);

New Girl 4×01 – The Last WeddingTEMPO DI LETTURA 4 min

/

New Girl ha avuto il piacere di inaugurare l’inizio della nuova stagione telefilmica, un onore che è stato concesso da FOX per due ragioni: rinfoltire la schiera di spettatori della comedy e dimostrare a tutti che la serie può effettivamente essere molto meglio di quella vista la scorsa stagione. Sì perché la media della scorsa stagione è intorno ai 3,5 Emmy, ma è anche costituita da una serie di puntate normali senza eccellenze né schifezze immonde. Una stagione senza alti né bassi che tuttavia doveva essere valorizzata di più anche solo in virtù dei forti cambiamenti avvenuti nella trama orizzontale, siano essi l’entrata il ritorno di Coach o la coppia Nick-Jess. Sulla carta questi stravolgimenti, perché per una comedy questi sono veramente degli stravolgimenti, dovevano aiutare a sfornare episodi eccellenti e freschi, nella realtà invece abbiamo visto episodi mediocri ma quasi mai insufficienti. Insomma dipende dai punti di vista: meglio una stagione da leoni o 4 da pecore?
La risposta a questa domanda prova a darla “The Last Wedding” e
sembra propendere più verso la seconda scelta, e gli ascolti seguono a ruota
questa decisione. Non c’è nulla di nuovo sotto il sole, i roommates del loft
vivono la loro vita in un misto di cazzeggio e finta inconsapevolezza della
loro esistenza come sempre, la love story di Nick e Jess praticamente non è mai
esistita (a parte due frasi evocative messe lì giusto per dimostrare di non
aver dimenticato) e l’unico vero problema è quello di riuscire a rimorchiare ad
almeno uno degli 11 matrimoni estivi a cui tutti hanno partecipato. Se eravate
alla spasmodica ricerca di una puntata che ripristinasse il vostro buon umore
ed in contemporanea garantisse un ritorno all’originale status quo di New Girl
allora “The Last Wedding” potrebbe avervi un po’ deluso. Certo non mancano le
solite chicche che regala Winston, come la metafora del sale e del pepe, così
come ci sono sempre le solite situazioni assurde che portano Jess o chi per lei
a far figure di merda, però non si può non notare una certa stanchezza
ripetitività delle vicende. È un po’ come se fossimo tornati prima di “Cooler” ed ora stessimo guardando una versione alternativa della storia, una sorta di “What if…?” non dichiarato che però
ora diventa la vera realtà. Una metafora semplificherà la questione: New Girl
si è trovata ad un bivio, ha scelto la strada con un vicolo cieco, l’ha
percorsa tutta e, dopo aver scoperto che non portava da nessuna parte (“Mars Landing“), è
ritornata all’incrocio iniziale (“Cooler“) scegliendo
ora per forza di cose il percorso alternativo.
E quindi eccoci di nuovo qua, nell’esatto momento prima che Nick e Jess si
baciassero e contemporaneamente Schmidt si disidratasse per i litri di saliva
che perdeva quando guardava Cece. Nulla di nuovo sotto il sole dunque ma è
comunque un inizio, seppur strano, che può dare l’opportunità per una nuova
evoluzione della serie, un’evoluzione che per essere funzionante e funzionale
necessità di meno Jess e più Winston e Coach, i due personaggi che sono meno
sfruttati dell’intero show e che possono quindi trainare New Girl verso nuovi
lidi. Un analogo discorso va fatto anche per Schmidt che, chiaramente, verrà
coinvolto nuovamente nella sua classica liaison con Cece ma che al contempo
deve fare i conti con un periodo un po’ buio delle ultime due stagioni.
“The Last Wedding” pone l’accento su Jess e lo fa abbastanza bene
ma forse fin troppo. Lei è l’indiscussa protagonista dello show ma, per
ottenere un’ottima performance, ha bisogno di essere supportata da uno degli
altri coinquilini o, al più, da una guest star tipo Jessica Biel. Nonostante
questo a volte comunque si rischia di cadere nel “già visto”, specialmente dopo
3 stagioni e specialmente se si punta forte sull’imbranataggine nel rimorchio,
l’effetto sperato risulta quindi “annacquato” rispetto a quanto si potrebbe
immaginare leggendo lo script.
Le potenzialità per New Girl ci sono tutte ma, in uno show dove le migliori scene
sono state regalate da una serie di non-sense (“The Parking Spot” e “Keaton” su
tutti), ripiegare sui classici clichè della commedia romantica non paga. È un
dato di fatto, confidiamo che questa premiere sia servita solo come
riscaldamento.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Dimostrazione di Winston con il sale ed il pepe
  • La tecnica Biden
  • Tentativo di ripristino della routine quotidiana dopo l’era “Ness”
  • Sono passati 4 mesi ma è difficile credere possibile una relazione di amicizia post relazione come quella vista tra Jess e Nick
  • Troppa attenzione riposta in Jess a scapito di altri personaggi
Il ritorno di New Girl non è stato salutato con lo stuolo di spettatori che FOX
sperava, confrontato con la premiere dell’anno scorso c’è da piangere ma
rispetto al season finale si può tirare un sospiro di sollievo. Certo se fossero
partiti con un episodio al fulmicotone sarebbe stato meglio, per ora comunque
ci accontentiamo di quanto visto, ma solo perché ha rasentato la sufficienza.

Cruise 3×23 2.40 milioni – 1.2 rating
The Last Wedding 4×01 3.06 milioni – 1.6 rating

Fondatore di Recenserie sin dalla sua fondazione, si dice che la sua età sia compresa tra i 29 ed i 39 anni. È una figura losca che va in giro con la maschera dei Bloody Beetroots, non crede nella democrazia, odia Instagram, non tollera le virgole fuori posto e adora il prosciutto crudo ed il grana. Spesso vomita quando è ubriaco.

Rispondi

Precedente

Extant 1×12 – Before The Blood

Prossima

Recenews – N°33

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: