);

The Good Wife 6×04 – 6×05 – 6×06 – Oppo Research – Shiny Objects – Old SpiceTEMPO DI LETTURA 5 min

/
The Good Wife è un ottimo prodotto.
Intrattiene, diverte, fa riflettere, intristisce e incuriosisce. Tutto ciò riesce discretamente bene grazie ad una schiera di personaggi divinamente interpretati e magistralmente scritti. Prendiamo Alicia: protagonista, buona per antonomasia, ama la sua famiglia, il suo lavoro e condivide principi morali comuni alla società in cui vive; eppure nulla di tutto ciò le impedisce di diventare cinica all’occorrenza, di difendere uno spacciatore di droga celandosi dietro la scusa, veramente ridicola, dei “solo gli affari legali”.
In “Oppo Research” Alicia è prima di tutto una madre, che scopre che il figlio ha fatto abortire la ragazza, una sorella, che scopre che il proprio fratello non è così perfetto come credeva, una figlia che non riesce a credere alle sciaguratezze della propria madre.
L’episodio dovrebbe sancire una buona moglie che si appresta a diventare uno spietato politico, ma in realtà non fa altro che far uscire fuori il lato intimo di Alicia, facendoci vedere quanto ancora sia una buona moglie nel suo privato, facendoci giungere alla conclusione di quanto l’avvocato non sia ancora pronto per questo grande passo.
Risalendo di qualche riga, dicevamo di come TGW riesca a mettere in scena un buonissimo show. Personaggi e interpreti, senza dubbio, attualità, e ci siamo, sceneggiatura mai piatta e banale, ok, ma soprattutto suggeriremmo la costruzione del singolo episodio come elemento qualificativo della serie. The Good Wife si regge su una trama orizzontale e una verticale che si compensano in ogni episodio, dando così spazio sia al mondo di Alicia e di chi le ruota intorno sia al mondo legale di Chicago grazie ai singoli casi presentati da ormai sei anni a questa parte. La serie senza l’uno e l’altro non potrebbe avere lo stesso effetto, o meglio: ci sono molti episodi filler che tuttavia funzionano egualmente, senza un minimo avanzamento di trama orizzontale, ma non viceversa. Gli episodi che si alimentano di sola trama orizzontale non ingranano così bene come è solito della serie, e “Oppo Research” è uno di questi: nessun caso legale della settimana, solo trama orizzontale e il risultato non è questo grande episodio che normalmente ci saremmo aspettati.
I due episodi successivi viaggiano decisamente meglio.

“Oppo Research” se confrontato con il successivo “Shiny Objects” non regge il paragone. Il quinto episodio della stagione corrente, infatti, mette insieme, come solo la serie sa fare, una trama orizzontale che ormai va spedita verso la corsa di Alicia a Procuratore di Stato e un caso legale reso piacevole dalla amatissima Elsbeth Tascioni e dai suoi buffi modi. Con una cornice di intrattenimento così è difficile non guastarsi l’episodio.
La Tascioni e Diane con la Lockhart&Gardner sono solo l’antipasto, perché il primo piatto sono senza dubbio Peter e Alicia. Uno dei momenti più alti della serie e forse più sinceri: i coniugi Florrick hanno smesso da tempo di credere nel loro matrimonio che si è trasformato in una crudele convenienza reciproca e sarà proprio questo che ha spinto Peter a salire sul palco di fianco alla moglie? Ci sono buone probabilità che sia proprio così. Che figura farebbe il Governatore ad abbandonare la buona moglie che l’ha sempre fedelmente accompagnato mettendo da parte la dignità e il senso di vergogna provato? “Shiny Objects” è l’episodio che veramente sancisce la scalata di Alicia: da buona moglie a cinico politico. La domanda da farsi ora è quando inizierà la discesa.

Il quinto ed il sesto episodio sono collegati dal caso legale e dalla presenza di Elsbeth Tascioni, potendosi così considerare come un’unica arcata narrativa. La scusa di unire le cause (un po’ scontata tra l’altro) non è tanto per vedere Alicia e Elsbeth insieme, quanto per ritrovare Josh Perotti interpretato da un impeccabile Kyle Maclachlan (che a quanto pare ha un debole per le rosse) in un vortice di assurdità, follia e leggerezza che è uno degli aspetti più curati della serie.
Alicia in “Oppo Research” ha valutato la bicicletta, in “Shiny Objects” l’ha voluta ed ora deve pedalare. E scopre quello che ha sempre saputo: la politica è compromesso.
Delle interviste che faceva da moglie del politico, non se n’è mai preoccupata, rifiutando le indicazioni di Eli e dicendo sempre quello che pensa. La vita da politico non è proprio così easy e bisogna scendere a patti con il proprio elettorato, mentendo anche sulla religione, comportamento che mette a disagio Grace e fa riflettere Alicia, la stessa Alicia che non ha avuto alcuna esitazione dal gridare il suo ateismo quando era di fianco a Peter, guardando sempre con un po’ di ribrezzo il marito e il mondo della politica. Ma si sa, la ruota gira.
Da Jackie Kennedy a Hilary Clinton.
THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Alicia e la sua ascesa politica
  • Alicia e Peter in uno dei confronti più densi e veritieri che la serie abbia visto
  • Elsbeth Tascioni è sempre un’ottima presenza, insieme a Perotti
  • Divertente caso legale degli ultimi due episodi
  • …Call me maybe
  • Alicia e il disagio interiore nel mentire durante l’intervista
  • Da Jackie Kennedy a Hilary Clinton, il passo è breve
  • “Oppo Research” episodio debole e assenza di caso legale settimanale
  • Dinamiche interne societarie non interessanti come al solito
  • Pretestuosa storyline di Cary
Tirando le somme dell’analisi abbiamo un quarto episodio che tocca la sufficienza con un buon 3, mentre i successivi episodi, grazie ad un’azzeccata sintesi tra caso legale e trama orizzontale, tra serietà e leggerezza, toccano voti molto più alti a cui la serie è meglio abituata. Un 4 e un 4,5 per i rispettivi “Shiny Objects” e “Old Spice”. Voto complessivo: 4.
Dear God 6×03 10.83 milioni – 1.4 rating
Oppo Research 6×04 10.39 milioni – 1.3 rating
Shiny Objects 6×05 10.83 milioni – 1.4 rating
Old Spice 6×06 10.21 milioni – 1.5 rating

Lunatica, brutta, cinefila e mancina. Tutte le serie tv sono uguali, ma alcune sono più uguali delle altre.

Rispondi

Precedente

The Walking Dead 5×04 – Slabtown – Il Prezzo Della Salvezza

Prossima

Arrow 3×04 – The Magician

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: