);

Chilling Adventures Of Sabrina 2×11 – Chapter Thirty-One: The Weird OneTEMPO DI LETTURA 4 min

/

 Chilling Adventures Of Sabrina 2x11 recensione“We are the Weird. We are older than the stars. We are older than time. We were born in the first ocean. All life began with us, and all life will return to us. You will all be assimilated. You will all become our slaves. In the Dark Wet, we shared one consciousness. We will share it again. First, this host. With her power, we will assimilate this school, then this town, then this continent, then this world. You will become a part of us. Then we will be nourishment for the Void. That is our role. That is our function, to absorb and to be absorbed. But first, kill yourselves as tributes to my eldritch brothers and sisters.”

Chilling Adventures Of Sabrina si sta avviando lentamente verso la propria conclusione, un percorso che si sta rilevando, fino a questa 2×11, quanto più canonico possibile, lasciando lo spettatore viaggiare pochissimo con la fantasia. Ci sono diversi modi di affrontare un finale di serie, sfortunatamente per i fan che amano stare svegli fino a tarda notte per crearsi la propria teoria sull’epilogo dei propri show preferiti, qui il pasto è già pronto e basterà solo riscaldarlo, avendo ben poche sorprese.
In ogni caso lo schema iniziato con “Chapter Twenty-Nine: The Eldritch Dark” di portare in scena un Eldritch Terror a capitolo non sta tradendo le aspettative e, piano piano, questi pericoli che Sabrina & Co. devono affrontare si stanno facendo sempre più interessanti e creepy.

THE WEIRD


Per gli amanti di H.P. Lovecraft la seconda parte delle ultime avventure della giovane Spellman ha un fascino maggiore rispetto ai vecchi appuntamenti, soprattutto perché ogni Terrore trasuda mitologia Cthulhuianada ogni poro. The Wired, ad ora, è il villain più interessante che è stato mostrato al quale va il grande merito di aver portato in scena uno degli episodi più inquietanti dell’intero show. I/le sogni/visioni sott’acqua prendono il fattore teen drama e lo sbattono a terra con violenza, così come il Mannequin Challenge non organizzato che ha terrorizzato Lucas Hunt. Una svolta horror davvero interessante che si spera vivamente venga continuata anche nei prossimi cinque appuntamenti.

THE NEW WEIRD SISTERS AND THE GUY


Passando alla parte più adolescenziale dell’episodio non si può che rimanere alquanto soddisfatti dall’interessante introduzione, ma anche addio, al già citato Lucas Hunt, interpretato dal debuttante Ben Ahlers che si è rivelato un’ottima spalla per Sabrina. Il suo precoce addio lascia sbalorditi ma potrebbe essere un interessante modo per introdurlo proprio nello show che da nome alla scuola in cui si è trasferito: Riverdale.

“I think this is why you were blessed with a gift of sight so long ago, Rosalind, to be here with us, in this room, at this moment, the three of us. The new Weird Sisters.”

CAOS è stata fin dagli inizi una serie fortemente schierata al fianco della Women Power, difatti ogni ruolo rilevante all’interno della comunità di Greendale l’ha quasi sempre ricoperto una donna. Quindi non ci si sorprende affatto nel vedere che i Kings Of Hell sono stati brutalmente annientati proprio dalla congrega di streghe, anche se sembra essere stato fatto in un modo estremamente sbrigativo e non curante. D’altro canto non si può che rimanere esterrefatti per la scena del parto di Lilith, in primis per la potenza visiva e dell’ottima recitazione della solita Michelle Gomez, in secundis perché tale scena sembra essere una riproposizione di uno dei momenti più iconici e disturbanti di Midsommar, l’incredibile horror americano-svedese uscito nel 2019.

IL LATO BORIS


Chilling Adventures Of Sabrina è e non sarà mai una serie perfetta, molto probabilmente Roberto Aguirre-Sacasa non ha nemmeno mai puntato ad arrivare alla perfezione, ma quanto senso può avere premere F4 con così tanta noncuranza? L’assurdità di vedere Ambrose in versione tuttofare con una conoscenza enciclopedica di qualsiasi incantesimo, mentre le ziette dello show fanno a gara per essere quella meno rilevante risulta essere una chiara trascuratezza dei dettagli che mette a dura prova il pubblico. Tuttavia, mai quanto la parte cantata alla cazzo di cane nel bel mezzo della puntata.
Per quanto questi difetti siano continuamente e fastidiosamente presenti, quanto l’antipatia della giovane protagonista esasperata nel capitolo precedente, il lato horror della puntata porta a casa la pagnotta in modo più che egregio. Per questo non si può che ringraziare.

 

THUMBS UPTHUMBS DOWN
  • Puntata più creepy del solito
  • Lucas Hunt
  • The Weird
  • Sabrina sta finalmente crescendo?
  • La parte cantata
  • Noncuranza dei dettagli

Per quanto possa risultare troppo statico come schema narrativo, questo ultimo ritorno di Sabrina può puntare sugli Eldritch Terror, che viste le ispirazioni possono dare diverse soddisfazioni.

Detto anche Calendario Umano, si aggira nel sottobosco dei prodotti televisivi e cinematografici per trovare le migliori serie e i migliori film da recensire. Papà del RecenUpdate e Genitore 2 dei RecenAwards, entra in tackle in pochi ma accurati show per sfogarsi e dire la propria quando nessuno ne sente il bisogno.

Rispondi

Vikings 6x13 recensione
Precedente

Vikings 6×13 – The Signal

Recensione Cobra Kai 3x03
Prossima

Cobra Kai 3×02 – Nature Vs. Nurture

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: