);

This Is Us 4×05 – Storybook LoveTEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni/This Is Us by
“You have strange relationships with people.” 

 

Messi abbondantemente da parte i flashforward, che finora si sono ritagliati il loro spazio soltanto durante la première, This Is Us continua la sua narrazione facendo leva maggiormente sul passato. Così come accaduto nello scorso episodio, infatti, sono i flashback che trainano l’intero arco di “Storybook Love”, con il passato di Jack e Rebecca che si mostra come linea guida per la rappresentazione del presente. E va detto che gli spazi dedicati alla coppia principale della serie riescono sempre a presentarsi al meglio, con quel misto di nostalgia e intrattenimento che non stufano quasi mai, cosa che invece non si può sempre dire riguardo le trame attuali.
Innanzitutto, il quinto episodio di questa quarta stagione, regala subito una sorpresa: per la prima volta, infatti, è Milo Ventimiglia ad accomodarsi dietro la macchina da presa e a dirigere i suoi colleghi, con un risultato finale che non lascia affatto insoddisfatti.
A livello narrativo invece, messi momentaneamente in panchina la coppia di neo genitori Kate e Toby, l’attenzione maggiore viene dedicata ai restanti due fratelli Pearson. Come si diceva, le storyline affrontate vengono presentate sempre attraverso quei riferimenti al passato portati in scena dai flashback e, in questa occasione, ad emergere da questo punto di vista è soprattutto la piega narrativa che sta caratterizzando in maniera diversa la storia di Kevin da quella di Randall. Attraverso lo sguardo al passato, infatti, appare spontaneo notare come là dove la storyline di Kevin inizia davvero a subire un cambiamento e un’evoluzione in modo positivo, Randall rimane invece sempre bloccato sullo stesso impasse.

 

“You really do have the strangest relationships with people.”

 

La problematica riguardante gli attacchi di panico è sicuramente qualcosa di importante anche da portare sullo schermo per sensibilizzare il pubblico e, in un primo momento, l’introduzione in primo piano di Tess ha aperto uno spiraglio affinché la stessa questione, seppur già vista con il padre, potesse essere affrontata in un’altra luce attraverso la figlia. Tuttavia, gli ultimi momenti dell’episodio dedicati a Beth e Randall fanno crollare queste aspettative, anticipando che la questione per quest’ultimo non sembra affatto passata in secondo piano. Anzi, potrebbe pericolosamente entrare a far parte all’interno della sua trama politica, aggiungendo altro materiale poco interessante ed innovativo per un personaggio che da troppo tempo appare ormai fin troppo statico.
Staticità narrativa che invece non preoccupa affatto Kevin. Questo personaggio sembra essersi ufficialmente posto, meritatamente, tra gli interpreti primari di questa stagione con una tra le storyline più interessanti. Il suo rapporto con lo zio Nicky (personaggio che occupa sempre piacevolmente lo screentime) continua a crescere di episodio in episodio, regalando un’evoluzione contemporanea anche per i due interpreti di zio e nipote. In più, all’orizzonte si staglia in maniera sempre più insistente il legame che dovrebbe venire a formarsi tra Kevin e Cassidy, forse un ulteriore tassello in questo bel percorso di crescita del maggiore dei Pearson, oggi ben lontano da quel ragazzino ventenne che si sposava quasi per caso seguendo improbabili segni del destino.
Come detto ad inizio recensione, Kate per questo episodio viene messa da parte, tuttavia i segni che sul finale vengono lanciati fanno emergere nuovi indizi riguardo una storyline che potrebbe presto coinvolgerla. Ancora una volta, infatti, sono i flashback a dare maggiore carica alla narrazione e, una figura che sembrava passata in secondo piano come il giovane Marc, si pone come protagonista di un nuovo mistero avvenuto nel passato. Dalla conversazione tra Kate e Rebecca infatti, appare chiaro che qualcosa sia accaduta all’epoca tra la giovane coppia e che di sicuro non appare catalogata tra i “bei ricordi”. Che sia questo nuovo/vecchio avvenimento l’ulteriore causa scatenante i problemi di peso di Kate?

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Sempre un piacere rivedere William
  • La storyline di Kevin e il suo rapporto in continua evoluzione con lo zio Nicky
  • Eventi del passato filo conduttore per le trame del presente
  • Il mistero riguardante il fidanzato di Kate: almeno si ha un nuovo spunto pronto a mantenere alta la curiosità
  • Randall ormai fin troppo statico sia nell’evoluzione personale che in quella narrativa
  • A livello di sviluppo orizzontale delle trame non succede granché 

 

In fin dei conti, a livello di sviluppo narrativo succede ben poco, ma il modo di presentare situazioni, avvenimenti e personaggi con quel tocco tipico di This Is Us, pronto a mettere sempre in ballo le emozioni, aiuta di tanto la riuscita dell’episodio.

 

Flip A Coin 4×04 6.72 milioni – 1.5 rating
Storybook Love 4×05 7.06 milioni – 1.6 rating

 

Sponsored by This Is Us – Italia

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: