);

Homecoming 2×04 – SoapTEMPO DI LETTURA 3 min

/
()
L’opera di recupero della memoria iniziata con “Previously” non è ovviamente conclusa e, stando alla chiusura di questa puntata, è palese che ne servirà almeno un’altra per chiudere il cerchio. Con tutti i pregi e difetti della situazione.
La scelta di cambiare approccio focalizzando interi episodi nel passato invece che alternare la storyline tra flashback e presente è un rischio che Micah Bloomberg & Eli Horowitz si sono presi, vuoi per differenziare il primo atto dal secondo, vuoi perchè effettivamente la storia ha probabilmente più da raccontare nel passato che nel presente. Il problema di tutto ciò è però l’effetto sorpresa che, inesorabilmente date le circostanze, non può continuare sul livello di inizio stagione. Ecco quindi che l’intera storyline di Audrey e Alex prende una piega diversa, meno rilevante per certi versi, proprio a causa di questa mancanza di hype visto che si è già a conoscenza del finale. Cosa che magari non sarebbe successa alternando le timeline come nella prima stagione.
Paradossalmente, viene parzialmente meno anche il ruolo del character interpretato da Janelle Monáe, potenzialmente più interessante nella veste di veterana piuttosto che di fidanzata di Audrey/libera professionista con una discreta bravura a creare identità fittizie. È però Audrey a risaltare invece in un ruolo che, almeno nella prima stagione, sembrava “vero” mentre ora, cominciando a scoprire gli altarini, appare decisamente forzato sia dagli eventi che da Alex. E lo stesso Leonard Geist non sembra essere destinato ad un futuro radioso visto come si stanno mettendo le cose.

Walter:
Walter Cruz, 010168. I’m looking for my medical records. There was an explosion, an IED, and I thought I had surgery, so I just…
Tizio allo sportello:Okay, one moment. I’m not seeing that.
Walter: “What? […] I was blown up, so they had to have treated me, right?”
Tizio allo sportello:Oh, treatment. One moment. Treatment. Yes, I have that. Administered by Geist Emergent Group. That’s a private contractor.
Walter:So they did the surgery?
Tizio allo sportello: “I’m not seeing that.”
Walter:Okay, but they treated me, right? […] Well, you just told me Geist did the treatment. I just want to know what kind of treatment.”
Tizio allo sportello:Right, but we didn’t treat you there. That’s a private contractor.
Walter: “What the fuck does that mean, private? […] Why can’t I just see it?”
Tizio allo sportello:I can submit a request to the contractor.
Walter:Great. Yeah, great. Let’s do that. What do I do know?
Tizio allo sportello:You wait. […] They’ll get back to us in eight to 12 weeks.
Walter:[…] Longer than 12 weeks? Just to tell me what you already know. I’m losing my fucking mind here!“L’unica variabile impazzita che può mantenere viva l’attenzione rimane Walter Cruz, vera vittima di entrambe le stagioni e redivivo protagonista della serie. Il suo futuro è ormai prossimo ad entrare in collisione con Alex e, verosimilmente, a questo punto della stagione rappresenta il vero punto interrogativo che può ripristinare l’interesse sopito da questo lungo “flashback”. Insieme ad un ritorno al presente, chiaramente.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Regia sempre molto curata
  • Il ritorno in pianta stabile di Walter Cruz aiuta decisamente
  • Walter VS Tizio allo sportello
  • Audrey VS Leonard Geist
  • Alex sta perdendo un po’ di appeal
  • Il focus prolungato sul passato abbassa l’hype generale costruito nel presente

 

Facendo il giro di boa, “Soap” in realtà dimostra un affaticamento generale della serie che non ci si aspettava a questo punto della stagione, nè per via del ridotto numero di episodi, nè per il potenziale sviscerato fin qui. Si sente una certa necessità di ritornare al presente per ripristinare la vera qualità.

 

Previously 2×03 ND milioni – ND rating
Soap 2×04 ND milioni – ND rating

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Fondatore di Recenserie sin dalla sua fondazione, si dice che la sua età sia compresa tra i 29 ed i 39 anni. È una figura losca che va in giro con la maschera dei Bloody Beetroots, non crede nella democrazia, odia Instagram, non tollera le virgole fuori posto e adora il prosciutto crudo ed il grana. Spesso vomita quando è ubriaco.

Rispondi

Precedente

Killing Eve 3×07 – Beautiful Monster

Prossima

Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. 7×01 – The New Deal

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.