Outlander 4×01 – America The BeautifulTEMPO DI LETTURA 3 min

in Outlander/Recensioni by

“Nothing is lost, Sassenach. Only changed.” 

Dopo una pausa lunga quasi un anno, Starz riparte con uno dei suoi prodotti migliori, riprendendo i racconti di Outlander giunti ormai alla quarta stagione. Una stagione che continua a seguire il percorso della narrazione dei romanzi di Diana Gabaldon sui quali lo show è basato, raggiungendo quest’anno il quarto volume, intitolato Drums Of Autumn.
La storia di Jamie e Claire riparte dall’arrivo nel Nuovo Mondo, dove la coppia era sbarcata (o meglio, naufragata) durante lo scorso season finale e sin da subito si percepisce all’interno dell’episodio un’aria di cambiamento, a partire dalla nuova location attrezzata per non descrivere più la Scozia, bensì l’America del 1700 e più precisamente il North Carolina, dove i coniugi Fraser si insedieranno nell’arco dei prossimi episodi.
“America The Beautiful” si pone come un episodio di presentazione, sia per quanto riguarda l’introduzione del nuovo habitat, sia per la storia e per i personaggi. Detto del North Carolina infatti, la season premiere non pone le basi solo per quella che sarà la storyline stagionale, ma traccia una prima linea guida su quei personaggi che accompagneranno Jamie e Claire nelle avventure di questa stagione. Così i primi a lasciare la scena sono Hayes e Lesley, che avevano accompagnato Jamie per tutta la passata stagione, tentando di riempire quel vuoto al suo fianco che aveva lasciato la perdita di Murtagh. Anche questi due nuovi compagni però, si fermano nel loro viaggio e lo fanno in maniera drammatica, in stile Outlander, regalando, tuttavia, delle scene di commiato assolutamente ben costruite. A gravitare intorno ai due protagonisti durante questo primo episodio, rimanevano dunque Fergus e consorte insieme ad Ian, anche loro però, apparentemente pronti a prendere altre strade, seppur non prima di aver messo in scena uno dei momenti più profondi della season premiere: Ian, ancora traumatizzato dal rapimento avvenuto per mano di Geillis, si sfoga con suo zio Jamie, dando vita ad una scena ben proposta e recitata, che, per un attimo, ha riportato in vita anche i demoni del passato dello stesso Jamie.
Mentre, dunque, si lasciano per strada alcuni personaggi per accoglierne altri (su tutti la zia ancora da conoscere di Jamie) e con una storia ovviamente ancora lontano dall’essere delineata, è la nuova terra che accoglierà le prossime storyline ad innalzarsi come vera protagonista di puntata.

“This is just the start of what America will become. Eventually it will reach all the way to the Pacific Ocean. North Carolina will just be one of 50 states. Oh, there will be lots of different people here from countries all over the world. And all hoping to live what will be called the American Dream.”

A fine episodio capita spesso che Starz regali alcuni minuti dedicati agli autori della serie, nei quale essi raccontano o spiegano fatti e situazioni avvenute nella puntata appena andata in onda. Al termine di “America The Beautiful” gli autori, infatti, si sono soffermati su ciò che la season premiere aveva presentato, sottolineando come avessero voluto dipingere i due volti dell’America: da un lato la nuova terra piena di sogni e possibilità, dall’altro la pericolosità che comunque si celava in essa. Con quest’ultimo riferimento gli autori hanno quindi voluto spiegare gli ultimi minuti dell’episodio. Attimi finali che hanno dato una scossa violenta a quella che era stata una puntata abbastanza tranquilla e che, con quest’attacco a sorpresa, hanno svelato un’altra faccia del nuovo percorso intrapreso da Jamie e Claire, costellato inevitabilmente anche di tanti pericoli. E conoscendo i due protagonisti, era assolutamente inevitabile.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Jamie e Claire nel Nuovo Mondo
  • Cambio di scenario con location sempre squisitamente rappresentate
  • Come sempre, la sigla, rivisitata per ogni stagione
  • Scena Jamie – Ian
  • Una puntata un po’ troppo preparatoria, ma che comunque ci sta 

 

Un episodio di presentazione che funge da linea guida per quelli che saranno i luoghi, le storie e i personaggi di questa quarta stagione. Come ogni buona season premiere che si rispetti, è ancora tutto da capire, da guardare, da vivere.

 

Eye Of The Storm 3×13 1.42 milioni – 0.3 rating
America The Beautiful 4×01 1.08 milioni – 0.2 rating

 

Sponsored by Outlander Italy

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: