);

Shameless 11×03 – Frances Francis Franny FrankTEMPO DI LETTURA 4 min

/

Shameless è stata da sempre una serie che ha voluto mostrare come l’attualità e il contesto sociale (in questo caso della città di Chicago) possano modellare e influenzare i protagonisti dello show. Questa stagione finale lo sta facendo ancora di più, trovando “terreno fertile” nelle problematiche generate dall’avvento del Covid-19.
“Frances Francis Franny Frank” si concentra in particolare sui problemi di genere.
Sono proprio Ian e Mickey a dare il via alla discussione, ma nel corso della puntata tutte le storylines trasudano questa tematica, dal concorso di bellezza per bambine del South Side, al nuovo istruttore femmina di Carl, fino a Frank che definisce Franny come una “Rain Man” femmina.

Frank: “She is like Rain Man, but a girl: Rain Girl!

Ogni episodio di questa stagione sta mostrando le diverse difficoltà che la coppia Ian – Mickey deve affrontare nel corso della vita post-matrimoniale. Questa settimana, l’attenzione è concentrata nel definire chi dei due sia l’uomo. Non è senza dubbio un problema di fondamentale importanza, ma il risvolto comico che ne deriva è coerente con il tema principale dell’episodio e fa sì che i personaggi espongano idee che rispecchiano diversi punti di vista del South Side. Ian raggiungerà il punto di massima tensione al lavoro, mentre Mickey finirà per aiutare Kevin e Veronica nel loro business di droga in crescita. Mai partnership sarà più azzeccata, proprio come quella con Frank. Tuttavia, tranne che per questo ultimo risvolto, la storyline di Kevin (e di V come conseguenza) risulta inconcludente e ripetitiva. Il riscatto di Kevin infatti, tarda ad arrivare e probabilmente, visti gli ultimi episodi, non avverrà nemmeno nell’ultima stagione.
Anche Carl si ritrova a dover affrontare alcuni cambiamenti sul posto di lavoro, dato che il suo precedente supervisore rimane bloccato in terapia intensiva. Tutto della sua nuova istruttrice urla “la legge sono io”: la poliziotta, infatti, sfrutta il suo potere quasi abusandone, offrendo però finalmente a Carl la possibilità di svolge effettivamente il suo compito. Ed è soddisfacente vedere Carl riuscire nella vita e mostrare la foto del suo primo arresto ai Gallagher.
Lo stesso si può dire di Lip, che sembra finalmente raggiungere con Tami la stabilità famigliare che non ha mai avuto nel corso degli anni. Coadiuvato dalla brutta notizia relativa al bambino di Brad e Cami, che mette in luce le falle nel sistema sanitario americano, è l’occasione per Lip per dimostrare, ancora una volta, la sua bontà d’animo.
Attraverso le rispettive crisi personali dunque, si approda a quello che è il cuore dell’episodio: una “dimenticata” Franny finisce nelle cure di Frank. Questo si rivelerà essere il primo vero momento di complicità tra diverse generazioni di Gallagher. Tra la scuola saltata e lo sfruttamento della nipote a favore degli “affari di droga”, si arriva ad un punto in cui Frank scopre di stare con Franny per il semplice piacere della sua compagnia. Ecco che tutte le sue strategie, sotterfugi e barriere vengono finalmente abbattute per lasciare spazio al più puro amore di un nonno per la nipote.

Frank: “Kids are tough. They need things. Grandkids are simpler. You don’t owe them anything. They don’t expect anything from you. Pressure’s off. You can’t disappoint anyone.

La scena in cui Frank convince Franny a indossare il vestito per compiacere Debby rimarrà probabilmente impressa nel cuore degli spettatori. Tuttavia, nel corso del tempo trascorso con la nipote, emergono in Frank alcuni segni di un’ipotetica demenza senile (se non Alzheimer) nel momento in cui non sembra ricordare cose appena fatte: fondamentali saranno i prossimi episodi per scoprirne di più.
Il successo di Frank con Franny non farà che evidenziare il fallimento di Debbie che si rivela essere non all’altezza dell’esempio che Fiona (seppur con i suoi alti e bassi) aveva dato in passato. Debbie sembra ripetere in continuazione gli stessi errori, diventando di fatto il personaggio attualmente più antipatico dello show. Che le dure parole di Lip a fine puntata riescano a darle uno “scossone” per essere una persona migliore?
Nel suo complesso, “Frances Francis Franny Frank” sembra più un insieme di piccoli pezzi che una storia coesa, anche se ha un tema portante che lega le vicende. Ci sono così tante sottotrame alle quali si spera venga data una degna conclusione.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Nonno Frank
  • Il riscatto di Carl
  • La bontà di Lip
  • Il Genere come tema portante
  • Puntata sovraffollata
  • Inutilità di Kevin
  • Le scelte sbagliate di Debby

 

Questo episodio è sembrato particolarmente “affollato”. Gli sceneggiatori non dovrebbero temere, all’occorrenza, di lasciare alcuni personaggi fuori dai riflettori per concentrarsi su altri che meriterebbero più approfondimento. Nonostante ciò, la terza puntata della stagione finale non ha deluso le aspettative, regalando ai fan di Shameless un riscatto di Frank e Carl da tanto atteso.

Soprannominato dagli amici “Enciclopedia vivente di Cinema e Serie TV”, crede che ogni nuova serie sia un mondo inesplorato da scoprire e conoscere.
Ha una malattia: è curiosissimo e più serie guarda, più ne vuole iniziare. Alla ricerca di una cura, forse il vaccino per il Coronavirus arriverà prima...

Rispondi

Precedente

The Midnight Sky

Prossima

The Stand 1×02 – Pocket Savior

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: