);

The Good Wife 6×07 – Message DisciplineTEMPO DI LETTURA 3 min

/

Fare politica non è poi così divertente, specie se devi sorridere e dire cose che non pensi, pur di accaparrarti un voto. E non è certamente lo stile di Alicia, con un modo diretto e semplice di esprimere pareri, legali e non.
Per fortuna questo è il campo di Eli, ferreo ormai da anni di politica e di terzo polo (rimembrate la campagna di Peter e l’odiosa Wendy Scott-Carr?) che indirizza Alicia, dandole consigli e guidandola nel brutto e intricato mondo delle campagne elettorali. Sembrano lontani i tempi in cui la signora Florrick non voleva saperne di interviste e sorrisi finti regalati alla stampa, che le stava addosso come un cacciatore agogna la sua preda. Non sembra la stessa persona a vederla ora, a dispensare giustizia e opinioni in cui probabilmente non crede fino in fondo, disquisendo di argomenti che la trovano impreparata.
La nostra protagonista si trova per la prima volta in difficoltà. Imbarazzata, ridicolizzata e con le spalle al muro, Alicia perde le parole, qualità che invece non l’è mai mancata, certo per il lavoro che fa e in buona parte per la persona che è.
Un po’ forse siamo rimasti delusi dal suo comportamento: da paladina della libertà di pensiero e indipendente da qualsiasi influenza esterna (perfino dal marito), a mera pedina di Eli. Da una parte è accattivante la distruzione di un personaggio costruito sull’integrità e la schiettezza morale, dall’altra ci manca un po’ quell’Alicia che avrebbe disobbedito ad Eli e avrebbe fatto di testa sua, come tutti ci saremmo aspettati in quest’episodio.
Smarrita nella lontana e pericolosa terra dei politici, la donna dimentica cose ben più importanti: il caso di Cary, continua parallelamente ed indipendentemente dalle avventure della sua socia, completamente disinteressata alla faccenda, quasi si stesse dimenticando che Cary è perseguito da Castro al solo scopo di colpire proprio Alicia stessa.
Dall’altra parte di Chicago, nelle fredde aule di tribunale, la storyline di Cary, onestamente, si sta protraendo troppo.
Diventata già abbastanza ridicola con la storia dei cento metri di Kalinda, il ritorno della sua ex collega non sembra il massimo dell’intuizione per portare avanti una causa inesistente; il tutto comincia a stancare perché finisce sempre con il tornare ad un punto morto.
Unica nota positiva era il coinvolgimento di Peter, che all’epoca dei fatti era il superiore di Cary, ma la cosa è stata tagliata in tronco grazie all’inserimento del nuovo avvocato del Governatore, che non può che ricordarci Alicia, per antitesi, ormai così diversa da come era allora, quando insieme a poco più che otto milioni di telespettatori, iniziava la sua ascesa.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Alicia ed Eli
  • Scena finale
  • Alicia e l’impatto con la politica: era facile fare le interviste quando era solo la moglie del candidato, ma da candidata è tutto diverso
  • Soundtrack, sempre curatissima
  • Coinvolgimento di Peter nella vicenda legale di Cary
  • Vicenda di Cary tirata un po’ troppo per le lunghe
Accattivante, scorretto e ironico al punto giusto. Well done The Good Wife, well done.
Old Spice 6×06 10.21 milioni – 1.5 rating
Message Discipline 6×07 10.45 milioni – 1.4 rating

 

Rispondi

Precedente

Scandal 4×06 – 4×07 – An Innocent Man – Baby Made A Mess

Prossima

Doctor Who 8×12 – Death In Heaven

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: