);

And Just Like That…1×04 – Some Of My Best FriendsTEMPO DI LETTURA 4 min

/

And Just Like That 1x04 recensioneIl quarto episodio di And Just Like That si può definire un episodio di transizione. Dopo l’evento shock del primo episodio ne sono serviti due sia per far riambientare il pubblico che i personaggi.
In “Some Of My Best Friends” entrano in gioco nuovi personaggi per soddisfare un’esigenza delle protagoniste che mancava in Sex And The City: fare nuove amicizie. Lo show era molto incentrato sulle relazioni delle quattro protagoniste, lasciando poco spazio per comprimari che non fossero i loro uomini o i loro amici gay. Le frequentazioni di Carrie, Miranda, Charlotte e Samantha si limitavano tendenzialmente a loro quattro, mostrando un’amicizia solida ma che non lasciava posto ad altri. Questa struttura viene ora un po’ stravolta.

NUOVI AMICI NELLA CITY


La scelta di far interagire le “ragazze” con nuovi personaggi deriva sicuramente da esigenze narrative. Le protagoniste non sono più single alla conquista della Grande Mela che si scambiano opinioni e consigli sulle proprie relazioni. Quindi, una parte importante di ciò che era “Sex And The City” non poteva essere traslata in And Just Like That.
Un’opzione era limitarsi a vicende che riguardassero le protagoniste e i loro famigliari. Questo avrebbe comportato il rischio di sfociare in un tipico family drama, snaturando lo show. La scelta di Star e King di inserire nuovi personaggi appare quindi ottimale.
Inoltre, il fatto che le protagoniste abbiano delle nuove amicizie è una cosa molto realistica. Le ragazze sono cresciute e hanno vite personali diverse in ambienti diversi che portano inevitabilmente con sé nuovi interessi e nuove persone, senza che ciò scalfisca la loro amicizia.

IL DATING AL TEMPO DI TINDER


Alla luce delle accuse di molestie che continuano ad emergere nei confronti di Chris Noth, l’essersi liberati del personaggio di Mr.Big mette in qualche modo al riparo la produzione da boicottaggi vari ed eventuali. A livello narrativo, però, la sua uscita di scena sembra servire più che altro a far uscire Carrie dalla dimensione di coppia per farla tornare a quella più adatta al suo personaggio, ossia di single frustrata. Che la vecchia Carrie fosse tornata si era già capito nell’episodio precedente. Qui è pronta a gridarlo forte e chiaro uscendo dalla sua celebre casa per fare colazione con un’enorme gonna di tulle bianco, in omaggio alla celebre minigonna della vecchia sigla.
A conferma di ciò è il fatto che la nuova amica di Carrie sarà la sua agente immobiliare, Seema, sua coetanea meno fortunata in amore. Sperando di non vedere Carrie superare il lutto buttandosi su Tinder, sembra che Seema sia lo sguardo di And Just Like That sul mondo del dating in era contemporanea.
Se “Sex And The CIty” era partito con i messaggi lasciati in segreteria telefonica, ora che il mondo delle relazioni si basa molto sulle app di incontri, lo show non può esimersi dall’affrontarlo. Samantha sarebbe stata l’interprete perfetta del dating contemporaneo via app (con aneddoti esilaranti che possiamo solo immaginare). Senza di lei la scelta è ricaduta su un nuovo personaggio, sul quale è troppo presto per esprimere un giudizio.

UN TRISTE COMMIATO


In memory of our beloved Willie Garson.

Alla tristezza per la morte dell’interprete di Stanford Blatch si aggiunge quella di sapere che non potremo vederlo interpretare il suo personaggio fino alla fine dello show. Il quarto episodio segna, infatti, anche l’improvvisa uscita di scena del personaggio di Stanford, partito per il Giappone senza salutare.
L’aggravarsi della malattia e la morte dell’attore hanno costretto gli autori a cambiare in corso la storyline a lui dedicata, costringendoli a scegliere un commiato indiretto, poco emotivo, quasi sottinteso (non potendo evidentemente far morire anche lui, dopo Big).
Nonostante questo Stanford Blatch/Willie Garson rimarrà sempre nei cuori degli amanti di Sex And The City e di And Just Like That.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • I’m not caffeinated enough for this conversation.
  • Storyline incentrate su nuove amicizie invece che su mariti e figli
  • Se hai un nome per ogni borsetta probabilmente sei sulla strada giusta, Seema
  • Outfit curatissimi per tutti, come ci si aspettava
  • Addio Willie Garson! Addio Stanford Blatch!

 

And Just Like That con il quarto episodio sancisce una transizione tra il vecchio e il nuovo. Costretti a salutare un personaggio storico, ci sono new entry che portano freschezza ma anche il dubbio di non essere all’altezza.

Rispondi

Precedente

The Shrink Next Door 1×08 – The Verdict

Prossima

1883 1×03 – River

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: