Outlander 3×08 – First WifeTEMPO DI LETTURA 3 min

in Outlander/Recensioni by
Ritorno a casa con riserva. Negli anni che hanno segnato la lontananza di Claire da Jamie, tra i ricordi più nostalgici che la signora Fraser ha conservato del suo trascorso nel passato, spiccava senza dubbio anche Lallybroch; una nostalgia che ha portato la protagonista anche a rivisitare, nel presente e più precisamente in “Dragonfly In Amber”, le rovine di quella che, per un felice periodo, era stata la sua casa. Il ritorno che Claire si ritrova ad affrontare nella realtà tuttavia, è ben distante da quello che avrebbe potuto aspettarsi, conseguenza pratica degli anni e della lontananza.
La reunion tra Jamie e Claire avvenuta in “A. Malcom” si è mostrata potente ed autentica, romantica e passionale, rappresentazione perfetta della coppia che ha reso alla perfezione con parole, gesti ed espressioni quel senso di lontananza durato più di 20 anni. Altrettanto autentico è apparso, in questo episodio, il ritorno a Lallybroch: immaginare una gioiosa riunione di famiglia sarebbe sembrato forzato ed irrealistico ma, quanto portato sullo schermo da Jenny invece, rende il percorso di questi personaggi ancora più organico e veritiero; impossibile riprendere da dove ci si era lasciati e, soprattutto, l’aurea di mistero che aleggia intorno a Claire è troppo potente per essere ignorata. Il realismo che ha caratterizzato questo ritorno poi, si manifesta in tutta la sua forza anche nella coppia appena riformatasi: passato il momento di euforia era inevitabile immaginare Jamie e Claire alle prese con un rapporto diverso dovuto ai cambiamenti occorsi nel tempo e che hanno inevitabilmente cambiato i personaggi stessi.

 

“I’m afraid this is all a mistake. I’m just not sure if we belong together anymore.”

 

Così come si è riusciti a mostrare in maniera sublime la parte positiva del ricongiungimento, Outlander mette in scena egregiamente anche l’altra faccia della medaglia. La scoperta del matrimonio di Jamie può essere vista da due punti di vista ampiamente discutibili: la bugia e il nome della sposa. Se tra le principali imperdonabili colpe Claire si focalizza soprattutto sulla menzogna e l’omissione di questa parte di vita che Jamie le ha tenuto nascosto, non si può non restare basiti per quel che concerne Laoghaire. La decisione che ha portato Jamie al matrimonio appare comunque ben rappresentata, considerando anche il suo stato emotivo, trainata dall’introduzione delle due bambine ad addolcire il tutto, tuttavia, sia Claire che lo stesso pubblico, non possono dimenticare quel senso di irritazione provato nel corso della prima stagione nei confronti del personaggio di Laoghaire e, ritrovarsela sposata con Jamie, seppur con tutte le limitazioni del caso, resta comunque un bel colpo da digerire.
Fortunatamente però, Outlander è maestra anche nel mettere da parte velocemente simili accadimenti. Una situazione che poteva durare episodi, rendendo il tutto abbastanza pesante, viene non solo prontamente ammortizzata ma soprattutto sovrastata da un nuovo e importante avvenimento che raccoglie l’attenzione e l’interesse comune.
Con l’aggiunta sempre più persistente del giovane Ian, che appare un personaggio vivace e non banale, ricordando in un certo senso il piccolo Fergus nella scorsa stagione, il finale regala un colpo di scena difficile da prevedere. Con Jamie e Claire riuniti e con due episodi che hanno perfettamente analizzato le due facciate del loro ritorno insieme, c’era da aspettarsi l’arrivo di una nuova situazione d’emergenza pronta a riattivare la storia in un nuovo verso: il rapimento di Ian apre le porte per una nuova fase di stagione verso un’avventura del tutto avvolta nell’ignoto.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Rappresentazione realistica delle conseguenze nei vari rapporti del ritorno di Claire 
  • Il finale che dà inizio ad una nuova avventura
  • Il personaggio del giovane Ian 
  • Il matrimonio tra Jamie e Laoghaire

 

Outlander si avvicina sempre più pericolosamente alla fine della stagione. Con altre cinque puntate a disposizione, sembra essersi completato anche il secondo round, aprendo ufficialmente la strada ad una terza parte di stagione trainata da una storyline tutta nuova.

 

Crème De Menthe 3×07 1.52 milioni – 0.3 rating
First Wife 3×08 1.64 milioni – 0.3 rating

 

Sponsored by Outlander ItalyOutlander Italia

 

 

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un’estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Outlander

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: