);

Cobra Kai 4×09 – The FallTEMPO DI LETTURA 4 min

/

recensione Cobra Kai 4x09 Il momento tanto atteso di questa quarta stagione di Cobra Kai è finalmente arrivato.
E l’episodio in questione non perde affatto tempo riguardo ad esso. L’introduzione di “The Fall” è esattamente la stessa del torneo, con l’annunciatore che presenta i vari team presenti alla competizione, il tutto in una cornice fatta di musiche ad effetto, luci e colonna sonora degna di un film di Rocky.
Un’introduzione del genere non può che preannunciare una delle puntate più epiche di sempre per lo show targato Jon Hurwitz, Hayden Schlossberg e Josh Heald. Dopo ben due stagioni si può finalmente tornare a dire:

“It’s karate time!”

NON SOLO LOTTA


Rispetto alla prima stagione questa volta il torneo è molto più atteso, proprio perché nel mezzo, a pensarci bene, sono passati ben 29 episodi!
L’episodio parte subito in quarta, dunque, fungendo anche da veloce recap dei protagonisti in campo, ma prendendosi anche tutti i tempi del caso. Si tratta di una puntata che, paradossalmente, è molto più dialogica che non propriamente d’azione. Non che manchino i combattimenti, ma sono soprattutto i dialoghi (e il non-detto di tali dialoghi) che la fanno da padroni in questa puntata. Ogni movimento facciale o smorfia dei vari interpreti della puntata, a partire dai protagonisti passando dai vari comprimari ha un suo preciso significato che va ben oltre il tatami, ed aumenta ancora di più il senso di epicità della vicenda narrata.
Da notare anche come, forse per la prima volta in un prodotto audiovisivo a tema, viene data importanza anche ai kata, oggetto della prima parte di competizione, mostrando tutta la bellezza delle coreografie di questi movimenti codificati che rappresentano l’essenza stessa della disciplina, come ben sa chi ha praticato arti marziali (e come hanno imparato quest’estate anche gli spettatori delle Olimpiadi).

VINCITORI E VINTI


L’episodio in questione rappresenta una sorta di dittico con quello che sarà il final season di questa quarta stagione. Ma già da qui si possono cominciare a tirar alcune somme interessanti. A cominciare dal minutaggio che si divide in maniera perfetta fra protagonisti principali (i sensei dei vari dojo e i “finalisti annunciati”) e comprimari.
Un equilibrio decisamente non semplice dal momento che Cobra Kai si sta rivelando una serie sempre più corale e non è sempre facile dare il giusto spazio a tutti. È ovvio che il focus principale rimane sempre sulla triade Miguel-Robby-Sam, ma anche i “comprimari” del torneo hanno i loro momenti di gloria non da poco al di là dei risultati (da citare obbligatoriamente Eli, Demetri, e le new entry Kenny e Devon). Un salto di qualità decisamente non da poco che dimostra come, in Cobra Kai, nessun personaggio è mai scritto a caso ma tutti sono elementi che concorrono a creare un equilibrio preciso.

CAMEI TRASH E CLIFFHANGER FINALE


E tale equilibrio viene esplicato nel cliffhanger che “chiude” (ma in realtà lascia apertissimo) l’episodio in questione. Tutto il torneo mostra dal primo all’ultimo minuto la superiorità del Cobra Kai rispetto a tutti gli altri dojo (di fatto gli unici che riescono a tenergli testa sono Miguel e Sam). Mentre, dall’altra parte, va in scena lo scontro fratricida fra Mijagi-Do e Eagle Fang, soprattutto a causa dei drammi non risolti fra i due sensei che si esplicano poi negli scontri fra i loro allievi.
Ed è qui che si arriva a quello che parrebbe essere il finale tragico di questa quarta stagione (la “caduta” del titolo): l’infortunio di Miguel mentre sta lottano contro Eli, le cui conseguenze si scopriranno solo nel final season. Un episodio dall’alto tasso di adrenalina che tiene un ritmo serrato dall’inizio alla fine. E la cui morale finale e inesorabile è che, al di là delle abilità dei singoli, chi vince è sempre chi trova il proprio equilibrio mentale e psichico.
Non rimane che saltare al prossimo episodio e vedere come finirà questo 51° All Valley Karate Tournament, sperando che non saltino fuori altri cameo trash come quello di Carrie Underwood.

“Never put passion in front of principle. Cause even if you win, you lose!”

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • 51° All Valley Karate Tournament
  • Introduzione e presentazione delle varie squadre
  • Regia
  • Soundtrack
  • Discorsi motivazionali dei vari sensei
  • Importanza data anche ai kata e non solo ai combattimenti!
  • Vincitori morali dell’episodio: Eli, Demetri, Devon e Kenny (che avrebbero meritato una fine migliore)
  • Cliffhanger finale
  • Cameo di Carrie Underwood evitabile

 

Episodio che preannuncia il final season di questa quarta stagione. E che ovviamente non poteva che aprirsi con il momento più atteso di tutta la stagione: il 51° All Valley Karate Tournament!

Laureato presso l'Università di Bologna in "Cinema, televisione e produzioni multimediali". Nella vita scrive e recensisce riguardo ogni cosa che gli capita guidato dalle sue numerose personalità multiple tra cui un innocuo amico immaginario chiamato Tyler Durden!

Rispondi

Precedente

Cobra Kai 4×08 – Party Time

Prossima

Cobra Kai 4×10 – The Rise

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: