Mayans MC 1×03 – Buho/MuwanTEMPO DI LETTURA 3 min

in Mayans MC/Recensioni by

Una delle questioni fondamentali riguardanti la nuova serie targata FX è evitare ad ogni costo un continuo confronto con la più celebre serie madre, per non cadere nel classico errore del paragone forzato in stile Better Call SaulBreaking Bad, che non permetterebbe di apprezzare a pieno la nuova creatura di Kurt Sutter. Una volta chiarito questo problema di fondo si può allora lodare un prodotto che, nonostante sia solo alla terza puntata, porta con sé un chiaro marchio di fabbrica che riesce ad essere completamente autonomo rispetto a SoA.  Con una narrazione in continua evoluzione e un trama orizzontale che procede rapidamente, la carne al fuoco è tanta e forse anche troppa. Infatti i tanti personaggi in scena e le sottotrame criminali ad essi collegate non hanno permesso fino ad ora un adeguato sviluppo dei personaggio secondari, i quali risultano bidimensionali e di scarso interesse. Adelita è veramente poco credibile come leader dei Los Olvidados, un movimento con delle forti connotazioni sociali e politiche che dovrebbe essere composto dai terribili (almeno sulla carta) ribelli del cartello di Galindo, ma che in realtà sembra più un rifugio per orfani itinerante. Inoltre l’onnipresenza del Cartello messicano sta mettendo in secondo piano i Mayans, che tra poliziotti, narcotrafficanti e criminali di varie estrazioni non sono certamente il fulcro della narrazione, ma bensì dei comprimari.

Pussy Gangster

In questo episodio di transizione tutte le pedine sono in movimento anche se, omicidi cinesi a parte, di rilevante vi è ben poco. Ma questo non è necessariamente un male per una serie che ha ancora molti episodi a sua disposizione per sfruttare a pieno una storia potenzialmente ricchissima sotto ogni aspetto narrativo. La mancata rissa dimostra ancora una volta l’intelligenza di Ez, che nel corso della puntata avrà comunque modo di prendersi le proprie soddisfazioni. Un main character che gli spettatori stanno scoprendo gradualmente anche grazie all’espediente dei flashback, di cui si sta facendo un uso sapiente senza abusarne. A differenza del fratello, personaggio anonimo per eccellenza nonostante gli intrighi in cui è coinvolto, Ez per ora convince anche grazie all’aiuto della vera sorpresa del cast, il padre, che conquista velocemente il titolo di macellaio più duro del Messico. L’interpretazione di Edwad James Olmos lascia il segno rispetto al resto del cast sicuramente sotto le aspettative: nonostante il poco screen time dedicatogli e i dialoghi ridotti, l’attore attraverso un’efficace mimica facciale e una gestualità mai fuori luogo è riuscito in poche puntate a creare un validissimo personaggio secondario, senza dubbio il migliore almeno fino a questo momento. E’ lecito aspettarsi nei prossimi episodi non solo un maggior coinvolgimento di Ez, il quale essendo un prospect ha comunque un limitato raggio d’azione all’interno del charter, ma soprattutto un cambio di rotta per quanto riguarda gli altri componenti dei Mayans, in particolar modo per “Bishop”, Presidente del gruppo.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Identità autonoma rispetto a Soa
  • Rapida evoluzione della trama
  • Edward James Olmos
  • Buon uso dei flashback
  • Adelita leader poco credibile
  • Mayans spesso comprimari
  • Personaggi secondari non all’altezza

 

Il classico episodio di transizione che si lascia guardare piacevolmente, senza mai annoiare lo spettatore. Dopo solo tre episodi ci si può tranquillamente sbilanciare sulla qualità del prodotto, sarà poi l’evoluzione dello stesso a decretare se la serie lascerà o meno il segno. Una cosa è certa, il primo obiettivo che era quello di avere una propria identità rispetto a Sons Of Anarchy è sicuramente raggiunto. Ora resta da capire come le numerose sottotrame andranno a ricongiungersi verso il finale di stagione e se il progetto sutteriano preveda una seconda stagione e quindi un lungo sviluppo della trama e dei relativi personaggi. Fino a questo momento la valutazione è molto positiva, ma per il massimo dei voti manca sicuramente ancora qualcosa.

 

Escorpion/Dzec 1×02 2.01 milioni – 0.8 rating
Buho/Muwan 1×03 2.10 milioni – 0.8 rating

 

Sponsored by Sons Of Anarchy Italia

Tags:

Fra la movida tipica dello studente fuorisede a Bologna e la mia dipendenza da serie tv, sono riuscito anche a laurearmi in storia. Patito di cinema e ardito seguace di anime&manga giapponesi, frequento abitualmente serate di musica elettronica e concerti dei gruppi più disparati. Tra le mie numerose patologie spicca il mondo dei tattoo ; amo farmi tatuaggi, molti tatuaggi. Lostiano intransigente, trascino la mia lunga barba da una serie tv all'altra, sperando di risvegliarmi tra Kattegat e Winterfell. Nel frattempo assecondo la mia passione per il gin lemon, perchè la notte è buia e piena di terrori.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: