);

Turn Up Charlie 1×05 – Episode 5TEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni/Turn Up Charlie by

Charlie: “Yeah, we all do things to impress our parents, I suppose.” […]
Sarah: “Relationship with parents can be tricky!”

Le vicende del DJ-tato Charlie sembrano essere arrivate ad un punto fondamentale della propria linea orizzontale.
Sempre più affiatato con Gabrielle e con Sara, con cui sembra avere la possibilità di realizzare il proprio sogno professionale, niente sembra più andare storto nella sua vita (ma mancano ancora tre episodi per poter ribaltare tutto).
Nel frattempo, però, l’attenzione si sposta sempre di più sugli altri personaggi della serie, prendendo finalmente in considerazione i due genitori di Gabrielle che, dallo scorso episodio in poi, hanno avuto sempre maggiore spazio.
In questa puntata, è soprattutto David (JJ Feild) ad essere protagonista, prendendosi in carico il ruolo di “custode di Gabrielle” in occasione di una “giornata del papà”. Tale scelta narrativa rende sempre di più la piccola Frankie Hervey la sola e unica vera protagonista dello show in quanto ha il potere di fare da catalizzatore positivo per tutti i personaggi che hanno la fortuna (o la sfortuna) di avere a che fare con lei. In questo modo, anche un personaggio come quello di David che fino all’episodio scorso appariva sempre come monolitico e piatto, assume qui una grande profondità. Tutto il suo background viene sviscerato a fondo e si capiscono molte cose anche sul suo atteggiamento nei confronti della figlia e il perché del difficile rapporto con Sara.
In più, è la scusa perfetta per inserire ampie vedute paesaggistiche di Londra (questa e la stupenda scena di dialogo tra Charlie e Sara sulla collina), giocando tutto sul fascino della capitale inglese, che comunque non è cosa da poco.
Sempre questa specifica storyline è quella che rilascia più risate (anche disgusto, almeno per il pubblico maschile, ma soprattutto risate) grazie al plot twist interno di Gabrielle e della sua prima mestruazione, per cui è divertente vedere come l’imbranato David cerchi disperatamente di cavarsela in una situazione in cui nessun padre vorrebbe trovarsi mai.
A chiudere questa mini-sequenza è la sempre più estroversa Zia Lydia (anche lei generatrice di risate miste a disgusto e lumache) che diventa così il miglior character comico della serie, questa volta accompagnata anche dall’amica ebrea Zofia (Jasmine Jones). Quest’ultima comparsa per la prima volta in questo episodio ma che, a quanto pare, viene già trattata come personaggio noto dagli autori visto che non hanno ritenuto necessario alcun tipo di introduzione.
Se la storyline si conclude comunque positivamente dal punto di vista di Gabrielle, non è lo stesso per David, il cui ultimo cliffhanger finale potrebbe ribaltare completamente quanto visto finora. È evidente, infatti, come a questo punto David sia diventato il vero ago della bilancia per quanto riguarda anche il destino di tutti gli altri personaggi. Qualora decida di tornare a Los Angeles, infatti, bisognerà vedere come la famiglia prenderà questa decisione e come il tutto si tradurrà nel rapporto consolidato con Charlie e per la sua carriera musicale.
In attesa di sapere quali saranno le sorti dei vari personaggi, si può intanto godere di una serie (e di questa puntata in generale) che parla di argomenti quotidiani (si potrebbe affermare “della vita”) in maniera mai banale e scontata e mettendo in campo numerosi conflitti interessanti. Questo per merito soprattutto dei propri interpreti, ciascuno calato perfettamente nella propria parte, dall’ormai iconico Idris Elba a Piper Perabo che qui risultano davvero in stato di grazia, in particolare il primo sebbene il suo ruolo stia diventando un po’ più marginale rispetto ai primi episodi (giustamente per lasciare spazio anche agli altri personaggi).
Rimane comunque bello il dialogo/scontro con Tommi (personaggio finora più antipatico di tutti) nei confronti delle sue basi musicali giustamente ritenute degne dei peggiori bar di Riccione!

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Dialogo Charlie-Sara
  • David-Gabrielle
  • Educazione sessuale con David
  • Charlie-David
  • Vedute di Londra dall’alto
  • Zia Lydia forever and ever
  • Personaggio di Zofia comparsa dal nulla
  • La base musicale di Tommi oggettivamente è da tamarri
  • Cosa vuol dire “tokenistico”?

 

La prima mestruazione non si scorda mai: lo imparano a loro spese Gabrielle e David coinvolti in una giornata padre-figlia. L’episodio è l’occasione per approfondire ulteriormente il personaggio di David e segnare un possibile punto di svolta nella narrazione da cui (forse) dipenderà il futuro delle prossime puntate.

 

Episode 4  1×04 ND milioni – ND rating
Episode 5  1×05 ND milioni – ND rating

Laureato presso l'Università di Bologna in "Cinema, televisione e produzioni multimediali". Nella vita scrive e recensisce riguardo ogni cosa che gli capita guidato dalle sue numerose personalità multiple tra cui un innocuo amico immaginario chiamato Tyler Durden!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: