);

Arrow 3×05 – The Secret Origin Of Felicity SmoakTEMPO DI LETTURA 4 min

/

Se vi fermate un attimo a riflettere, di Felicity Smoak non si sa praticamente nulla. Ok non è un supereroe ma non è nemmeno uno di quei personaggi secondari di cui si può fare tranquillamente a meno vista la rilevanza sia a livello operativo sia a livello sentimentale. Felicity rappresenta il lato comico della serie che sorregge interamente sopra le sue spalle riuscendo a trasformare qualsiasi situazione in un momento di ilarità, merito ovviamente di un perfetto mix di goffaggine e parlantina ingestibile. Arrow senza di lei sarebbe meno solare, ma come accade fin troppo spesso, personaggi come lei passano più per macchiette di cui non ci si pone troppe domande mentre andrebbero esaltate proprio per le loro caratteristiche e doti. “The Secret Origin Of Felicity Smoak” serve esattamente a questo.
I want you to know that whatever experiences you have to go through, I’m glad you did it because made the person that you are today” è la frase che riassume il significato intrinseco dell’episodio. Ciò che si è vissuto in precedenza plasma ciascuno di noi nelle persone che siamo oggi, non ci sono eccezioni, tutti viviamo sotto questa legge non scritta e Felicity Smoak è quella brillante nerd bionda che conosciamo solo perchè ha vissuto esperienze che l’hanno resa più forte e carismatica. Se per Oliver l’Isola ha rappresentato un grosso cambiamento di stile di vita, anche Felicity prima era ben diversa rispetto a come appare oggi: dark, libertina e con uno spiccato carisma quando si tratta di hackerare qualsiasi cosa, questa era la ragazza che esisteva 5 anni fa. L’evento centrale a cui si deve questo cambiamento è l’arresto, con successiva “morte”, del fidanzato all’epoca del college, evento che poteva avere riscontri positivi o negativi ma, vista l’indole della ragazza non incline alla violenza, si è trasformato in qualcosa di costruttivo per una vita all’interno della legge.
L’episodio di per sè non offre grandi spunti di riflessione, tuttavia è utile a dare tridimensionalità ad un personaggio come quello di Felicity che si merita ben più di qualche attenzione. Il nome fumettoso della puntata potrebbe far pensare a chissà quale storia sulle origini, certo non è banale ma non è neppure questa maestosità che si potrebbe pensare nonostante ci siano degli ampi margini che sicuramente verranno sviluppati in futuro, uno su tutti è ovviamente il misterioso padre di Felicity. La suddetta supposizione non è avvallata da nessun fatto nello specifico ma, come nelle migliori tradizioni seriali, se un personaggio ha abbandonato i propri figli quando erano piccoli dietro c’è sempre una causa più importante che ha costretto a prendere questa decisione. Quindi è lecito dare tempo al tempo ed aspettarsi qualcosa in futuro a riguardo.
“The Secret Origin Of Felicity Smoak” è ovviamente incentrato su quest’ultima ma però riserva un piacevole colpo di scena finale che finalmente darà un po’ di pepe ad una trama orizzontale che reclama attenzione. Si parla ovviamente del sogno rivelatore fatto da Roy che lo vede come il killer di Sara, un sogno che profuma di verità e che rappresenterebbe un enorme passo in avanti per questa stagione considerando tutte le conseguenze che avrebbe ed avrà una volta portato alla luce. Se c’è un’accusa che si può muovere finora a questa terza stagione, questa è sicuramente la blandezza generale con cui si sta portando avanti la trama orizzontale, una tranquillità quasi surreale a cui non siamo abituati e che sta pian piano affossando la serie verso una staticità che non gli appartiene. C’è bisogno di movimentare la trama e la scelta di attribuire a Roy la paternità dell’omicidio è potenzialmente la svolta che si andava reclamando.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Colpo di scena che potenzialmente potrebbe risultare come una delle migliori scelte narrative di sempre
  • Felicity in versione dark hacktivist
  • Maggiori informazioni su Felicity e sulla sua storia
  • Episodio interessante ma con svolte banali e prevedibili, una su tutte la “resurrezione” dell’ex fidanzato di Felicity
  • Blandezza generale di certe scene

 

Un episodio Felicity-centrico era necessario per enfatizzare le doti del personaggio e per renderla ancora più appetibile con il pubblico. Si poteva fare meglio? Certamente, ma nel complesso Arrow non riesce a deludere e, in attesa di affrontare questioni più importanti, la tridimensionalizzazione dei personaggi che già si ha a disposizione è un’ottima scelta per intrattenere con un filler che non sa di filler.

 

The Magician 3×04 2.49 milioni – 1.0 rating
The Secret Origin Of Felicity Smoak 3×05 2.73 milioni – 1.1 rating

 

Fondatore di Recenserie sin dalla sua fondazione, si dice che la sua età sia compresa tra i 29 ed i 39 anni. È una figura losca che va in giro con la maschera dei Bloody Beetroots, non crede nella democrazia, odia Instagram, non tollera le virgole fuori posto e adora il prosciutto crudo ed il grana. Spesso vomita quando è ubriaco.

Rispondi

Precedente

Downton Abbey 5×07 – Episode Seven

Prossima

Scandal 4×06 – 4×07 – An Innocent Man – Baby Made A Mess

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: