);

The Originals 1×13 – Crescent CityTEMPO DI LETTURA 3 min

/
()
E fu così che The Originals incontrò la Disney. Perché è palese che l’idea del matrimonio combinato tra Hayley e il bel moretto è di disneyana ispirazione. Non che io abbia qualcosa contro le storie della Disney, mi riportano indietro ai bei tempi della mia infanzia e ogni tanto non mi dispiace passare una serata revival sul
divano a guardare “La Bella Addormentata Nel Bosco” o “La Sirenetta”, però questa sorta di “amore scritto nelle stelle” era tranquillamente evitabile, ma sappiamo che il triangolo è la figura geometrica preferita della Plec e ovviamente l’introduzione del moretto offre spunti per un altro triangolo, come se non bastassero quelli già presenti nei due show vampireschi firmati Julie Plec. Chi sceglierà Hayley? Il lupo a cui era stata destinata alla nascita oppure l’Antico dal sapore proibito? In “The Vampire Diaries” la componente romantica è fin troppo ingombrante, speriamo che in The Originals continui a fare da contorno e non diventi il piatto principale altrimenti col passare del tempo ci troveremmo di fronte agli stessi problemi della serie madre.
E’ da notare però che è proprio questa assenza di romanticismo ingombrante a rendere lo spin-off una spanna superiore alla sua serie madre che sta diventando sempre più una soap opera dai tratti teen. Capiamoci, entrambi sono teen drama, indirizzate principalmente ad un pubblico femminile, ma TO ha un gusto diverso, leggermente più maturo e con una trama che è sicuramente più avvincente. Tra le cose che sicuramente spiccano in questo show ci sono le streghe che, qui, sanno prendersi le loro soddisfazione, riuscendo a incastrare ben due Originali. Non è cosa assolutamente da poco ed è una svolta sicuramente apprezzabile soprattutto dai fan di vecchia data.
Come ho già detto, l’invincibilità dei protagonisti alla lunga stufa. Non possono essere uccisi, ma è bene che ogni tanto qualcuno ci provi e che, quantomeno, li faccia tribolare un po’. Non si può non apprezzare un po’ di movimento, un po’ di azione e situazioni drammatiche e non importa se si tifa per il Team Klaus o il Team Rebekah, nemmeno se si patteggia per le streghe, è sempre bello vedere un po’ di sangue scorrere.
Peccato davvero per la questione Hayley e il suo promesso sposo che ha abbassato un po’ il “livello” di un episodio che, altrimenti, avrebbe rasentato la perfezione. Certo, non dispiace assolutamente che Hayley abbia una storyline tutta sua, solo che potevano risparmiarsi la componente romantica e melensa di un amore perduto e ritrovato con tanto di frasi come “sogno di incontrarti da quando sono bambino” di stampo fin troppo disneyano.

PRO:

  • Streghe all’attacco
  • Hayley che non è solo di “bella presenza” ma che comincia ad avere una sua storyline
  • “Le ucciderò tutte.” Elijah incazzato è sempre cosa buona e giusta
CONTRO:
  • Hayley e il matrimonio combinato: sa troppo di favola Disney, dove la Disney non dovrebbe centrarci un tubo
Episodio decisamente buono. The Originals continua a procedere nella giusta direzione, anche se l’inculatura è sempre dietro l’angolo con la storia delle resurrezioni (davvero non se ne può più, la CW necessita di morti che rimangano tali) e con il rischio di perdersi pezzi per strada, visto il considerevole numero di storyline dei vari personaggi e sottotrame di vario genere.
Dance Back From The Grave 1×12 2.32 milioni – 1.0 rating
Crescent City 1×13 2.1 milioni – 0.9 rating

VOTO EMMY

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Un tempo recensore di successo e ora passato a miglior vita per scelte discutibili, eccesso di binge-watching ed una certa insubordinazione.

Rispondi

Precedente

Helix 1×07 – Survivor Zero

Prossima

The Walking Dead 4×10 – Inmates – Detenuti

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.