Preacher 3×08 – The Tom/BradyTEMPO DI LETTURA 3 min

in Preacher/Recensioni by

Satan: ” Here’s Johnny!”

Sono queste le parole con cui un Jack Nicholson si abbatteva sulla povera Shelley Duvall in Shining, che qui vengono riprese per introdurre in scena e nelle vicende principali della serie uno dei personaggi più controversi in assoluto: il diavolo. Il maligno è sempre stato oggetto di diverse rappresentazioni visive nel corso degli anni, alcune ironiche (come in questo caso), altre molto più cupe e ammonitive.
Una figura che da sempre incarna il male e che qui passa attraverso la contorta lente d’ingrandimento di Preacher, rendendolo molto più simile al demonio di Tenacious D in the Pick of Destiny(il film del 2006 con Jack Black) che a quello delle scritture bibliche.
Una simpatica figura che nasconde al suo interno la vera essenza infernale del personaggio, sempre impegnato in sinistre macchinazioni e torture, dimostrando come questo show sappia gestire al meglio i continui passaggi tra commedia e orrore; il colloquio tra Satana e Miss. Marie ne è un esempio. Uno scambio di battute che riesce a divertire il pubblico da una parte ed a donare spessore ai due personaggi dall’altra, unendo allo stesso tempo una serie di sottotrame che prima erano scollegate tra di loro.
Una scena notevole che non presenta di per se dei difetti, che possono però venire riscontrati nel momento in cui si va ad analizzare la nonna di Jesse. Quando si parla dei personaggi negativi di una storia e di quale sia la maniera per non renderli delle semplici macchiette, l’opinione generale è che dietro di essi dev’esserci una buona caratterizzazione; un’opinione perfettamente giustificata che non è tuttavia sempre vera. Ci sono storie in cui è necessario che un villain affinché funzioni sia piatto, stereotipato.
Donare una mentalità troppo complessa o una personalità troppo emotiva a determinati personaggi in uno specifico contesto equivale a non farli funzionare, e la padrona di Angelville ne è la prova. Nelle prime puntate di questa terza stagione Miss. Marie funzionava perché non aveva alcun tipo di emozione se non l’avidità; era spaventosa, di poche parole e decisamente poco emotiva.
Andando a caratterizzarla sempre di più nelle puntate successive, gli sceneggiatori hanno soltanto tolto quell’alone di mistero e invulnerabilità che la circondava, rendendola fragile e a tratti veramente difficile da sopportare. Un vero peccato che uno dei nuovi personaggi più promettenti inizi il suo apparente declino proprio ora che tutte le trame iniziano a convergere ed a movimentarsi, staremo a vedere se riuscirà a riscattarsi negli episodi futuri.
In questo episodio è la storia a farla da padrona, con un ritmo incalzante scandito da tanta azione, una buona dose di violenza ed il solito humor nero che la serie ha ormai reso il suo marchio di fabbrica.
Una puntata piena di avvenimenti che riescono a coinvolgere l’intero cast,  in particolare i protagonisti che seppur separati trovano in ciascuna storyline lo spazio per brillare, mantenendo da una parte i loro tratti distintivi grazie alle interazioni con i comprimari e riuscendo dall’altra a dare importanza ad ogni sottotrama.
Un cambiamento ormai sempre più netto rispetto al clima delle precedenti stagioni, dalle quali si sta ormai avviando un cambio di rotta sempre più drastico che in certi casi risulta positivo ma in altri no.
La ricerca di Dio, che nei primi episodi era l’argomento principale, ormai non viene quasi più trattata e la domanda è: arriverà mai ad una conclusione o verrà nascosta e dimenticata?
Per rispondere non ci resta che aspettare il prossimo episodio di una serie dagli ottimi propositi che deve soltanto aggiustare un po’ il tiro.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • L’incontro tra Satana e Miss. Marie
  • La moltiplicazione degli Humperdoo
  • Ogni protagonista perfettamente funzionante anche da solo
  • Miss. Marie
  • Generalmente si è perso il senso iniziale della ricerca di Dio

 

Una puntata eccellente che crea molte aspettative per gli episodi successivi andando a posizionare sulla scacchiera ogni singolo personaggio per la fase finale di una terza stagione che si spera possa non essere l’ultima.

 

Hitler 3×07 0.88 milioni – 0.3 rating
The Tom/Brady 3×08 0.94 milioni – 0.3 rating

 

 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: