);

How I Met Your Mother 8×11 – 8×12 – The Final Page, Part One – The Final Page, Part TwoTEMPO DI LETTURA 4 min

/

Guardando questo fantastico doppio episodio natalizio, ciò che sorge spontaneo dire è: finalmente! Questo avviene sia per storie che finalmente fanno effettivamente ridere, dopo puntate non entusiasmanti, sia perchè troviamo i personaggi al loro meglio, ma soprattutto per il picco di genialità degli autori, che ci regalano uno dei colpi di scena più esplosivi che si siano visti in una serie tv da parecchio tempo.
Prima di questo doppio episodio si poteva pensare di sapere tutto sul matrimonio tra Barney e Robin, e invece si capisce che non è così. C’era ancora una storia importante da raccontare, e viene fatto in modo magistrale nella seconda parte dell’episodio, quando si scopre che quanto visto dall’inizio della stagione ad ora faceva parte del piano di Barney per riconquistare Robin. Appaiono così nella giusta luce gli strani avvenimenti visti nelle ultime puntate (come la strana coppia Barney e Patrice) e soprattutto il momento in sè, anche grazie alle ottime interpretazioni di Neil Patrick Harris e di Coby Smulders, risulta veramente coinvolgente.
Anche il fatto che Barney voglia gettare il suo Playbook per Robin e la genialità in sè del personaggio (evidenziata anche dal colpo di scena inaspettato) contribuiscono a rendere Leggendaria la proposta. Era davvero necessario che ci fosse qualcosa di così grosso dietro le precedenti puntate perchè l’opinione di ogni singolo episodio risentiva di un degrado costante corrispettivo del costante degrado comportamentale di Barney. Insomma, ci eravamo concentrati troppo sull’analisi del singolo episodio non guardando il tutto da una prospettiva più distante, insomma Carter Bays e Craig Thomas ci hanno fregato e noi ossequiamo un enorme mea culpa per la fiducia che gli abbiamo tolto.
Per quanto riguarda gli altri personaggi, troviamo Ted a dover affrontare un’ultima volta la questione dei suoi sentimenti per Robin. Dando a Barney la sua benedizione (step n°13 del The Robin), si prepara infatti a conoscere la sua futura sposa. Tutta la scena del taxi è importante, sia perchè vediamo Ted che finalmente accetta il fatto che non finirà mai con Robin, sia perchè quest’ultima riesce a convincersi che ama Barney, passo fondamentale che le permetterà di accettare la sua proposta.
Per il resto è importante anche l’apertura del suo primo edificio, sia per la crescita lavorativa del personaggio, sia per regalare scene divertenti come quella di Lily ubriaca che inciampa in continuazione e non per colpa del pavimento inclinato.
E proprio parlando di Lily e Marshall bisogna notare che finalmente anche loro in questo episodio riescono a far ridere! Tutta la storia della ninna nanna è divertentissima, mentre risulta decente quella dell’ex compagno di scuola interpretato dall’ex televisivo di Lily in Buffy, Seth Green. Per i più datati di voi questa è l’ennesima Buffy-reunion fatta sul set, si vede che i creatori sono stati dei grandissimi fan di Buffy visto che praticamente tutto il cast è comparso nel serial almeno in un episodio. Noi ovviamente non ci lamentiamo mica, anzi.
Punto a favore anche per la trovata della sfiga/jinx, erano proprio i momenti del genere che stavano mancando ad HIMYM… E quante risate quando Barney “jinxa” tutti per ripristinare il suo regno del terrore.
Una menzione a parte merita la “Teoria del pozzo”. Vediamo infatti Ted alle prese col suo ex insegnante di architettura, interpretato dal sempre ottimo Peter Gallagher, che lo stronca mentre è ancora uno studente dicendogli che non potrà mai essere un architetto. Torna quindi da lui per mostrargli il progetto del suo palazzo e farsi dare finalmente la sua approvazione ma non ottiene nulla ,sembra che il personaggio di Ted non possa mai essere completamente esente da un pizzico di pateticità che a volte risulta pedante. Anche Robin ha a che fare con il suo pozzo personale, in cui butterebbe ovviamente Patrice, e, avendo la possibilità di licenziarla, decide in un primo momento di mandarla via.
Ad un certo punto, però, Robin e Ted, si rendono conto che sono loro stessi a essere nel pozzo e possono essere liberati solo gettando via le proprie ossessioni. Alla fine quindi Robin evita di licenziare Patrice, e Ted decide di fregarsene dell’opinione del vecchio professore (perchè non lo abbia fatto dall’inizio rimane un mistero).
In conclusione, dopo questo doppio episodio la tensione è massima. I nodi stanno cominciando a venire al pettine, o almeno così sembra, e non vediamo l’ora di vedere come prosegue la storia!

 
PRO:

  • Proposta di Barney a Robin
  • La pagina del “Robin” sul Playbook
  • La ninna nanna di Lily e Marshall
  • La “Sfiga/Jinx”
CONTRO:
  • Le scene di Ranjit che origliava (evitabilissime)

 

La puntata nel complesso merita senz’altro 4 Emmy e mezzo, riuscendo per una volta ad equilibrare correttamente divertimento e approfondimento dei personaggi, dando anche corso alla trama orizzontale (troppo spesso ristagnante).

 

VOTO EMMY

Un tempo recensore di successo e ora passato a miglior vita per scelte discutibili, eccesso di binge-watching ed una certa insubordinazione.

8 Comments

  1. primo episodio veramente super, appena finito per me era già un classico della serie e uno dei miei preferiti di tutte e 8 le stagioni.
    secondo episodio un male necessario, sapevamo che ci toccava, restava da sapere solo quando. perchè per me è stato un male necessario? perchè il trio BRT non mi ha mai "preso", perchè sapere sin da quando barney si è messo con patrice dell'esistenza dell'episodio intitolato "il robin" è stato uno spoiler troppo evidente e perchè l'ultimo disperato sussulto di T verso R me lo sarei risparmiato. il rovescio della medaglia è che ora questa tematica si chiude, forse ci saranno le classiche puntate da "dubbi sul matrimonio a pochi giorni dalle nozze" e l'addio al celibato, ma la coppia felice BR non dovrebe avere più molto da dire. massimo un paio di episodi e per forza di cose dovrà iniziare la cavalcata di T e della mamma…ormai ci siamo.
    parere personale: avrei preferito che lo speciale natalizio fosse stato un solo episodio più lungo piuttosto che un doppio, de gustibus…

  2. Sono completamente d'accordo sugli episodi, ma ora mi sorge un dubbio: quanto faranno durare la storia di Barney e Robin e soprattutto come la riempiranno ora che è certa l'esistenza di una nona stagione?

    In ogni caso mi dissocio da quanto hai detto su Barney in questa e nelle scorse recensioni: perché quando lui ha bruciato il Playbook per Patrice hai gridato quasi allo scandalo, ma ora che si scoperto che lo ha fatto per Robin la cosa è accettabile?

  3. C'è solo una cosa da dire: FINALMENTE!
    Mi sono quasi commossa durante la lettura del The Robin, cosa che non mi succedeva da non so quanto tempo in questo show. Sono ancora convinta che la cosa avrebbe dovuto essere gestita meglio, ma apprezzo questa trovata e vorrei davvero che si continuasse in questa direzione!

  4. Bè Matteo è ovvio che il Playbook al rogo viene visto in maniere diversa ora che non è stato bruciato x amore di una grassona sbucata dal nulla ma x amore del suo unico e vero amore.
    Deve essere visto come un atto di sacrificio che sancisce il cambiamento del Barney donnaiolo al Barney innamorato, soprattutto visto l'amore verso quel libro che viene dato alle fiamme

  5. ho aspettato per vedere questo episodio, perchè lo volevo vedere in italiano . che dire , grandissimo episodio , su tuitti i punti di vista punto 🙂

  6. Ragazzi scusate non riesco a trovare queste due puntate in italiano in streaming. Qualcuno può aiutarmi?

Rispondi

Precedente

Gossip Girl 6×10 – New York I Love You, XOXO

Prossima

Person Of Interest 2×09 – C.O.D.

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: