DC’s Legends Of Tomorrow 3×11 – Here I Go AgainTEMPO DI LETTURA 4 min

in DC's Legends Of Tomorrow/Recensioni by

“Mamma mia! Here I go again.”

Ricomincio da capo è un film del 1993 con protagonisti Bill Murray e Andie MacDowell. La storia racconta di un uomo, Phil Connors, che si ritrova a dover rivivere ogni volta lo stesso giorno in un loop temporale infinito.
Perché raccontare la trama di un film che probabilmente si conosce già e si è già visto mille miliardi di volte? Semplicemente perché, dalla sua uscita al cinema, l’escamotage narrativo della “giornata che si ripete più volte” è diventato ormai una sorta di cliché ed è stato stra-abusato da qualsiasi serie televisiva  uscita dal 1993 ad oggi.
Poteva dunque DC’s Legends Of Tomorrow, serie che già di per sé vive di loop temporali, esimersi dal fare una puntata che si svolge allo stesso modo?
Ecco dunque “Here I Go Again”, episodio puramente di raccordo, come tutti quelli che si servono di questo escamotage narrativo (il quale, per forza di cose, ha lo scopo di rallentare la narrazione orizzontale degli eventi). Così se la citazione agli ABBA (una delle tante presenti in tutto l’episodio) non fosse evidente già dal titolo, ora lo spettatore ne capisce finalmente il senso all’interno della trama verticale e minaccia il suicidio.
Nell’episodio la causa scatenante del loop temporale è dato da Zari che decide di manomettere la memoria di Gideon per permetterle di poter cambiare il proprio futuro nel 2042. Questo causa inevitabilmente l’ira di Sarah con conseguente ramanzina e scoppio di una misteriosa bomba all’interno della Waverider. E già qui si capisce che lo scopo finale del loop sarà quello di far riappacificare, in maniera molto disneyana e moraleggiante, Zari con il resto del team. Ma qual è esattamente il senso dell’episodio al’interno della trama più generale di questa terza stagione? Sarebbe lecito chiederselo dal momento che l’episodio precedente ha dato una svolta non indifferente agli eventi, tracciando finalmente una rotta chiara e precisa per le Leggende e il loro ritorno sulle scene. Ma soprattutto perché mancano quattro episodi alla fine della stagione e inserire, a questo punto, un episodio di raccordo che rallenta ulteriormente l’azione dei protagonisti deve avere per forza un senso o si sta giocando troppo con la pazienza dello spettatore.
L’episodio, in effetti, è utile per risolvere definitivamente (si spera) alcune storylines che le Leggende si portano dietro dall’inizio di stagione:

  • Zari che si toglie finalmente la scopa in culo che ha nei confronti del resto del team ed entra in pianta stabile tra le Leggende (era ora, anche perché tra addii e defezioni varie non è che siano rimasti in molti nel suddetto team);
  • Ray Palmer rivela a Sarah il fatto che prima o poi dovrà usare la pistola anti-magia contro di lei, in seguito a quanto successo nell’episodio precedente (fondamentale certo, ma davvero non si trovava un altro modo, magari più epico, per raccontarlo?)
  • Coming out di Acciaio e Amaya riguardo il loro amore (capirai, era il segreto di Pulcinella e non è che ci volesse granché per scoprirlo);
  • Sarah è ufficialmente in ship con il capitano Ava (molto carine, ma oggettivamente non è che fosse essenziale per la trama in generale);
  • Si scopre che Mick Rory abbia un talento letterario per i romanzi rosa fantascientifici: questa è la cosa più inutile di tutto l’episodio e tuttavia ne rappresenta il risvolto più comico per cui paradossalmente è la più apprezzabile;

Questo è quanto l’episodio sia riuscito a presentare allo spettatore. Un po’ scarso per giustificare 40 minuti in cui, di fatto, si scopre che veramente “è stato tutto un sogno” orchestrato da Gideon (che torna in gran forma) vero e proprio deus ex machina per gli sceneggiatori che evidentemente non sapevano come uscire dal loop temporale che loro stessi avevano creato.
Questo fattore smorza ufficialmente qualsiasi entusiasmo nei confronti dell’episodio che avrebbe avuto più senso se, come lasciato supporre, l’incidente sulla Waveriver fosse stato causato da una cospirazione o un attentato nei confronti delle Leggende. Invece, in questo modo, nulla può giustificare il proseguimento della visione (tanto per continuare la citazione iniziale “come può lo spettatore resistere a tanto?”) e i continui ritardi nella soluzione finale come il classico “montaggio divertente” o l’apparizione completamente alla cazzo di Gary (ufficialmente candidato come miglior personaggio inutile di sempre).
Per fortuna c’è il cliffhanger finale che, come ultimamente accade un po’ troppo spesso, salva completamente l’episodio segnando il ritorno sulla scena di Rip Hunter e annunciando un possibile crossover con The Flash.
Grazie a questo la puntata si aggiudica un Save ma ora ci si deve concentrare sulla lotta contro Mallus soprattutto perché, come già detto, mancano poi solo quattro puntate alla fine.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Citazioni e rimandi cinematografici e pop
  • Il romanzo di Mick Rory già best-seller assicurato
  • Gideon sempre più figa…
  • Cliffhanger finale (possibile crossover con The Flash?)
  • …ma pessima sceneggiatrice
  • Se si volesse proseguire la citazione iniziale…How can the viewer resist it?
  • Ray Palmer al massimo della sua stupidità
  • “Montaggio divertente” veramente superfluo e inutile
  • A cosa è servito esattamente Gary?
  • “Se alla fine si scopre che è stato tutto un sogno…”

 

Puntata puramente di raccordo. Abbastanza superflua, nell’insieme dell’intera stagione, e comoda scorciatoia da parte degli sceneggiatori per chiudere frettolosamente alcune questioni rimaste in sospeso. “Ricomincio da capo” stra-abusato nella serialità, tanto da far pensare che il vero loop temporale sia quello dello spettatore mentre guarda l’episodio.

 

Daddy Darhkest 3×10 1.51 milioni – 0.6 rating
Here I Go Again 3×11 1.40 milioni – 0.4 rating

 

Laureato presso l'Università di Bologna in "Cinema, televisione e produzioni multimediali". Nella vita scrive e recensisce riguardo ogni cosa che gli capita guidato dalle sue numerose personalità multiple tra cui un innocuo amico immaginario chiamato Tyler Durden!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from DC's Legends Of Tomorrow

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: