The Morning Show 3×09 – Update Your PriorsTEMPO DI LETTURA 4 min

/
()

the morning show 3x09 recensioneSe fino allo scorso episodio questa terza stagione sembrava star precipitando gradualmente nel baratro più profondo della noia, “Update Your Priors” ribalta la situazione nei suoi ultimi 15 minuti.
Per quasi tutta la nona puntata, che fa fatica a ingranare come le ultime due, pare accadere tutto e niente. Questo finché il magma che ribolle silenziosamente sotto una storyline che continua quasi a protrarsi “giusto per” non dà luogo a una vera esplosione: è il caos. È un tutti contro tutti, un si salvi chi può. Si ottiene così l’hangcliffer perfetto, il preludio ideale a un season finale che inaspettatamente lascia ben sperare. Insomma, “The Morning Show” si potrebbe salvare in calcio d’angolo, ma non è ancora detta l’ultima parola.

QUAL È IL TUO PIANO?


In questa penultima puntata il vortice di tensione che emergeva da quella precedente si fa sempre più presente e man mano, come un uragano, travolge ogni singolo personaggio.
Dopo aver licenziato in maniera ingrata Chip, in modo altrettanto infame Alex brama alle spalle della UBA insieme a Paul che, nei guai fino al collo con Hyperion (la sua azienda), fa di lei una sua pedina. La Levy, che sembra l’unica a non accorgersi delle manovre dell’imprenditore di cui è infatuata, se in un primo momento appare preoccupata per il futuro del network che le ha permesso di conseguire il successo ottenuto e di quello dei suoi dipendenti, nel giro di poco se ne dimentica totalmente mettendosi (più o meno volontariamente) tutti contro, persino Cory e Bradley.
L’acquisizione della UBA da parte di Paul ha messo tutti sul chi va là, il suo arrivo lascia temere il peggio. Bradley e Stella, in particolare, si ritrovano a scavare nel suo passato con la speranza di ottenere quella prova schiacciante per riuscire a incastrarlo ed evitare, così, il tanto temuto tracollo.
Nel frattempo, però, l’azione continua a mancare, lasciando tutto in una situazione di stallo. Tutti sono alla ricerca del marcio per tutelarsi e avere il coltello dalla parte del manico, eppure l’atmosfera è apparentemente calma. È tutto un confabulare e pianificare che si esaurisce in sé e trova il suo perché soltanto a un quarto d’ora dalla fine dell’episodio, quando Cybil rivela a Cory le intenzioni di Paul: smantellare la UBA vendendone ogni settore al miglior offerente. L’effetto domino è avviato. Cory in preda alla furia dà in escandescenza e, prendendo il controllo della scena, riesce finalmente a ravvivare, in pochi minuti, un’intera puntata.

NIENTE È COME SEMBRA


Laura: “Lui ha mentito all’FBI, per te. Questo è amore. Io non faccio che sognare di stare con te in Montana mentre tu condividi questa cosa con quell’uomo. […] Credevo che saremmo invecchiate insieme, ci credevo veramente”.

Come in “Love Island” una buona parte di questo episodio viene dedicato a Bradley e Laura. Laura è tormentata dai trascorsi della compagna, dopo essere venuta a conoscenza dell’affinità creatasi tra lei e Cory, nonché del favore che lui le ha fatto in virtù di tale complicità. È la fine delle “Braura”, una coppia per cui, ad un passo dall’ultima puntata, non sembra esserci nessuna opportunità di salvezza.
Laura non riesce ad accettare una simile scorrettezza da parte di Bradley che si è approfittata del proprio potere per salvare il fratello da un arresto certo. Una giornalista dovrebbe combattere affinché la realtà dei fatti venga a galla anziché occultarla, anche quando riguarda persone a cui si è vicini. Tuttavia, la stessa Laura è venuta meno ad una certa integrità nel momento in cui ha scoperto gli scheletri nell’armadio di Bradley in maniera non esattamente ortodossa. Questo sebbene lo abbia fatto per scoprire quella verità a cui tanto tiene, cosa che la fa comunque risultare un personaggio apprezzabile e coerente fino alla fine.
Ancora una volta, come si faceva già notare qualche recensione fa, per Bradley niente sembra andare per il verso giusto ed ecco giunto anche il colpo di grazia: la sua carriera sembra essere finita.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Lo scatto di Cory che innesca una bomba ad orologeria
  • La coerenza del personaggio di Laura
  • Il coraggio di Stella nel prendere di petto chiunque quando necessario
  • L’infatuazione adolescenziale di Alex che non la fa più ragionare come dovrebbe

 

Se non fosse per il mezzo flop di alcune puntate precedenti, a quest’episodio si potrebbe benissimo dare il massimo dei voti.

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Amante della letteratura, decisamente meno della matematica, procrastinatrice seriale la cui unica costanza nella vita è la pizza. Giunge a Recenserie per mettere a tacere i sensi di colpa del troppo tempo speso a guardare serie TV anziché studiare e farsi una carriera.

Precedente

Spin-Off 3×09 – I film di novembre: Napoleon, Hunger Games, Saltburn, Rustin e Fingernails

Prossima

I Leoni Di Sicilia 1×07 – Episodio 7

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.