);

The Big Bang Theory 8×17 – The Colonization Application

/
()

Non capisco secondo quale congiunzione astrale puntualmente mi capita di recensire la puntata dove Sheldon ed Amy decidono di fare la coppia pucciosa che più pucciosa non c’è. Vomito.
Prima di essere tacciata come miscredente e traditrice della serie vi anticipo che fortunatamente gli interventi di Sheldon hanno smorzato l’atmosfera da “guarda me, scegli me, ama me e non la tua stupida passione da scienziato disadattato”.
Insomma dopo un crescendo di puntate ottimamente discrete, tra un litigio puramente “fisico” e un Mal Reynolds che con una mano toglie i pomodori dalla sua insalata e con l’altra sta ancora flirtando con Inara, beh questa puntata non è minimamente collocabile. Peccato, perché dopo un inizio serrato si è invece passati ad un’andatura altalenante: l’idea della tartaruga funzionava, ma poi ovviamente hanno dovuto svaccare tutto focalizzandosi sui capricci di Amy e sul sentimentalismo che ogni tanto aleggia troppo sulla cupa figura di Cooper. Siamo d’accordo che andare a vivere su Marte non sia proprio una cosuccia da niente, ma ovviamente rapportate la storyline alla comedy, indi per cui non prendetela sul serio come invece – purtroppo – è stato fatto fare al personaggio di Amy.
Voglio dire: anche Leonard è partito per i ghiacciai; Howard è finito a vomitare sulla Luna e il tutto sempre con la solita ironia a cui la serie ci ha abituato. La faccenda di Sheldon su Marte era un pretesto così divertente (Sheldon, che sulla Terra non ci azzecca niente) per poter Amy prenderla così seriamente. La puntata sarebbe continuata brillantemente se avesse continuato a giocare con la tartaruga e l’idea di Sheldon su Marte (idea che tutti sapevamo non si sarebbe mai concretizzata nella serie: il punto forte di Sheldon è il relazionarsi con le persone, e mandarlo su Marte non so quanto avrebbe giovato agli ascolti alla riuscita dello show) ma gli sceneggiatori hanno deviato verso una deriva più lovely e quindi: “Scelgo te, amo te, prendo te e ti porto su Marte”. Per fortuna che il tutto è stato smorzato, come scritto sopra, dalle battute di Sheldon; battute non eccezionali ma alcune degne di nota e che comunque detengono il merito di aver mantenuto il lato comedy rendendo il tutto meno stucchevole.
Ma Amy e Sheldon sono il problema minore. Il più grande insuccesso di questa stagione infatti sono Leonard e Penny: sottotono, poco divertenti e divertiti, inesistenti. Tutto questo quando interagiscono tra di loro come coppia, perché quando li ritroviamo in dinamiche di gruppo o relazionati con altri personaggi i due funzionano già meglio. Non so se dipenda dalla monotonia della coppia che si trova ormai in una situazione di stallo da troppo tempo (o si lasciano o si sposano, così altre tre stagioni non è umanamente possibile sorbirli) oppure dagli attori stessi, oppure ancora dagli sceneggiatori che quando scrivono le battute sembrano prediligere il resto del cast, vedi Raji o Howard. Con molta probabilità le cose per la storica coppia dello show si smuoveranno nel finale di stagione, ma non sarà abbastanza da giustificare una stagione (e anche più) di totale nullità.
Infine la parte migliore dell’episodio è rappresentata da Raji con la sua nuova fiamma, Emily, che sta muovendo i primi passi nello show e lo sta facendo davvero bene. Un po’ inquietante, un po’ svitata, spigliata e rossa, un mix che fa esattamente al caso di Koothrappali. Raji che ormai ha guadagnato terreno e in quei pochi minuti di puntata riesce a fare centro molto più dell’immagine di Leonard e Penny ricoperti di vernice. Dosati anche Howard e Bernadette che in questo caso fungono da spalla a Raji e al comodino, la parte migliore dell’episodio.
Insomma abbiamo assistito alla classica puntata di The Big Bang Theory con protagoniste le coppie dello show e così come ripeto ormai da due anni, queste dinamiche di coppie hanno rovinato la serie che funziona molto meglio quando si incentra sulla comitiva di nerd o sull’interazione di altri personaggi. Riguardare per credere: cliccate quiquiqui e qui
Vi ho linkato solo alcuni esempi – oltre alle puntate che vi ho citato ad inizio recensione – e vi sfido ad un gioco: trovate le puntate più belle di The Big Bang Theory delle ultime stagioni e ditemi se non hanno a che fare con: nerdate, con i ragazzi da una parte e le ragazze con un’altra storyline dall’altra, ovvero ancora con un’unica trama che riunisce tutti i personaggi. A voi.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • “We’re getting a turtle”
  • Battute tra Shaldon ed Amy
  • Raji e il comodino di Emily
  • Scena finale tra Emily, Raji e l’armadio
  • Fuori luogo la seriosità del personaggio di Amy
  • Episodio sottotono rispetto agli ultimi andati in onda
  • Leonard e Penny non pervenuti
Sufficienza striminzita per due o tre battute tra Sheldon ed Amy e per la parte relativa a Raji. 
The Intimacy Acceleration 8×16 16.33 milioni – 4.5 rating
The Colonization Application 8×17 10.54 milioni – 2.4 rating

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Rispondi

Precedente

New Girl 4×18 – Walk Of Shame

Prossima

The Walking Dead 5×13 – Forget – Dimenticare

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: