La Ruota Del Tempo 2×02 – Strangers And FriendsTEMPO DI LETTURA 3 min

/
()

Se questo show si è dilungato fin troppo (e ancora si dilunga) su altri aspetti, non si può certo accusarlo di perdere tempo con spiegoni nell’introdurre i personaggi. Amici o nemici che siano.
Uno di essi, per esempio, arriva a schiaffo nel cold opening: è Selene Lanfear, la donna che vive con Rand fuori Cairhien. Nei libri la sua presenza ha un peso specifico, destinato magari a crescere nei romanzi dopo il terzo. Su di lei, senza fare spoiler, si può dire solo che la profezia venduta dal mercante a Moirane nell’episodio precedente probabilmente la riguarda.
Altra figura destinata a lasciare il segno è la principessa Elayne Trakand, Erede dell’Andor, giunta a Tar Valon per un periodo di noviziato. La ragazza è solare e vivace, fa subito amicizia con Egwene “sua suddita”. Nominalmente, infatti, la terra dei Fiumi Gemelli sarebbe nella regione dell’Andor.

UN MONDO RICCO DI DETTAGLI


I libri della Ruota del Tempo, ben 14, sono destinati ad un pubblico dal polmoncino letterario ben allenato. Ogni capitolo aggiunge un tassello ad un puzzle da migliaia di pezzi. Soprattutto quando qualcuno dei personaggi arriva in una nuova città, non può mancare una minuziosa descrizione dello stile architettonico, della foggia degli abiti, delle persone in giro per le strade e delle principali attività commerciali del luogo. Similmente, quando si gira per i corridoi di un nobile palazzo o in una locanda, nessun piatto riposto in una vetrinetta viene trascurato.
La trasposizione seriale rende omaggio a questo stile, ad esempio nella scena in cui Perrin entra in un casolare, dove vede l’assalto a chi ci abitava, anche se le persone non sono presenti. Nel cortile ci sono le oche.
Se sulla pagina scritta l’effetto complessivo è di un percorso di scoperta, da fare un passo alla volta insieme ai personaggi, in video si ha un’impressione confortevole, di prodotto realizzato con amorosa cura.

RAND


In altri punti, logicamente, la narrazione devia dai romanzi. Rand, ad esempio, non lavora in un sanatorio come lo si vede in questa puntata. L’escamotage però si rivela funzionale ad un suo incontro con il falso Drago Rinato Logain Ablar. I due hanno già incrociato i loro percorsi nella stagione precedente.
Difficilmente Logan Ablair potrà dire qualcosa in grado di distogliere Rand dal suo percorso di vero Drago Rinato, tuttavia, potrebbe dare al ragazzo spunti per gestire la situazione e compiere la sua missione al meglio. Al momento, infatti, il giovane Al’Thor sembra parecchio riluttante ad impegnarsi, cerca in tutti i modi di nascondersi e di fare “una vita normale”.
Si nota comunque una generale maturazione dei personaggi: le loro riflessioni e i loro comportamenti, almeno per ora, si tengono ben lontani da certe derive adolescenziali viste in passato.

SEANCHAN


Sul finale dell’episodio, arriva una delle scene che più hanno fatto parlare i fans, fin da quando sono state diffuse le foto promozionali.
Prima c’è uno dei momenti d’azione della puntata, dove Perrin è ancora protagonista. Poi lui, insieme all’amico Loial (l’Ogier) e ad un gruppo di guerrieri, assiste all’arrivo di Lady Suroth dei Seanchan. Al fianco della nobildonna ci sono Ishamael e la sua Voce (la ragazza con quella specie di gabbia sul viso): una Lady dei Seanchan, infatti, non si spreca a parlare, se non con persone adeguatamente altolocate.
Anche qui si può notare la ricchezza dei minuziosi dettagli, nell’abbigliamento dei personaggi, nella loro acconciatura e non solo.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Cura e ricchezza dei dettagli
  • Elayne Trakand
  • L’arrivo dei Seanchan
  • Selene Lanfear
  • Diventa difficile far capire che le visioni di Perrin derivano dalla sua connessione coi lupi

 

L’episodio conclude la fase preparatoria della stagione con l’introduzione di tutti i personaggi principali e rilancia subito verso le prossime puntate. Vengono infatti lasciate sapientemente in sospeso le vicende di Rand con Logan e di Perrin e Loial coi Seanchan. L’invito a proseguire la visione va certamente accolto, dati anche i miglioramenti rispetto al passato in fatto di CGI e scrittura dei personaggi. Il voto resta ancora sulla sufficienza bella piena, ma è pronto ad innalzarsi se il percorso positivo proseguirà.

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Casalingoide piemontarda di mezza età, abita da sempre in campagna, ma non fatevi ingannare dai suoi modi stile Nonna Papera. Per lei recensire è come coltivare un orticello di prodotti bio (perché ci mette dentro tutto; le lezioni di inglese, greco e latino al liceo, i viaggi in giro per il mondo, i cartoni animati anni '70 - '80, l'oratorio, la fantascienza, anni di esperienza coi giornali locali, il suo spietato amore per James Spader ...) con finalità nutraceutica, perché guardare film e serie tv è cosa da fare con la stessa cura con cui si sceglie cosa mangiare (ad esempio, deve evitare di eccedere col prodotto italiano a cui è leggermente intollerante).

Precedente

Shelter 1×01 – Pilot

Prossima

One Piece 1×03 – Tell No Tales

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.