The First 1×07 – The ChoiceTEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni/The First by

“I always think of Sagan’s words: ‘Everyone you ever heard of, every human being that ever was, lived out their lives on a mote of dust, suspended in a sun beam’.” (The First 1×02 – What’s Needed)

E’ ormai chiaro che la vera e propria spedizione verso Marte del gruppo di esploratori capitanati da Tom Hagerty altro non è che un ben orchestrato MacGuffin: all’interno della storia per i personaggi in scena la spedizione ha una importanza fondamentale e proprio da questo elemento narrativo traggono ogni loro elemento caratteristico, tuttavia per lo spettatore la spedizione al momento risulta distante e soprattutto non interessante. La serie Hulu ha sapientemente deciso di porre al centro dell’attenzione la spedizione verso Marte, usandola come espediente per approfondire l’elemento sociale dei personaggi in scena.
“The Choice”, la puntata in cui avviene il vero e proprio distacco tra gli esploratori ed i propri cari, rappresenta la puntata cardine ed emblema di questa costruzione narrativa.
Nonostante questo distacco non sia fisico, l’impatto in scena risulta essere potente ed a tratti devastante.
Da questa scelta, dalla lettera che gli esploratori si ritrovano a firmare assumendosi la completa responsabilità del viaggio (consci della possibilità di non tornare), per riuscire a strappare l’appoggio del Presidente, da qui The First cerca di analizzare un elemento criptico e personale come il distacco. E lo fa appoggiandosi a quasi tutti i membri dell’equipaggio, lasciando a Sean Penn l’infausto compito di concludere l’analisi sociale portata in scena.
Doversi allontanare da una persona cara, volendole ancora bene nel profondo del proprio cuore, non è sicuramente una cosa semplice da portare a termine. Ma risulta ancora più complesso prendere coraggio e decidere di concludere un rapporto per il bene di entrambi. Molto spesso, infatti, si tende a procrastinare tale decisione in attesa che le cose migliorino o che, per qualche strano allineamento planetario, da un momento all’altro tutto ritrovi il proprio equilibrio. Un equilibrio andato perso ormai da anni e che difficilmente ricomparirebbe dal nulla. Staccare la spina al rapporto, quindi, rappresenta un vero e proprio atto di coraggio, specialmente in una comunità social(e) come quella odierna dove si preferisce il ghosting (ossia l’ignorare una persona tramite messaggi e chiamate) piuttosto di prendere di petto la situazione e chiarire ogni problematica parlando.

“…non c’eri quando ti volevo. E, adesso che mi vuoi, non mi servi.” (Ghemon – Cose Che Non Ho Saputo Dire)

Facendo riferimento alla citazione riportata sopra ed al discorso precedente, è giusto specificare che il rapporto tra padre e figlia (come quello tra una madre ed un figlio), sentimentalmente, ha la stessa forza di quello di una giovane coppia innamorata. Proprio per tale motivo la decisione di Denise di allontanarsi consapevolmente e definitivamente dal padre risulta essere una vera e propria dimostrazione di coraggio. L’amore tossico tra i due avrebbe finito per demolire definitivamente Denise (crollata psicologicamente nei precedenti episodi), mentre avrebbe avvilito ulteriormente Tom, un personaggio che necessita come l’aria di una nuova spedizione, non perché personaggio in cerca di riflettori, ma piuttosto perché bisognoso di un obbiettivo che lo distolga dalla vita di traumi e sofferenze che lo attende a casa.
Ecco quindi che la dichiarazione di intenti in conclusione di puntata assume un significato tremendamente profondo e le scene di avvicinamento/allontanamento tra Tom e Denise restituiscono allo spettatore proprio quella sensazione di distanza a cui Denise anela, alla ricerca di ulteriore pace per sé stessa.
Matteo, Sadie, Aiko, Kayla e Nick affrontano dal canto loro problematiche famigliari molto simili, tuttavia essendo personaggi secondari l’impatto in scena non è così coinvolgente e travolgente.
Nick afferma di non aver problemi nel rischiare la propria vita non avendo famigliari o amici dal quale dipende sentimentalmente. Anzi, si spinge ulteriormente: Nick riporta che l’equipaggio è la sua famiglia, sottolineando una dedizione alla causa quasi viscerale.
Matteo e Sadie si ritrovano ad essere nuovamente sui due piatti della bilancia, cercando di trovare un equilibrio: Matteo, per problemi di salute, decide di fare un passo indietro e di autoescludersi dalla spedizione. Viene quindi sottoposta la richiesta a Sadie che pare decisa ad accettare, nonostante la diatriba in corso con il marito. Una problematica che non pare destinarsi ad estinguersi in tempi brevi, dopotutto.
Kayla ed Aiko affrontano, dopo Tom, nel modo più struggente la questione con i propri cari, specialmente la giovane Aiko che si ritrova a dover accettare di “lasciare andare” la madre, con grossi problemi di senilità.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Tematica del distacco
  • Confronto tra equipaggio ed i famigliari
  • Denise e Tom
  • Riprese dell’incontro tra Denise e Tom
  • Marte, un gigantesco MacGuffin
  • Marte difficilmente diventerà terreno di scene di questa serie

 

Con un solo episodio ancora da mandare in onda, The First decide di affrontare la tematica della distanza e la consapevole scelta dei personaggi di allontanarsi dai propri cari. E lo far in maniera tanto struggente, quanto sublime.

 

Collisions 1×06 ND milioni – ND rating
The Choice 1×07 ND milioni – ND rating

 

 

Tags:

Nato male e stronzo, cresciuto ancor peggio. Conosciuto ai più come Aldo Raine detto L'Apache è vincitore del premio Oscar Luigi Scalfaro e più volte candidato al Golden Goal. Di età imprecisata ma di stupidità conclamata, affetto dalla Sindrome di Cotard, osservatore ossessivo di serie tv e film. Avrebbe potuto cambiare il Mondo. Avrebbe potuto risollevare le sorti dell'umana stirpe. Avrebbe potuto risanare il debito pubblico. Ha preferito unirsi al team di RecenSerie per dar libero sfogo alle sue frustrazioni. L'unico uomo con la licenza polemica.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: