);

Suits 9×01 – Everything’s ChangedTEMPO DI LETTURA 3 min

/

Louis:The most important thing is that you guys were banging it out all night.
Harvey and Donna:That we were.

All’imboccatura del rettilineo finale, Suits riprende esattamente da dove aveva lasciato qualche mese fa; Harvey e Donna sono felicemente insieme e da questo nasce un momento delizioso, degno della miglior commedia leggera, ovvero quello con Louis a cui sono dedicate immagine e citazione.
Presto, comunque, si passa a toni più concitati e drammatici: tutti i membri dello studio legale devono fronteggiare l’allontanamento di Robert Zane. Scegliere se tenere il suo nome sulla parete, dando così l’impressione di approvare comportamenti poco etici in campo professionale, o levarlo è questione di non poco conto e rischia di compromettere diverse carriere. D’altro canto, loro lo sanno che il padre di Rachel si è preso colpe non sue.
Ognuno affronta la situazione secondo il suo carattere e le sue abitudini: Samantha, ad esempio, è furibonda, soffre per quanto successo ad un uomo a cui lei deve tanto e le giova persino un incontro di boxe con Harvey per chiarirsi e sfogarsi un po’. Questo non le impedisce comunque di andare all’incontro con una signora, la cui azienda si vuole espandere a Singapore, sfoggiando un look che merita una citazione particolare. Abito e pettinatura, infatti, la fanno sembrare direttamente scesa da un ritratto di nobildonna del Settecento.
Tutti sembrano compattati contro il nemico, personificato da Eric Kaldor, a cui non basta nemmeno la cessione, da parte di Harvey, di alcuni dei clienti più pregiati del portafoglio Specter. Non manca la mela della tentazione, sottoforma dell’offerta ad Alex di diventare managing partner, ma si dovrebbe poter contare sulla rettitudine del ragazzo, visto il suo percorso sin qui e la sua propensione a sacrificarsi.
Tra una peripezia e l’altra, c’è anche il tempo di onorare una delle migliori tradizioni, per uno show che si avvia alla fine dopo molti anni di onorata trasmissione. Con la scusa di chiedere aiuto, perché con la brutta aria che tira i giovani neolaureati preferiscono andare a fare pratica altrove, viene richiamato in scena il professore universitario di Etica interpretato da Stephen Macht (nella vita reale, padre di Gabriel Macht cioè Harvey).
Il finale riserva un colpo di scena con lo studio legale che viene commissariato. L’incaricata dell’Ordine degli avvocati di New York, Faye Richardson, starà ora alle costole dello studio per controllare la correttezza di ogni atto e di ogni procedura, diventando così un’antagonista da non sottovalutare. Data la necessità di una storia da concludersi in pochi episodi, forse la scelta di presentare tutti i personaggi principali uniti contro una minaccia comune può dare maggiore compattezza e incisività alle storie rispetto al dipanarsi di diversi casi su ognuno dei quali gli avvocati solitamente si ritrovano impegnati a gruppi di due o tre. Di sicuro è la scelta più in linea con quanto visto nelle passate stagioni.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Momento tra Harvey, Donna e Louis che non capisce
  • Look di Samantha per incontrare la signora che si vuole espandere a Singapore
  • Cameo di Stephen Macht
  • Eric Kaldor

 

Puntata dal ritmo non eccezionale ma senza momenti di noia. Come proclama il titolo, tutto è cambiato ma in realtà molte cose restano le stesse; forse la differenza sostanziale è che ora Donna e Harvey sono una coppia e questo modificherà certamente la loro visione del mondo e il loro modo di affrontare le sfide future. Per concludere degnamente, tuttavia, mancano due personaggi entrati nel cuore dei fans durante le scorse stagioni, ovvero Mike e Rachel, per ora solo evocati. Un ritorno di Patrick J. Adams è annunciato a breve, mentre rivedere la duchessa del Sussex, fra l’altro neomamma, sarà molto meno probabile, anche se si è vociferato di un suo cameo in cambio di una donazione alle opere di bene.

 

Harvey 8×16 0.74 milioni – 0.2 rating
Everything’s Changed 9×01 1.03 milioni – 0.2 rating

 

FBruscoli

Casalingoide piemontarda di mezza età, abita da sempre in campagna, ma non fatevi ingannare dai suoi modi stile Nonna Papera. Per lei recensire è come coltivare un orticello di prodotti bio (perché ci mette dentro tutto; le lezioni di inglese, greco e latino al liceo, i viaggi in giro per il mondo, i cartoni animati anni '70 - '80, l'oratorio, la fantascienza, anni di esperienza coi giornali locali, il suo spietato amore per James Spader ...) con finalità nutraceutica, perché guardare film e serie tv è cosa da fare con la stessa cura con cui si sceglie cosa mangiare (ad esempio, deve evitare di eccedere col prodotto italiano a cui è leggermente intollerante).

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous

La Casa De Papel 3x01 - Hemos Vuelto

Next

Pearson 1x01 - The Alderman

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: