);

Into The Dark 2×07 – Pooka Lives!TEMPO DI LETTURA 3 min

/
Into The Dark decide di riprendere in mano uno dei suoi episodi migliori (“Pooka!”) e di rispolverarlo in vista di questa seconda stagione. Nasce così “Pooka Lives!”, una puntata interamente dedicata al pupazzo protagonista di una horror story alla Donnie Darko, andata in onda a Dicembre 2018 ed accolta positivamente da pubblico e critica. Pooka, però, non è il solo character centrale dell’episodio, ma viene legato a doppio filo con altre tematiche attuali, come il mondo dei social e degli influencers e il fenomeno dei creepypasta.
I creepypasta hanno cominciato a diffondersi sul social network 4chan a partire dal 2006, diventando un vero e proprio caso mediatico. Essi non sono altro che storielle brevi connotate da tematiche horror, totalmente inventate da utenti anonimi o derivanti da leggende metropolitane già esistenti. Il termine deriva dall’unione delle parole “creepy”, ovvero “raccapricciante” e “paste”, in italiano “incollare”: mini-racconti horror, diffusi in rete, con lo scopo di affascinare e/o spaventare il lettore. I creepypasta più famosi sono sicuramente quelli di “Slender Man”, una sorta di uomo nero di ultima generazione, diventato addirittura protagonista di videogiochi e film; del “the russian sleep experiment“, la storia di un esperimento condotto in Russia negli anni ’40 su cinque prigionieri politici e di “smile.jpg”, una foto di un presunto cane illuminato dal flash di una macchina fotografica e con denti umani al posto dei denti canini. Queste storielle del terrore hanno la capacità di diffondersi velocemente grazie al potere di internet e dei social e di raggiungere, quindi, milioni di persone che leggono e condividono, amplificando il tam tam mediatico. La serie horror antologica in onda su Hulu, prende spunto proprio da questo concetto per costruire un sequel dove il villain 2.0 viene interamente creato sul web ed alimentato da esso.
La storyline segue le vicende di Derrick (Malcolm Barrett), uno scrittore reo di aver pubblicato un libro nel quale criticava aspramente gli influencers e la superficialità del business dietro di loro. Jax, un super youtuber da milioni di visualizzazioni, non ci sta e scatena contro Derrick orde di followers che distruggono la carriera e la vita dello scrittore, costringendolo a cambiare casa e tornare nella sua città di origine (ritorna la critica di Into The Dark contro l’uso smodato dei mass media e della tecnologia). Per vendicarsi, l’uomo decide di creare, assieme ai suoi amici di infanzia, un creepypasta chiamato “Pooka Challenge”, che dovrebbe, ovviamente solo in teoria, evocare lo spirito dell’inventore di Pooka, una donna morta suicida dopo aver ammazzato il marito. Questo sarà solo l’inizio, in quanto il demone Pooka prenderà davvero vita, uccidendo tutti quelli che partecipano alla challenge.
“Pooka Lives!” è, per fortuna, un episodio che non si prende troppo sul serio e rivisita il genere horror in salsa comica, esagerando volutamente con gli stereotipi sia per quanto riguarda le situazioni (la magia per sconfiggere Pooka, il pupazzo che vuole spazzare via il genere umano), che i personaggi (lo scettico, il poliziotto senza macchia e timore, l’ex fidanzata, l’invasata di paranormale). Il tono grottesco, surreale e comico che pervade l’intera struttura narrativa è il punto di forza della puntata, che si pone quasi come una parodia del filone horror, pur strizzando l’occhio ad alcuni lungometraggi recenti (le ombre di Pooka che girano sul muro sono un chiaro omaggio ad una delle scene più emblematiche di “The Nun”). Into The Dark, infatti, riesce a dare il suo meglio quando alterna gore/splatter a momenti comici, senza perdersi in disquisizioni filosofiche inutili o esagerando con la critica sociale.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Fenomeno dei creepypasta come motore dell’episodio
  • Umorismo nelle situazioni più drammatiche
  • Quasi un horror in versione comica
  • Stereotipi dei protagonisti di un horror volutamente forzati
  • Durata eccessiva per lo svolgimento della trama
  • Forse la critica alla tecnologia e al mondo dei social ha un po’ stancato

 

Seguendo la falsa riga dello scorso episodio, Into The Dark continua ad esercitare la sua vena horror/comica ed il risultato funziona.

 

 Crawlers 2×06 ND milioni – ND rating
Pooka Lives! 2×07 ND milioni – ND rating

 

 

 

Michela Morelli

Se volete entrare nelle sue grazie, non dovete offendere: Buffy The Vampire Slayer, Harry Potter, la Juventus. In alternativa, offritele un Long Island. La prima Milf di Recenserie, ma guai a chiamarla mammina pancina.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Space-Force-1x04
Previous

Space Force 1x04 - Lunar Habitat

Next

Killing Eve 3x08 - Are You Leading Or Am I?

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: