che gran parte dei personaggi principali sono per lo meno comparsi in questo episodio? Invece che sparpagliarli qui e lì.

Fabrizio: Meno personaggi vedo e meno madonne tiro. Comunque non importa come compaiano, tanto verranno comunque eliminati al termine di questi ultimi episodi della serie.

Federico: Ti rivelo un segreto che ho scoperto a caso guardando il backstage perchè non volevo alzarmi dal divano per spegnere la tv: la regista della puntata è pure Luciana (Danay Garcia), qui al suo debutto alla regia per il piccolo schermo!

-6


Valerio: Quanto sono metafisici i luoghi? Da un villaggio vacanze tedesco ai boschi, poi di nuovo un lago. Tutto nelle immediate vicinanze degli eventi della prima metà di stagione. Dove si trovano tutti?

Fabrizio: L’universo di Fear The Walking Dead non è soggetto alle normali regole per quanto riguardo tempo e spazio. I protagonisti vivono infatti in tutti i luoghi e in tutti i tempi contemporaneamente. E questo spiega come abbia fatto Victor a imparare il tedesco nel giro di qualche episodio o come Mo sia invecchiata di (almeno) 12 anni in 8 anni.

Federico: Mi piace pensare che sia un qualche posto in Svizzera.

Valerio: Quanto è credibile che Alicia sia effettivamente morta? Ma in generale quanto sta aumentando sempre di più l’entropia dello show?

Fabrizio: La regola è: non è morto finché non vedi il cadavere. Il fatto che qui, tra l’altro, si decida di mostrare un pezzo “rimovibile”, invece che una testa o comunque qualcosa di concreto, non fa altro che puntare nella stessa direzione. Ma poi Troy si portava dietro un borsone con dentro solo il braccio di Alicia nell’eventualità di catturare Madison e mostrargliela? Ma rileggetele ste bozze!

FedericoAlicia è morta perchè l’attrice ha visto la sua carriera rovinata dopo anni e anni di questo show, quindi non ritornerà. Invece vorrei tanto che riportassero in scena Travis, sopravvissuto dopo essersi lanciato da quell’elicottero tanti anni fa…

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • No
  • Victor e la sua ingloriosa comparsa
  • Il tedesco e l’idea del villaggio vacanze isolato
  • Madison sempre più a caso
  • Vi ricordate che Daniel soffriva di demenza?
  • Troy più a caso di Madison

 

Male. Malissimo. Non poteva iniziare peggio questa seconda metà di ultima stagione. Dopo esplosioni nucleari, paludi, birre, gente che resuscita, gente che scompare perché gli attori si sono stufati, eccoci vicini alla purezza del caos. Non rimane che aprire le braccia ed entrarvi. Per le ultime 5 settimane.

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Approda in RecenSerie nel tardo 2013 per giustificare la visione di uno spropositato numero di (inutili) serie iniziate a seguire senza criterio. Alla fine il motivo per cui recensisce è solo una sorta di mania del controllo. Continua a chiedersi se quando avrà una famiglia continuerà a occuparsi di questa pratica. Continua a chiedersi se avrà mai una famiglia occupandosi di questa pratica.
Gli piace Doctor Who.

Rispondi

Precedente

Time 2×02 – Episode 2

Prossima

Kingdom Of The Planet Of The Apes: Arriva La Data D’Uscita

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.