The Flash 4×05 – Girls Night OutTEMPO DI LETTURA 3 min

in Recensioni/The Flash by

Senza girarci troppo attorno, “Girls Night Out” è l’archetipo dell’episodio che non si vorrebbe mai vedere: inutile, banale, irrealistico e con Candice Patton protagonista assoluta. Se la chiusura di “Elongated Journey Into Night” aveva dato uno slancio per la trama orizzontale, enfatizzando finalmente il villain della stagione agli occhi di Barry, questo episodio rispedisce ogni input positivo al mittente sfoderando tutta la pochezza che il team di sceneggiatori è in grado di sfoderare in un filler non richiesto. Perché se anche la scorsa puntata in qualche modo poteva essere considerata come una sorta di filler (anche se non lo era a tutti gli effetti), qui ci si trova di fronte a 40 minuti di nulla gratuito.

Iris:Can we take it back for a minute? Since when did her superpowers make her a supervillain? She is not a villain, okay? I remember being kidnapped by her last year.
Felicity:What?
Iris:Okay, yes, but that is because she was being manipulated by Savitar, and in the end, we wouldn’t have been able to stop him without her. Look, I know that there is some good in there.
Felicity:I get it.
Iris:Technically, Caitlin is underneath all of that somewhere, but she is still dangerous.
And she is also our friend, okay? I am not just gonna abandon our teammate.

Se da un lato è comprensibilissima e addirittura apprezzabile l’idea di creare un episodio alternativo incentrato sul divertimento grazie agli addii al celibato/nubilato di Barry e Iris (perchè in fondo va ricordato che questi personaggi hanno una vita che va al di là degli scontri con metaumani e speedster), dall’altro è l’esecuzione che lascia totalmente basiti quanto a profondità e totale assenza di senno. E quando si dice questo non si parla del lato maschile che, ovviamente, è finito “degnamente” tra sbronze, vomito e prigione, quanto piuttosto del lato femminile che è stato volutamente messo in una situazione totalmente non alla portata delle protagoniste. D’altronde non ci si può aspettare molto da un team improvvisato composto da Iris, Cecilie, Felicity e Caitlin (versione Killer Frost). E quest’ultima è l’unica che riesce a rimanere credibile.
L’approfondimento sugli ultimi 6 mesi di Caitlin non lascia interdetti e, anzi, introduce una buona villain che sicuramente farà ritorno in questa stagione (Amunet). E fin qui andrebbe anche tutto bene, chiudendo addirittura un occhio sull’intrusione di Iris nel possibile scontro tra Killer Frost e Amunet, se non fosse che poi, in preda agli estrogeni, le 4 ragazze decidono di affrontare allo sbaraglio la stessa Amunet in uno scontro che si dimostra impari. Si potevano aspettare 12 ore per trovare rinforzi ma, per questione di trama e di un femminismo spinto, si è andati alla ricerca dello scontro in disarmonia con l’ottica di personaggi come Felicity e Cecilie che vivono dietro una scrivania. E la banalità prende prepotentemente piede lasciando lo spettatore interdetto su più fronti.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Divertente vedere l’addio al celibato in stile Flash
  • Elongated Man: un simpatico umorista
  • Addio al nubilato da dimenticare
  • Sceneggiatura imbarazzante
  • Inutilità di un episodio come questo
  • Personaggi che si comportano innaturalmente
  • Episodio filler al momento sbagliato
  • Assurdità ed irrazionalità nel vedere le 4 ragazze contro una metaumana del genere

 

Se è vero che la direzione della stagione viene data dall’alto dalla trinità Berlanti-Kreisberg-Johns (che comunque supervisionano ampiamente la scenggiatura di ogni episodio non scritto da loro), è anche vero che il copione della singola puntata è scritto da altri sceneggiatori, in questo caso da Lauren Certo e Kristen Kim. Detto ciò, e visto il risultato alquanto scadente, si dovrebbe riflettere e rivedere questa libertà di scrittura che bidimensionalizza i personaggi e li porta a dire e compiere cose che non rientrano assolutamente nella loro natura. Perchè va bene un episodio più femminile ed incentrato sulle donne della serie ma non se si va a compromettere la qualità.

 

Elongated Journey Into Night 4×04 1.99 milioni – 0.7 rating
Girls Night Out 4×05 2.38 milioni – 0.9 rating

 

 

Sponsored by The Flash Italian Fans ϟ e Grunt Gastin Italia

 

Tags:

Appassionato di fumetti, film e telefilm, ha un’età compresa tra i 20 ed i 33 anni ed è noto ai più per essere il fondatore del “Progetto Recenserie”. E’ un burbero dal cuore d’oro che gira per l’etere con una maschera di Venom continuando a ripetere che i Bloody Beetroots lo hanno copiato ma nessuno gli crede. Nel sottobosco del web si dice che abbia una laurea in statistica, una in economia ed una smodata passione per la scrittura tanto che pensa di poter scrivere un libro per vendere i diritti ad Hollywood per un film. Sognatore.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Recensioni

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: