);

Gomorra 4×08 – Episodio 8TEMPO DI LETTURA 4 min

in Gomorra/Recensioni by

Gomorra 4x08

Giunti all’ottava puntata, la struttura della quarta stagione di Gomorra è oramai delineata con chiarezza: ogni episodio, infatti, si focalizza su uno specifico personaggio (o gruppo di personaggi, come la banda di Sangueblù durante la settima puntata) e sulle vicende ad esso collegata. In questo caso si torna a parlare di Gennaro, Alberto e del progetto della costruzione dell’aeroporto. Ciò non può che essere accolto in maniera positiva, dato che era dai tempi delle avventure londinesi che non si dedicava spazio a questa storyline, sicuramente la parte più innovativa della stagione, quella che indica la volontà dello show di maturare e aprirsi verso nuovi e più ampi orizzonti. Il tentativo, insomma, è quello di uscire da Secondigliano e assumere una connotazione diversa, per certi versi similare agli show d’oltreoceano (la puntata di Londra ne è l’esempio più lampante). Questo processo è esemplificato al massimo, ovviamente, dall’evoluzione di Gennaro.

 

“Da oggi Secondigliano è tua chist è o regal mij e matrimonio , ma ricordati semp che nun te fidà mai e nisciun.”

 

Tra tutti i personaggi che hanno caratterizzato le prime tre stagioni, Gennaro è sempre stato quello con la maggiore propensione ad abbandonare Secondigliano per esplorare altri lidi (tutto è iniziato con il viaggio in Honduras). Il suo ritorno a casa, durante la terza stagione, non era certo legato a questioni affettive, ma rappresentava l’unico modo per potersi ricongiungere con la sua famiglia e riconquistare il potere una volta detenuto. Avendo raggiunto questo scopo, non c’era più nulla che lo legasse a Secondigliano. Per questo ha deciso di affidare a Patrizia la gestione del rione. In questo episodio, il processo è giunto alla sua naturale conclusione: Gennaro, cessando di pretendere una percentuale dagli affari svoltisi nel rione, tronca definitivamente ogni legame con il suo luogo d’origine, concentrandosi a pieno sulle sue nuove attività. La storyline più tradizionale, legata ai rioni, allo spaccio di droga e alle faide, però, non si esaurisce di certo, dato che la situazione è tutt’altro che definita. Difficilmente, infatti, si può ritenere che il matrimonio con Michelangelo rappresenti il definitivo appianamento delle tensioni tra Patrizia e la famiglia dei Levante (il tutto senza dimenticare Sangueblù e i Capaccio). La sensazione, in ogni caso, è che, quando la situazione diventerà sempre più tesa, il ritorno in scena di Gennaro sarà pressoché inevitabile.

 

“Ciao Albé!” 

 

Come da tradizione, il focus su un personaggio, soprattutto se secondario, porta quasi inevitabilmente alla sua morte. Questa legge, dimostrata abbondantemente dalle vicende di Nicola e Valerio (per citare i due casi più recenti), ha trovato un ulteriore conferma nell’uccisione di Alberto Resta. Presentato inizialmente come un imprenditore indebitato, ma con grande esperienza e competenza, nel corso delle puntate ha preso una serie di decisioni discutibili che hanno rischiato di compromettere la buona riuscita dell’ambizioso progetto (oltre ad un’ingenuità, vedasi la situazione londinese, non adatta ad un uomo con il suo profilo professionale). In questa puntata la sua situazione è peggiorata ulteriormente a causa di un’inchiesta sulla sua situazione finanziaria. Anche in questo caso, Alberto ha dimostrato di non saper essere all’altezza della sua fama: sin dall’inizio, il punto più importante per Gennaro è la massima trasparenza, cosicché nessun intoppo potesse danneggiare la costruzione dell’aeroporto. Per questo motivo, non si vede per quale motivo egli abbia deciso di tacere a riguardo della sua convocazione in procura, soprattutto perché Gennaro era già a conoscenza di parte della vicenda (perché proprio Alberto gliela aveva raccontata). In ogni caso, la sua morte sembrava inevitabile già dalla vicenda narrata nel secondo episodio (i  lettori ricorderanno l’invio delle mani mozzate dell’uomo da lui ingaggiato contro l’avviso di Gennaro); anche in questo caso, quindi, la sensazione è quella di essere giunti alla conclusione naturale di un percorso.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Il regalo di matrimonio
  • Focus sulle vicende dell’aeroporto
  • L’inchiesta del magistrato 
  • La morte di Alberto
  • A qualcuno potrebbero non piacere le morti “preannunciate”

 

La quarta stagione di Gomorra ha sicuramente un carattere molto introduttivo e sta ancora finendo di posare le basi in vista della costruzione di archi narrativi che sono certamente pensati per durare più di una stagione. Nonostante questo, la tensione è sempre costante e l’interesse per il prosieguo delle vicende certo non manca. Il nuovo corso di Gomorra, quindi, per adesso sembra aver imboccato una strada decisamente positiva. Per questo motivo, non possiamo che ringraziare.

 

Episodio 7 4×07 0.35 milioni – 1.6% rating
Episodio 8 4×08 0.34 milioni – 1.6% rating

 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Gomorra 4×09 – Episodio 9

Genny: “Pecch’e cazz’ l’aggia fatt’affà tuttu sto burdello? L’aeroporto, o’ consorzio, la
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: