Galavant 2×01 – 2×02 – A New Season AKA Suck It Cancellation Bear – World’s Best KissTEMPO DI LETTURA 6 min

in Recensioni by

Way back in days of old
There was a legend told
Duh duh duh duh duh duh duh Galavant.

Se state leggendo queste righe di giubilo è perchè il Cancellation Bear di TV By The Numbers (che è l’equivalente del nostro e nostrano Mietitore Seriale) ha miseramente fallito l’anno scorso. Un po’ lo capiamo, d’altronde con i rating riscossi nella scorsa stagione chiunque avrebbe previsto una repentina cancellazione, invece la “comedy extravaganza” per definizione ha sorpreso tutti in positivo, riscuotendo cassa in Via Parco Della Vittoria e ripartendo direttamente dal Via. Dan Fogelman, dal canto suo, non è uno che le manda spesso a dire e a modo suo ha espresso chiaramente il suo pensiero a riguardo, scegliendo personalmente il titolo della nuova season premiére: “A New Season AKA Suck It Cancellation Bear”. Visti gli ascolti ottenuti anche in questa occasione, c’è da augurarsi un altro rinnovo in totale contro tendenza solo per gustarsi il titolo della possibile nuova premiére, ma questo è un altro discorso.
La stagione, che sarà in tutto composta da 10 episodi (2 in più rispetto alla scorsa), riparte praticamente da dov’era finita la scorsa e lo fa, ovviamente, nel modo che più gli risulta facile fare: cantando. “A New Season”, questo il titolo della prima canzone, ha il compito di fungere da riassunto della situazione generale di tutti i protagonisti, chiarire la situazione a tutti coloro se la fossero dimenticata e ricominciare in serenità e goliardia. Il rapporto tra Galavant e l’ex King Richard è l’esempio lampante della leggerezza dei personaggi che popolano la serie, “acerrimi” nemici durante la prima stagione ed ora compagni di viaggio forzati per il ritorno alle loro vite. Galavant è una serie che non brilla certo per fantasia nella trama orizzontale, che ci siano alcuni spunti e alcune perle è innegabile, il suo punto forte è indubbiamente la rielaborazione degli stilemi dei poemi cavallereschi. Questa stagione non fa eccezione in tal senso e riprende in maniera uguale, ma diversa, i temi dell’anno scorso: il viaggio dell’eroe per ricongiungersi alla sua amata, il ritorno in patria per salvare il regno, una costante antitesi tra protagonisti che sprona tutti a migliorarsi. Questa è la “comedy extravagana” che ci ricordavamo e queste sono le “quest” che Galavant e King Richard dovranno affrontare.

Isabella… ma… marry Harry. You’re… you’re gross. Not coming for you. […] Die… in a fart… Brown cow. […] This is disgusting. You’re disgusting… You’re disgusting. Move on, you cow.

Fogelman ed il suo staff di sceneggiatori danno il loro meglio quando, non sfociando nella volgarità, sfiorano tematiche a sfondo sessuale. Si era già visto la scorsa stagione con la verginità di King Richard e lo si rivede quest’anno nelle scene tra lui e l’unicorno che, come tutti sanno, è un tipo di animale attratto dalla purezza: “Unicorns are drawn to children and those who are pure of body. Those who have never been with a lady“.
Sempre su questa scia di “extravaganza” deve essere vista la creazione del gay-pub chiamato The Enchanted Forest, lì dove di fatto ha inizio questa nuova stagione. Fogelman ed i suoi giocano moltissimo con le caratteristiche tipiche del poema cavalleresco mischiato alle fiabe classiche, cosa che in certi momenti fa venire in mente anche il poema omerico per antonomasia: l’Odissea. La coercizione imposta dalla maga Minogue ricorda infatti quella di Circe con Ulisse (Galavant), se proprio si volesse osare tanto, mentre il nome stesso del gay-pub è un omaggio ludico al pubblico di Once Upon A Time. Tutto è impostato con leggerezza e l’innocenza di King Richard arricchisce ogni momento con la giusta contrapposizione di mimica facciale e caratteriale.
Aver mischiato i personaggi porta però alla luce un problema non di poco conto: se i due character con più carisma (Galavant e King Richard) sono legati alla stessa sottotrama, chi terrà in auge la vita all’interno del castello? La domanda è lecita perché, fatta eccezione per il “little man who used to bring me my food” e Gareth di tanto in tanto, nessuno è in grado di mantenere alta l’attenzione ogni qual volta ci si focalizzi sulle scene a corte. L’assenza di un personaggio di spicco si sente già dalle prime inquadrature e, se piccole gag sparse possono sopperire a questa mancanza, alla lunga il rischio di un danno c’è. Confidiamo che Fogelman ne sia a conoscenza.

L’angolo di quello che: “Ti piace Bach?” “Ho tutti i suoi dischi”

Bentornati alla rubrica musicale nata per scherzo ma che ormai non possiamo più togliere per una questione di continuità stilistica e che quindi ogni volta dovremo inventarci qualcosa anche quando non ci sarà niente da dire.
Dopo un sospirato anno in cui ha regnato l’incertezza sull’effettiva presenza di una seconda stagione, non ci si poteva non aspettare un inizio con la ripresa del tema ormai “classico” di Galavant (questo, per capirci). Eppure l’Overtoure di questa seconda stagione inizia nel segno della discontinuità. La cosa viene addirittura esplicitata dai pirati a bordo della nave e dal verso “it’s a new season we won’t reprise that tune“. Ecco quindi una nuova canzone. Però – c’è un però – “A New Season” non nasconde del tutto il “Galavant Theme”. Sono infatti presenti diverse linee melodiche (nell’accompagnamento orchestrale, ma anche in maniera esplicita) che lo riprendono. Il tema di Galavant verrà poi anche ripreso, nell’episodio “World’s Best Kiss”, dalle chitarre classiche che caratterizzano l’atmosfera ispanica di Hortensia.
Nel pub “Enchanted Forest”, quasi tutti avranno riconosciuto la pop-star Kylie Minogue, nonché attuale compagna di Joshua Sasse (aka Galavant). Oltre a sottolineare l’ovvio dicendo che la sua canzone esce “leggermente” dai canoni disneyani dello show, occorre ricordare che Kylie Minogue non è nuova a incursioni televisive e cinematografiche. Ad esempio, molti fan di Doctor Who la ricorderanno nello speciale natalizio del 2008 “Voyage Of The Damned”, al fianco di David Tennant. La sua canzone comunque ricorda sonorità anni ’80-’90 che i più potrebbero accostare ad una Donna Summers – Hot Stuff o ad un The Weather Girls – It’s Raining Men. Non sarebbe un reato dirlo.
Per concludere, prendiamo la canzone più romantica di questa doppia premiére che dà anche il titolo al secondo episodio: “World’s Best Kiss”. Nel passaggio tra la descrizione del miglior bacio, alla conversione a peggior bacio, anche l’armonia compie un mutamento: è possibile, infatti, sentire una modulazione verso un tono più alto (anche se non sapete che vuol dire, sentendo la canzone noterete la cosa). Un effetto sonoro simile è possibile riscontrarlo nella celebre “A Whole New World” (minuto 1.46) di uno dei più celebri lavori della Walt Disney: Aladdin. Chi ne scrisse le musiche? Indovinate un po’.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • The Enchanted Forest
  • Duh duh duh duh duh duh duh Galavant.
  • King Richard e l’unicorno
  • Cliffhanger finale non di poco conto
  • Timothy Omundson sempre più a suo agio
  • Problemi a corte senza personaggi carismatici
  • Un po’ più di Kylie Minogue non avrebbe guastato, magari anche caratterizzandola un attimo…
Fogelman è tornato e con lui anche “Duh duh duh duh duh duh duh Galavant.

It’s All In The Executions 1×08 4.35 milioni – 1.1 rating
A New Season AKA Suck It Cancellation Bear 2×01 3.22 milioni – 0.9 rating
World’s Best Kiss 2×02 3.22 milioni – 0.9 rating

Tags:

Appassionato di fumetti, film e telefilm, ha un'età compresa tra i 20 ed i 33 anni ed è noto ai più per essere il fondatore del "Progetto Recenserie". E' un burbero dal cuore d'oro che gira per l'etere con una maschera di Venom continuando a ripetere che i Bloody Beetroots lo hanno copiato ma nessuno gli crede. Nel sottobosco del web si dice che abbia una laurea in statistica, una in economia ed una smodata passione per la scrittura tanto che pensa di poter scrivere un libro per vendere i diritti ad Hollywood per un film. Sognatore.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: