);

I Know This Much Is True 1×02 – Episode 2TEMPO DI LETTURA 4 min

in I Know This Much Is True/Recensioni by

Negli ultimi anni, il mondo seriale ha visto l’emergere di un numero sempre crescente di prodotti ibridi: si pensi alle comedy che alternano scene più leggere a momenti di vero e proprio drama; o, al contrario, si pensi ai drama che cercano di offrire anche degli spunti tipici della commedia. I Know This Much Is True, da questo punto di vista, è in controtendenza. Nelle prime due ore di narrazione, infatti, si è assistito ad una spirale inarrestabile di drammaticità e tristezza. Non ci sono momenti allegri o leggeri, nella vita di Dominick Birdsey. Questo secondo episodio aveva lo scopo di mostrare esattamente questo. L’arco temporale della puntata va dal momento in cui Dominick si sveglia a quello in cui ritorna a letto. Mostrando la sua routine giornaliera, lo spettatore si accorge di quanto la vita del protagonista sia una costante tortura per lui, senza elementi in grado di infondere ottimismo. Dal primo all’ultimo momento della giornata, lui deve fare i conti con una serie di incontri e situazioni costantemente deprimenti e avvilenti. Per di più, ci viene mostrato che la vita di Dominick segue una sola stella polare, un faro che guida e condiziona tutte le sue azioni: Thomas.

“My brother ruins everything”. 

Nel pilot, quando si è parlato del rapporto tra i due fratelli, le scene hanno mostrato il forte affetto che Dominick ha sempre provato nei confronti di Thomas. L’apice di questa premura è stato, ovviamente, il tentativo finale di farlo tornare al Settle. In questa seconda puntata, invece, il focus è sull’altra faccia della medaglia di quest’unione così forte: sin da bambino, Dominick ha visto Thomas come un peso, come una zavorra che lo ha limitato e gli ha impedito di vivere la vita che avrebbe voluto. In questo senso, la sequenza iniziale è particolarmente emblematica: in particolare, va sottolineato il momento in cui Dominick vede il traghetto allontanarsi per raggiungere la Statua della Libertà. La metafora è piuttosto ovvia e di facile comprensione: Thomas lo fa restare indietro, non gli permette di raggiungere i suoi obiettivi.
Questi pensieri, in ogni caso, possono essere normali in un bambino. Tuttavia, dopo il pilot si pensava che questo risentimento fosse ormai sopito da molto tempo. In realtà, esso era solo stato nascosto sotto il tappeto, pronto a riemergere in ogni momento. In questo caso, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la registrazione che gli ha fatto ascoltare la dottoressa Patel, ma in realtà il punto focale è stato quando – sdraiato in macchina a fumare – ha visto una mamma con sua figlia piccola. Ciò gli ha ricordato la morte della sua bambina e, soprattutto, il comportamento di Thomas al funerale. Attribuendo la morte a un complotto internazionale, Thomas ha privato Dominick dell’intimità del lutto, causando il tentativo di aggressione da parte del fratello. Per di più, Thomas ha fatto girare attorno a se anche un evento come quello, in cui lui non c’entrava nulla.

“Ok, stop. Right there, that’s bullshit, ‘cause that didn’t happen”.

L’effetto di Thomas sulla vita del fratello è visibile in molte altre situazioni. In primo luogo, dal punto di vista lavorativo, perché Dominick ha completamente trascurato un lavoro che avrebbe già dovuto completare. Poi, anche sfera degli affetti ci sono conseguenze importanti. Stare dietro al fratello e prendersi cura di lui gli toglie ogni energia, portandolo a mettere in secondo piano la sua fidanzata. In modo più inaspettato, in questa puntata si vede che Dominick ha un pensiero più gentile per Ray che per Thomas. Non solo, infatti, va a casa del patrigno e gli rimbocca la coperta, ma lo difende anche davanti alla dottoressa Patel, pur ricordando le violenze subite e il pessimo carattere. La difesa relative alle false accuse di violenze era prevedibile. Qui, infatti, il focus deve andare su un’altra frase, vale a dire quando dice che Thomas era picchiato di più perché non capiva quando stare zitto. Anche in questo caso, nelle parole di Dominick è emerso del risentimento nei confronti del fratello, secondo lui colpevole di aver spesso esasperato il clima all’interno della casa.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Mark Ruffalo
  • L’astio di Dominick verso il fratello
  • Thomas protagonista di ogni scena, anche se appare solo in un flashback
  • La giornata tipo di Dominick 
  • La morte della figlia di Dominick 
  • Dominick vero paziente della dottoressa Patel
  • Narrazione tetra, cupa e depressa
  • Aumentano sempre di più le possibilità che il nonno di Dominick e Thomas sia anche loro padre
  • Aumentano sempre di più le possibilità che il nonno di Dominick e Thomas sia anche il loro padre
  • La fidanzata di Dominick sembra scollegata rispetto al resto della storia 

 

Confermando le buone impressioni del pilot, I Know This Much Is True sforna un altro episodio molto solido. Certo, ancora una volta, il consiglio è sempre lo stesso: se vi sentite tristi, o avete avuto una brutta giornata, allora probabilmente sarebbe meglio guardare altro.

 

Episode 1×01 1 0.32 milioni – 0.1 rating
Episode 2 1×02 0.31 milioni – 0.1 rating

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: