);

This Is Us 5×09 – The RideTEMPO DI LETTURA 4 min

/

THIS IS US 5x09 recensioneJack: “Do me a favor and stop trying to live up to me. I was terrified of being like my dad and you are terrified of not being like yours. We both wasted a lot of time being quietly terrified. Close your eyes, decide what you want, and then you go and get it, son.

Con “The Ride”, la serie creata da Dan Fogelman torna a sperimentare e a estremizzare con il tempo, mostrando al pubblico un nuovo piccolo scorcio del futuro della famiglia Pearson. Le migliori storie si raccontano proprio quando la serie mischia deliziosamente passato, presente e futuro: si tratta di un meccanismo che permette di avere la percezione di come la famiglia cambi nel tempo e come, allo stesso tempo, certe situazioni abbiano la tendenza a ripetersi.
L’episodio racconta infatti uno dei momenti più importanti nella vita di un genitore: il viaggio in macchina per tornare a casa dall’ospedale.
All’apparenza potrebbe sembrare banale, ma si tratta, come esplicitato dalla serie, di un momento denso di significato. Proprio quel viaggio rappresenta la realizzazione delle aspettative e l’acquisizione della consapevolezza che la vita non sarà più la stessa.

IL VIAGGIO DI JACK E KEVIN


La storyline di Jack e Rebecca poteva inizialmente sembrare ripetitiva, dato che i primi anni dei “Big Three” sono stati ampiamente analizzati e riproposti, ma, in questo caso, il parallelismo con il viaggio di Kevin e Madison insieme ai gemelli è indubbiamente azzeccato. In un certo senso, si è trattato del ripetersi della storia: sia Jack che Kevin sono stati interrotti da uno sconosciuto mentre cercavano di sistemare i seggiolini in macchina; entrambi hanno evitato una possibile rissa grazie all’intervento delle loro controparti femminili. Il tutto è servito proprio a dimostrare come tutte le paure di Kevin di non essere all’altezza del padre fossero, ancora una volta, infondate. La verità è che Kevin non può fare a meno di essere come Jack, perché sono davvero simili. E’ proprio per questo motivo che il momento più emotivamente intenso della puntata si raggiunge durante l’incontro del fantasma di Jack che si rivolge a Kevin dicendogli di lasciarsi andare e di non perdere tempo a preoccuparsi di non essere all’altezza delle aspettative che lui stesso si era creato. Quel sogno è proprio quello che servirà a Kevin per proporre a Madison di sposarlo.

IL VIAGGIO DI KATE


Di tutt’altro stampo è il viaggio di Kate e Toby, alle prese con la rinuncia da parte della madre naturale di far parte delle rispettive vite. La decisione di Ellie riguardo all’adozione aperta non sorprende, dati i presupposti del precedente episodio. La preoccupazione di Kate è ugualmente comprensibile, avendo l’esempio di Randall e del peso che è stato costretto a sopportare non avendo avuto la possibilità di avere a lungo i propri genitori naturali nella sua vita. Per questo motivo Toby afferma che Hailey saprà chi sarà Ellie, anche se lei non vorrà fare parte della sua vita. Ottima è stata la scelta degli sceneggiatori di evitare che Ellie cambiasse definitivamente idea, tenendosi Hailey: era uno scenario temuto e possibile, ma non necessario.

IL VIAGGIO DI RANDALL E IL SALTO TEMPORALE


Randall: “You know, when I was a kid I had to do a family tree and it wasn’t quite right. I knew they were my family, but they weren’t where I came from. That’s why you and your sister and your mother are so important to me. You’re my branches.

Anche Randall e Beth vengono mostrati nel viaggio di ritorno dopo la nascita di Annie. Quello che però più colpisce della loro storyline è il salto temporale nel futuro. Prima di tutto, complimenti alle scelte di casting impeccabili. E’ qui che il pubblico ritrova a sorpresa Deja adulta (incinta), Tess e Annie. Le si ritrova alle porte dell’ormai ex-baita di Kevin chiedendosi nuovamente cosa possa succedere, ma ben poco viene svelato o aggiunto.
E’ questa la bellezza intrinseca dello show, che si prende i propri tempi per dare piccoli indizi, disseminati in passato, presente e futuro, rendendolo, di fatto, uno dei migliori prodotti attualmente in circolazione.

 

THUMBS UPTHUMBS DOWN
  • Scelta di mischiare passato, presente e futuro
  • Momento mai ampiamente analizzato ma importantissimo
  • Dialogo tra il fantasma di Jack e Kevin
  • Casting azzeccato per Deja, Tess e Annie nel futuro
  • Nulla da segnalare

“The Ride” è un altro piccolo gioiellino gentilmente offerto dagli sceneggiatori di “This Is Us” che, con maestria e ingegno, tessono le fila della famiglia districandosi tra passato, presente e futuro. E’ uno di quegli episodi che resteranno quasi sicuramente impressi nei fan dello show. Nonostante le problematiche generate dalla gestione delle conseguenze della pandemia, la serie va avanti tra pause lunghissime sia nella messa in onda che nella produzione, senza mai perdere carattere, profondità e originalità.

Sponsored by This Is Us-Italia

Soprannominato dagli amici “Enciclopedia vivente di Cinema e Serie TV”, crede che ogni nuova serie sia un mondo inesplorato da scoprire e conoscere.
Ha una malattia: è curiosissimo e più serie guarda, più ne vuole iniziare. Alla ricerca di una cura, forse il vaccino per il Coronavirus arriverà prima...

Rispondi

Snowpiercer 2x05 recensione
Precedente

Snowpiercer 2×05 – Keep Hope Alive

American Gods 3x06 Recensione
Prossima

American Gods 3×06 – Conscience Of The King

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: