Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D.: Slingshot 1×01 – VendettaTEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni by

In questa recensione continuiamo un discorso cominciato in quel di “Law Of Inferno Dynamics“, ovvero l’andazzo della serie fuori dall’ambito narrativo.
A livello burocratico, Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D. sta passando un discreto momentaccio fatto di #1 poca pubblicizzazione del proprio prodotto e #2 discutibili scelte politiche della ABC. Anche se a livello di trama il serial del Team Coulson è una certezza, la serie continua a non venir illuminata delle luci della ribalta perché la sua immagine è del tutto trascurata. A peggiorare la situazione sembra arrivare Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D.: Slingshot, spin-off totalmente incentrato sul personaggio di Elena “Yo-Yo” Rodriguez. La cosa che aveva fatto inviperire gli spettatori era non solo la scelta in sé del personaggio (dato che nemmeno nei fumetti Slingshot ha vissuto delle solo-adventure) ma anche il format, che la vede come una web-series pubblicata direttamente sul sito della ABC .
Ma non si potevano risparmiare soldi per uno speciale su Nick Fury?” si chiede e si continuerà a chiedere lo spettatore per tutta la durata della web-series. Ma nonostante ciò, in quello che possiamo (?) definire un episodio pilota, in qualche modo lo spin-off “si fa valere”. O, almeno, ci riesce per una certa fascia di pubblico.
Quello che si vede in “Vendetta” è praticamente la versione recitata dell’incipit della serie, che vede Yo-Yo in una missione in solitaria che la porterà ad avere a che fare con tutti i personaggi principali della serie. Dato che la trama è ambientata in uno dei mesi del time-skip semestrale, dove l’intero status-quo della serie è cambiato, la protagonista funge da “occhi e orecchie” dello spettatore, che tramite il punto di vista di Slingshot avrà modo di scoprire alcuni degli eventi che hanno portato alla rottura del Team, motivazioni che nella serie madre sono snocciolate come preziosi segreti. Siccome ogni puntata dura un massimo di tre/cinque minuti, in “Vendetta” si fa giusto in tempo a impostare il set-up della serie e darsi l’arrivederci al prossimo episodio. Proprio per questo non si possono fare chissà quali grandi commenti sulla resa di una puntata dove la parte del leone la fanno gli easter eggs, ma già qualcosina la si può dire.
Innanzitutto, “Vendetta” conferma che il bacino d’utenza a cui la web-serie si rivolge è quella del die-hard fans di Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D. e di chiunque voglia avere una visione completa del micro-universo della serie. In più vale la pena citare che, alla macchina da presa, troviamo una colonna portate della Marvel: Joe Quesada, ex-Editor-In-Chief della Casa Delle Idee oltre che scrittore e disegnatore di fumetti, che qui cerca di destreggiarsi con la telecamera, riuscendo pure ad azzeccare qualche bel numero. Certo, va anche detto che gli showrunner ci sono andati coi piedi di piombo e hanno affidato a Quesada la direzione di un piccolo episodio e non di uno intero da quaranta minuti ma poteva andare anche molto peggio di così vista l’inesperienza. 

Poteva RecenSerie non sbattersi per voi e raccattare tutte le curiosità e le ammiccate d’occhio per la nuova web-series Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D.:Slingshot? Maccerto che no, doveva eccome! Per la gioia dei nostri carissimi lettori, ecco a voi la “guida” a tutti i vari easter egg e trivia disseminati nella puntata.

  1. Ad un certo punto nella scatola degli oggetti personali di Phil Coulson si vede una foto che raffigura Stan Lee.
  2. Come già detto prima, il regista dell’episodio è Joe Quesada, fumettista famoso per il suo ruolo in Marvel Comics in veste di Editor-In-Chief e di autore completo. E’ soprattutto famoso per la storia Daredevil: Guardian Devil (realizzata sotto sceneggiatura di Kevin Smith) oltre che per la discussa Spider-Man: One More Day. Dal 2011 ricopre il ruolo di Chief Creative Officer, occupandosi maggiormente della parte relativa alla produzione di film, serie TV, merchandising e simili. 
  3. L’episodio è stato pubblicizzato con un’immagine promozionale realizzata da Kris Anka. Se cliccate qui, potete visualizzarla. 
THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Joe Quesada vera sorpresa
  • Gli Easter Eggs
  • La sensazione che questa serie non dovrebbe esistere
  • Il formato web-serie

Al momento non ci sono elementi nè per condannare la serie, nè per benedirla, quindi limitiamoci a dare un Save Them All e vedere come va.

Vendetta 1×01 ND milioni – ND rating

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: