);

Cobra Kai 5×07 – Bad EggsTEMPO DI LETTURA 3 min

/

recensione Cobra Kai 5x07Episodio che fa da spartiacque all’interno di questa quinta stagione e che, proprio per questo motivo, ha ben due introduzioni voice-over (che fanno molto “serie tv classica anni 70” invero). La prima introduzione è quella di Daniel che fa una sorta di “recap” di quanto visto nelle precedenti puntate, illustrando il successo dei Cobra Kai. E il secondo è nel finale in cui un redivivo John Kreese mostra il suo punto di vista rispetto a tutta la vicenda.
Tutto questo fa parte di un dittico (insieme a “Uroboros“) che segna finalmente un bel punto di svolta di tutta la vicenda orizzontale che si può riassumere come “il ritorno in grande stile del Miyagi-Do”.

COBRA KAI VS MIYAGI-DO


Tale rinascita viene sancita da un allenamento particolare che il sensei Chozen (un sempre straordinario Yuji Okumoto) propone agli allievi di Daniel e Johnny finalmente riuniti.
Un esercizio che riprende la tradizione degli allenamenti “improvvisati” conditi da metafore retoriche con quanto si ha a disposizione (tipico peraltro della cultura orientale). In questo caso una particolare “caccia all’uovo” diventa la metafora perfetta per rappresentare simbolicamente la rinascita ma soprattutto lo spirito di coesione che il gruppo deve avere per sconfiggere il Cobra Kai.
In questo senso la sceneggiatura, unita ad un montaggio alternato e ad un ritmo narrativo millimetrico, aiuta a comprendere le diverse filosofie dei due dojo, pur partendo da un problema comune. Se il Cobra Kai basa tutta la sua potenza sulla competizione interna dei propri allievi, il Miyagi-Do punta invece sullo spirito e l’unione di gruppo. In pochi minuti, dunque, gli autori riescono a sintetizzare tutte le tematiche importanti su cui si muove tutta la quinta stagione.

IL “PIANO” DI SILVER


il tutto ovviamente senza rinunciare al classico tono dramedy iperbolico che connota tutto lo show. Urge, a questo punto, ricordare che Cobra Kai (così come Karate Kid) si fonda sulle esagerazioni. D’altra parte in quale universo realistico le scuole di karate hanno un’influenza tale da poter condizionare tutto il mondo?
Secondo la logica degli autori, invece, un potente miliardario punta a conquistare il mondo vincendo un torneo internazionale di arti marziali (spendendo peraltro molti dei propri soldi). Questo sarebbe il “grande piano segreto” di Terry Silver.
Un piano decisamente sopra le righe che viene però pompato fino all’ultimo minuto con grande enfasi e  tanto di flashback esplicativo. Inoltre si assiste a un’ introduzione iniziale in cui i sensei assoldati da Kim Da-Eun (Alicia Hannah-Kim) fanno un’entrata in scena, in suolo americano, degna dei peggiori narcotrafficanti tamarri delle serie tv. Un tratteggiamento dei “villain” a tratti cartoonesco che fa quasi più sorridere che non incutere paura.

ALLEANZE E AMICIZIE INEDITE


Ma l’episodio risulta comunque uno dei migliori della stagione vista finora soprattutto per l’empatia che si viene a creare con lo spettatore-fan storico, che qui vede riuniti una bella fetta dei character ricorrenti di Cobra Kai.
Si pensi, ad esempio, a Falco e Demetri, così come tutti gli ex-allievi del Miyagi-Do e Eagle Fang Karate.
Allo stesso modo si riallacciano amicizie e alleanze inedite, fra cui l’accoppiata Daniel-Johnny che fa fronte comune contro Kreese e Silver. Molto azzeccata poi l’alleanza fra Tory e Devon (entrambe a rischio di finire nel dimenticatoio degli autori) in cui si può notare, per entrambe, il grande lavoro fatto sui rispettivi personaggi. E naturalmente anche il rapporto ritrovato fra Miguel e Sam. Che, seppur condito dal solito tono melenso da teen-drama, non può non suscitare tenerezza.
Tali alleanze diventano, da questo momento in poi, fondamentali per le rispettive fazioni. Non a caso la puntata si avvicina al final season stagionale, per cui è utile a definire i vari schieramenti in vista di un ipotetico “scontro finale” che si preannuncia sempre più emozionante.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Sensei Chozen e l’allenamento a base di uova
  • Dojo a confronto
  • Alleanze inedite e triangolo Daniel-Johnny-Kreese
  • Ritmo e montaggio
  • Intro un po’ troppo tamarro
  • Il “diabolico” piano di Silver

 

Alleanze inedite e allenamenti a base di uova. Il Miyagi-Do e John Kreese tornano in grande spolvero per affrontare il diabolico piano di Silver. Il tutto nel nome del karate!

Laureato presso l'Università di Bologna in "Cinema, televisione e produzioni multimediali". Nella vita scrive e recensisce riguardo ogni cosa che gli capita guidato dalle sue numerose personalità multiple tra cui un innocuo amico immaginario chiamato Tyler Durden!

Rispondi

Precedente

Cobra Kai 5×06 – Ouroboros

Prossima

Cobra Kai 5×08 – Taikai

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: