Colony 2×11 – Lost BoyTEMPO DI LETTURA 3 min

in Colony/Recensioni by

La mela non cade mai lontana dall’albero.
Proprio quando si cominciava a non odiare (giustamente) più la cagna maledetta signora Bowman (perché siamo stronzi ma riconosciamo oggettivamente un certo miglioramento comportamentale della signora), ecco che “nasce” un nuovo character degno di tutto l’astio che si possa provare: Bram Bowman. La notizia positiva in tutto ciò è che Sarah Wayne Collins può ritornare a dormire sogni tranquilli perché gli haters hanno un nuovo obiettivo, la notizia negativa è che suo “figlio” suscita istinti primordiali che non si pensava di poter provare.

Piccola nota prima di proseguire la recensione: da qui in avanti, viste le sembianze canine della madre, manterremo il
nomignolo anche per la progenie che quindi si chiamerà Cucciolo
Maledetto.

Will: You blew up the RAP ship?
Cucciolo Maledetto: We did it together.
Me and Maya and the others.
My friends.

Le reazioni dello spettatore a questo botta e risposta possono essere fondamentalmente due: fragorose risate o inquietante dubbio amletico. Quando il Cucciolo Maledetto parla di “friends” si può infatti ridere sguaiatamente o fare un velocissimo esame di coscienza per essere sicuri di aver visto tutte le puntate perché potrebbe essere che per sbaglio se ne sia saltata una in cui Bram il Cucciolo Maledetto ha fatto effettivamente amicizia con qualcuno. Purtroppo, signori e signore, non c’è nessuna puntata segreta e no, il Cucciolo Maledetto non ha nessuno di quelli che la maggior parte delle persone potrebbe definire “amici” o, generosamente, “conoscenti”. Ed un coito di 3 secondi con una ragazza non la trasforma né in una fidanzata, né soprattutto in un’amica.
Ipocrisia dunque? O magari semplice psicolabilità del giovane? La risposta sta nel mezzo e, sfortunatamente, non si può additare totalmente all’incapacità cronica di Alexander Francis Neustaedter nella recitazione. Tom Brady e Lee Patterson, gli sceneggiatori di questo episodio, hanno un certo grado di responsabilità per questa frase e questo comportamento irrazionale, il tutto quantificabile in almeno il 51% delle colpe. Non c’è infatti una buona motivazione, leggasi legittima, per dedicare così tanto spazio ad un character (e di conseguenza ad un attore) che è tridimensionale quanto un foglio di carta A4 e si comporta seguendo il primo personaggio che gli impartisce ordini. È ovviamente un modo per esplorare lati di Colony che altrimenti non si potrebbero vedere ma è anche una sofferenza per occhi, orecchie e cervello. Un intero episodio concentrato sulle “gesta” del Cucciolo Maledetto è troppo per chiunque e, quasi, si rimpiangono i fasti di sua madre, la Cagna Maledetta. Quasi.
L’unica nota positiva di questo episodio è la regia che regala alla narrazione punti di vista diversi ma comunque (per la maggior parte) temporalmente successivi l’uno all’altro, in modo da raccontare una storia completa salvo poi dare il plot twist nel finale con la morte dell’Ambasciatore. In tutto ciò Will è praticamente assente, la Cagna Maledetta è in panchina, Broussard è andato a farsi un giro e la nuova rivoluzionaria che arriva da fuori colonia non è pervenuta. Si può davvero perdere così tanto tempo con personaggi minori a 2 puntate dalla fine della stagione? Non c’è nemmeno bisogno di dare una risposta.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Regia interessante scaglionata per punti di vista
  • Un intero episodio sul Cucciolo Maledetto
  • Personaggi principali non pervenuti
  • Cucciolo Maledetto: un character totalmente plasmabile e manipolabile
L’ipocrisia del Cucciolo Maledetto è imbarazzante, almeno quanto la recitazione di chi lo impersona ed il copione di questo episodio. Se mai ci sarà una terza stagione non sarà per merito di questo episodio.
The Garden Of Beasts 2×10 0.78 milioni – 0.3 rating
Lost Boy 2×11 0.8 milioni – 0.2 rating

Tags:

Appassionato di fumetti, film e telefilm, ha un’età compresa tra i 20 ed i 33 anni ed è noto ai più per essere il fondatore del “Progetto Recenserie”. E’ un burbero dal cuore d’oro che gira per l’etere con una maschera di Venom continuando a ripetere che i Bloody Beetroots lo hanno copiato ma nessuno gli crede. Nel sottobosco del web si dice che abbia una laurea in statistica, una in economia ed una smodata passione per la scrittura tanto che pensa di poter scrivere un libro per vendere i diritti ad Hollywood per un film. Sognatore.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Colony

Colony 2×12 – Seppuku

Se pensavate che la scorsa puntata, incentrata totalmente sul Cucciolo Maledetto (Bram),
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: