12 Monkeys 3×04 – BrothersTEMPO DI LETTURA 3 min

in 12 Monkeys/Recensioni by

Come era purtroppo intuibile alla luce del finale di “Enemy“, “Brothers” vede ancora una volta Cole contro Ramse ed è su di loro che si concentra quasi tutto l’episodio.
Rimandati indietro nel 2007, i due si preparano per colpire il Testimone, ma quello che Cole ignora è che Ramse ha altri progetti: eliminare Cassandra Railly, all’epoca una semplice dottoressa in un pronto soccorso, per impedirle di concepire il Testimone (tentare un metodo meno estremo come la sterilizzazione no, eh?). Purtroppo per Ramse, a salvare la dottoressa intervengono dapprima il caso, perché la persona contro cui apre il fuoco in ospedale si rivela essere un’altra donna, e poi lo stesso Cole che, insospettito dall’atteggiamento dell’amico, gli dà una falsa informazione riguardo il luogo dove si troverebbe Cassie in quel momento, lo smaschera e nel tentativo di fermarlo finisce per sparargli. Probabilmente gli autori di 12 Monkeys hanno qualche problema a scrivere le scene delle morti, perché non è la prima volta che un personaggio importante del cast lascia questo mondo in maniera totalmente anonima e priva di drammaticità; ma se nel caso del dottor Eckland i danni erano limitati dal fatto che si trattava di un personaggio secondario e tutto sommato superfluo, la situazione è molto più grave nei casi di Ramse, uno dei protagonisti. Anche nel caso Ramse ritornasse, in qualche modo (figurarsi se in uno show sui viaggi nel tempo e i paradossi non si riesce a trovare il modo di far tornare in vita un personaggio!), resterebbe il fatto che gli è stata riservata una delle morti peggiori (dal punto di vista emotivo e drammatico) di sempre; se invece non dovesse tornare, forse non sarebbe un gran problema, perché l’impressione è che il suo personaggio non avesse più nulla di originale da dire, dopo la perdita di Sam. E sempre per rimanere in tema di cose che non hanno più nulla da dire, il flashback che ha come protagonisti Ramse e Cole da giovani era assolutamente evitabile, non aggiunge nulla di nuovo alla conoscenza di quel rapporto che va ben oltre l’amicizia e si trasforma in fratellanza, tratteggiato già fin troppo bene nella prima stagione, e risulta patetico (nel senso negativo del termine) nel tentativo fin troppo didascalico di rendere straziante una morte che, come già detto, è resa in maniera blanda già in partenza.
A Titan, com’è prevedibile, Deacon e Cassie riescono a fuggire, grazie alla complicità di Mallick che aiutandoli sta rischiando grosso, anche se per il momento il Pallid Man decide di lasciarlo in vita (non si capisce se sospetta di lui, se sa con certezza cosa sta facendo e lo sta lasciando fare o se è all’oscuro di tutto). Lasciata la fortezza-macchina del tempo nel 2047, si dirigono verso il laboratorio della Jones, trovando però soltanto un cumulo di macerie che genera immancabilmente nello spettatore la curiosità di scoprire cosa sia successo nell’arco di un anno, dal 2046 in cui si trovano al momento Katarina, Jennifer, Olivia e gli altri; per fortuna, grazie a un paio di aiuti lasciati lì verosimilmente da Cole, Cassie e Deacon riescono a ritornare indietro di un anno, ricongiungendosi al resto del gruppo. L’aver già risolto la questione della ricerca di Cassie da parte di Cole invece di trascinarla ancora per chissà quanti episodi è sicuramente un elemento positivo, e il fatto che entrambi siano al corrente della vera identità del proprio figlio (Cole l’ha scoperta da Ramse) indica che probabilmente adesso l’oggetto della ricerca del protagonista sarà proprio il Testimone, non solo (e forse non tanto) in qualità di nemico ma di figlio da salvare dal proprio destino.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • La vista del laboratorio completamente distrutto nel 2047 genera curiosità per il prosieguo
  • Il ricongiungimento Cole-Cassie
  • La morte sottotono di Ramse
  • Evitabile il flashback di Cole e Ramse
L’impressione finale, dopo aver visto “Brothers”, è che si sia sprecato un intero episodio giusto per togliere di mezzo (chissà se definitivamente) Ramse, ma per fortuna c’è stato anche il ricongiungimento tra Cole e Cassie: adesso gli autori non hanno nessuna scusa per non dare una sferzata alla trama.
Enemy 3×03 0.37 milioni – 0.1 rating
Brothers 3×04 0.32 milioni – 0.1 rating

Tags:

Divoratore onnivoro di serie televisive e di anime giapponesi, predilige i period drama e le serie storiche, le commedie demenziali e le buone opere di fantascienza, ma ha anche un lato oscuro fatto di trash, guilty pleasures e immondi abomini come Zoo e Salem (la serie che gli ha fatto scoprire questo sito). Si vocifera che fuori dalla redazione di RecenSerie sia una persona seria, alle prese con un dottorato di ricerca in Letteratura italiana contemporanea.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from 12 Monkeys

12 Monkeys 3×08 – Masks

Nel 1842 il maestro della letteratura fantastico-orrorifica statunitense Edgar Allan Poe pubblica The
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: