Upfronts 2014-2015: The CWTEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni by
Se non è stato il miglior anno dalla nascita di The CW poco ci manca, soprattutto perchè è impossibile ricordarsi quando è stata l’ultima volta che un suo show ha superato in termini di ascolti uno presente in uno degli altri Big Four. Sto ovviamente parlando di The Originals che ha preso a schiaffi Glee per tutta la stagione, un evento impronosticabile ma di assoluto vanto per il canale.
Viene da sè che una volta scoperti i propri punti di forza (Arrow, Supernatural, The Originals ed un po’ meno The Vampire Diaries) l’anno successivo si cerchi di ampliare l’offerta basati su questi show supereroistici o a tema vampiresco/soprannaturale e quindi eccovi arrivare The Flash, lo spin-off di Arrow che tutti attendono, poi iZombie, che in Midseason proverà a trapiantare in forma seriale il fumetto, ed infine The Messengers. Niente da fare per lo spin-off di Supernatural che non ha convinto i vertici The CW e che quindi non si trasformerà in serie, poco male perchè il Presidente Mark Pedowitz ha già detto di volerci riprovare. L’anno prossimo sarà quello buono?

Serie cancellate/concluse: Nikita, Stagione (Stagione 4), Star-Crossed (Stagione 1), The Carrie Diaries (Stagione 2), The Tomorrow People (Stagione 1).
Serie rinnovate: Arrow (Stagione 3), Beauty And The Beast (Stagione 3), Hart Of Dixie (Stagione 4), Reign (Stagione 2), Supernatural (Stagione 10), The 100 (Stagione 2), The Originals (Stagione 2), The Vampire Diaries (Stagione 6).
                                                                                                                                                                  


                                                                                                                                                                  


IZOMBIE: Direttamente dal mondo dei comics ecco una delle novità più forti della CW che con un mix di Veronica Mars e di zombie ci presenta la storia della giovane Olivia Moore che, dopo una festa, si ritrova come una zombie affamata di cervelli da cui però assorbe gli ultimi ricordi e quindi collabora con la polizia per risolvere i casi dei cadaveri sconosciuti di cui si nutre lavorando per il coroner. Il tipico detective drama con un pizzico di horror che riscontrerà il favore di parte del pubblico ma difficilmente di quello generalista.

JANE THE VIRGIN: Trattenete il vomito mentre leggete la seguente trama: Jane è una 23enne vergine che è stata cresciuta a pane e cristianesimo dalla madre e dalla nonna, è la tipica ragazza per bene che vuole mantenersi casta fino al matrimonio con il suo fidanzato. Per pura casualità un giorno va dal medico e scopre di essere stata “per sbaglio” inseminata dal suo capo che è anche una vecchia cotta ed ora deve decidere che fare. Va bene cercare di emulare una telenovela spagnola ma non c’è alcuna necessità di farlo. Schifo.

THE FLASH: Non credo ci sia bisogno di spiegazioni visto l’hype che avvolge questo progetto. Ad ogni modo per i non addetti si tratta dello spin-off di Arrow con un altro membro della Justice League: Flash. Barry Allen è stato colpito da un fulmine durante l’avvio dell’acceleratore di particelle ma non è l’unico perchè anche altre persone hanno ricevuto superpoteri e non tutti li usano a fin di bene. E’ decisamente il prodotto più atteso dai fan del genere e del canale stesso, perdere questo treno equivale al suicidio mediatico.

THE MESSENGERS: Nonostante qualche immagine intrigante, l’abbinata CW + profezie non fa presagire nulla di buono e c’è tutto il sentore di una grossa stronzata nell’aria. D’altronde quando 5 sconosciuti muoiono per pochi minuti e si ritrovano collegati tra loro e con dei superpoteri per merito/colpa di qualcosa che è caduto dal cielo non è che si possa prendere il tutto molto sul serio. Specie se poi c’è un misterioso tizio che ti promette di rivedere il figlio scomparso se lavori per lui. Magari mi sbaglierò ma è scritto “vaccata cosmica”.

Appassionato di fumetti, film e telefilm, ha un’età compresa tra i 20 ed i 33 anni ed è noto ai più per essere il fondatore del “Progetto Recenserie”. E’ un burbero dal cuore d’oro che gira per l’etere con una maschera di Venom continuando a ripetere che i Bloody Beetroots lo hanno copiato ma nessuno gli crede. Nel sottobosco del web si dice che abbia una laurea in statistica, una in economia ed una smodata passione per la scrittura tanto che pensa di poter scrivere un libro per vendere i diritti ad Hollywood per un film. Sognatore.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Recensioni

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: