);

Pretty Little Liars 4×20 – Free FallTEMPO DI LETTURA 4 min

/
“Siete su Scherzi a Parte”, ecco cosa mi aspettavo di leggere al posto dei titoli di coda a fine episodio. In realtà mi capita molto spesso, ma dopo quest’episodio che ha distrutto l’unica cosa buona di questa stagione, la sensazione di essere presi in giro ha raggiunto picchi da record. 
L’episodio è stato abbastanza carino, almeno fino alla fine.
Niente di che, ma sapevamo che Aria avrebbe scoperto la verità su Ezra in questa puntata e tutti noi eravamo in trepidante attesa di come avrebbe reagito e se ci sarebbe stato un confronto con lui. Bene, questo confronto c’è stato e dire che è stato deludente è decisamente un eufemismo! Personalmente non credevo che Ezra fosse big A., credevo fosse lo stalker di Ali, il presunto assassino, ma la storia del reporter è stata veramente pessima. E’ mai possibile che gli autori non abbiano il coraggio di prendere una decisione definitiva, che non riescano a fare davvero un passo verso il discioglimento della matassa di misteri, di domande e di dubbi che, ormai, si è fatta enorme? E’ evidente che lo scopo è quello di allungare il brodo, dandoci via via dei motivi per restare incollati allo schermo. Escamotage perfettamente comprensibili, ma siamo a fine quarta stagione e, a conti fatti, PLL non ci ha mai dato niente di concreto, usando sempre gli stessi stratagemmi, spesso e volentieri anche banali. Tutti gli ascolti di PLL sono dovuti alla curiosità degli spettatori di scoprire chi sia Big A. e il (non) assassino di Alison, perché mi rifiuto di credere che ci siano altri motivi per continuare a vedere uno show che non si è limitato a toccare il fondo in “trashaggine”, incoerenza e completa disattenzione nei dettagli, ma che sta addirittura scavando. Gli autori giocano su quest’interesse incondizionato e, per quanto sia comprensibile l’attaccamento al denaro, è veramente vergognoso che se ne freghino della qualità. E, per tornare all’episodio in esame, la rivelazione di Ezra, oltre a deludere le nostre aspettative, fa acqua da tutte le parti. Pensate a tutti i momenti in cui si è visto Ezra dal midseason finale ad ora: gli sguardi inquietanti, il kit da stalker professionista (ma quando mai un reporter ha telecamere nascoste ovunque?), cappellino e felpa scura… Insomma, più che un reporter determinato, sembrava un sociopatico ossessionato da Ali! Se così fosse stato, il tutto avrebbe sicuramente retto di più della storia dello scrittore pronto a tutto per terminare il suo libro e diventare famoso! A fine episodio pensavo (o meglio, speravo) che Ezra avesse solo raccontato un mucchio di balle ad Aria, per sviare i sospetti, ma dalle ultime interviste fatte allo staff di autori e produttori del telefilm, sembra la verità. Non ci resta che riporre le speranze nell’evidente volontà di Ezra di non far leggere ad Aria le pagine del suo libro che fanno sperare che, almeno, non abbia detto tutta la verità e nient’altro che la verità alla Montgomery e che abbia qualcosa di grande da nascondere…
Il resto dell’episodio non è particolarmente degno di nota. I problemi di droga di Spencer sono venuti a galla, Ezra (che ad essere furbo è furbo!) rivela ad Aria la verità sull’amica, per farle perdere di credibilità. Mossa furba perché a quel punto anche Emily e Hanna dubitano della Hastings cosa che, però, sembra un po’ troppo assurda. Cos’è, ci credevano solo perché lo diceva Spencer?
Continua invece a risultare un po’ banale la storyline della “secchiona” del gruppo. L’abbiamo già vista avere problemi di nervi, tutto questo è un deja-vu ed era tranquillamente evitabile, ma ormai Marlene sembra attaccarsi a tutto pur di “riempire” gli episodi, poco importa se lo fa con cose inutili o banali.
PRO:
  • L’atmosfera cupa delle scene Aria/Ezra: nel bene o nel male hanno saputo rappresentare bene lo stato emotivo di Aria
  • La furbizia di Ezra
CONTRO:
  • Ezra reporter: oltre a deludere le aspettative di tutti, fa acqua da tutte le parti in coerenza e credibilità
  • Banalità di tutta la situazione degli Ezria: sarebbe stato più originale se Ezra non si fosse innamorato di Aria
  • Emily e Hanna che dimostrano di non saper ragionare con la propria testa: Spencer sembra pazza, allora non credono più alla doppia natura di Mr Fitz. Perfettamente logico, ragazze!
Episodio carino e piacevole da guardare (soprattutto per l’attesa del momento in cui Aria avrebbe scoperto la verità su Ezra) fino a quando, poi, Ezra non ha sputato il rospo. PLL avrebbe potuto riprendersi, proprio grazie a lui, e gli autori hanno deciso di buttare nel cesso quest’ottima chance di risollevare un minimo le sorti di un telefilm alla deriva da troppo, troppo tempo.
Shadow Play 4×19 2.16 milioni – 0.9 rating
Free Fall 4×20 2.56 milioni – 1.0 rating

VOTO EMMY 

Distratta, eterna sognatrice e accumulatrice compulsiva di tazze di ogni forma e colore. Vive la sua vita tra mille paranoie, attacchi di ridarella immotivati e costante voglia di prendere il primo aereo per Londra.
Nel tempo libero attende da più di quindici anni di ricevere la lettera per Hogwarts e guarda serie tv come se non ci fosse un domani.
Normalmente è una persona pacata, ma provate a toglierle il caffè e si trasformerà in una belva feroce. Lorelai Gilmore docet.

Rispondi

Precedente

Star-Crossed 1×01 – Pilot

Prossima

Helix 1×08 – Bloodline

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: